Tour Marocco – LUNGO LE VIE SAHARAWI

♦MARRAKECH ♦TAROUDANT ♦TATA ♦GOULMIME ♦FORT BOU JERIF ♦AGADIR ♦ESSAOUIRA 

I°DAY : Italia – Marrakech. Mezza pensione. In base all’operativo volo trasferimento privato dall’aeroporto al vostro riad nel cuore della Medina. Cena e pernottamento.

II° DAY: Marrakech – Asni – Passo del Tizi n’Test – Taroudant 265 km  Mezza pensione. Partenza per Taroudannt attraverso il passo del Tizi n’Test a 1200 mt di altitudine tra le montagne dell’Alto Atlante.
La strada è molto impegnativa visto i molti tornanti, è considerata una delle vie più panoramiche del Marocco, e permette di ammirare panorami mozzafiato tra gole e villaggi sperduti. Arrivo nel tardo pomeriggio a Taroudant, città racchiusa da bastioni colr ocra e circondata da orti, aranceti e ulivi. Possibilità di passeggiata libera tra le mura della città famosa per i suoi souk e le due piazze principali: Assarag e Talmoklate. Cena e pernottamento in riad.

III° DAY: Taroudant – Ighrem – Tata 175 km Mezza pensione. Il viaggio oggi proseguirà attraverso l’ Anti Atlante per città e villaggi di duro deserto e isolamento, alleggerito da una lunga dritta strada che attraversa questo profondo sud presahariano immergendoci in un’atmosfera unica, facendoci sognare il cammino di Charles de Foucauld, che passò proprio di qui per spiare i popoli del deserto. Piccola deviazione di 37 km per visitare la kasbah e l’Oasi di Tioute, set del film “Ali Baba e i 40 ladroni”. Tata, capoluogo della più calda provincia del sud marocchino, tranquilla e accogliente, è un piccolo villaggio di 30 ksour nella vasta oasi della città. Cena e pernottamento in una maison traditionelle.

IV° DAY: Tata – Akka – Icht – Goulmime/Oasi di Tighmert 284 km  Mezza pensione. Ancora più a sud, le incisioni rupestri lungo asciuttissimi corsi d’acqua ci mostreranno i passati fasti faunistici e floreali di luoghi ora prosciugati dal sole: ad Akka, dove un antico minareto mostra ancor oggi la vastità dell’impero berbero islamico degli Almohadi (minareto uguale alla Giralda di Siviglia, alla Torre di Hassan di Rabat, alla Koutoubia di Marrakech…) affronteremo un sole ancora poco addolcito dal meriggio per ammirare animali (rappresentati sulle rocce) inimmaginabili in luoghi simili, se non addentrandoci nei millenni passati… Partenza per Guelimine, città dal fascino misterioso e oggi famosa per il suo grande mercato e il Festival dei cammelli.  Questo paese è considerato la vera porta del Sahara, qui la lingua cambia, viene parlato il dialetto Hassanya. Passaggiata nel souk per cogliere usi e costumi di questa parte del Marocco. The presso una famiglia di Sarawhi. Cena e pernottamento nei pressi di Goulmime nell’Oasi di Tighmert, in una tipica guest house di proprietà Sarawhi con musica tipica sahariana.

V° DAY: Goulmime – Plage blanche – Fort Bou Jerif 90 km  Mezza pensione. Giornata dedicata all’escursione dell’area di Guoulmime. A pochi chilometri troviamo l’Atlantico. La Regione infatti oltre ai pastori accoglie una comunità di pescatori molto attiva. Direzione per l’insolita località balneare El Ouatia.
Protettorato Spagnolo degli anni ’40 visse un momento di gloria in quanto punto di partenza per la famosa Marcia Verde del Marocco. La spiaggia chiamata Tan Tan Plage o meglio Al Ouatia e situata a 28km ovest di Tan Tan ed è un’ampia estensione di spiaggia battuta dal vento. Pranzo (non compreso) presso il piccolo ed unico ristorante dell’area.

VI° DAY: Fort Bou Jerif – Sidi Ifni – Mirlef – Agadir 220 km  Mezza pensione.
L’acqua sarà padrona della seconda parte del viaggio: sempre lungo rotte di profondo deserto, ma atlantico! Risaliremo a nord, restando a sud, lungo la bellissima e ventilata costa atlantica del Marocco, fino alla regina dei venti alisei, Essaouira.
Partenza al mattino molto presto in direzione di Sidi Ifni ex enclave spagnolo. Risaliamo ancora verso il nord toccando spiagge Atlantiche come Mirlef. La giornata sarà dedicata alla visita del Parco Souss Massa, esso si estende per 33.800 ettari di terreno. Il Parco Nazionale di Souss Massa (entrato tra le Aree Protette del Marocco nel 1991) si trova a sud di Agadir e si estende per 33.800 ettari tra l’estuario del fiume Souss Massa e l’Oceano Atlantico; comprende sette villaggi di tradizione berbera e città crocevia di artigianato.
E’ conosciuto in tutto il mondo per la presenza di particolari esemplari ornitologici, tra cui il famoso eremita calvo (che vive unicamente qua, in via di ripopolamento) e altre specie di ibis, fenicotteri, spatula bianca, tchagra dalla testa nera.
La flora varia a seconda delle zone con più o meno ricchezza di acqua: dai luoghi desertici e rocciosi, a quelli con euforbie e eucalipti, fino alle palmerie lungo il fiume Massa.
La costa del Parco è diversificata: si va dalle spiagge sconfinate di sabbia, agli scogli a strapiombo, dalle armoniose insenature, alle grotte scavate nelle falesie, residenza di pescatori. Cena e pernottamento ad Agadir.

VII° DAY: Agadir – Essaouira.  172Km   Mezza pensione. Partenza lungo la costa in direzione della città dei venti: Essaouira l’antica ex “Mogador”, di carattere Portoghese. Qui arte e musica sono padrone di casa. La Sua antica medina è ricca di gallerie d’arte naif. Skala e i suoi bastioni rivolti sull’Oceano ricordano le antiche testimonianze coloniali. Il suo porto è in continuo fermento, famoso per il commercio della sardina. Possibile qui mangiare pesce appena pescato fatto alla grigia in compagnia del tramonto sul mare. Pernottamento in un Riad / Douar

VIII° DAY: Essaouira. Mezza pensione. Giornata libera per relax e visite individuali.

IX° DAY: Essaouira. Mezza pensione. Giornata libera per relax e visite individuali

X° DAY: Essaouira – Marrakech  177Km.  Mezza pensione. Partenza per il rientro alla città “rossa” attraverso la strada degli Arganier, alberi unici al mondo di origine marocchina, e produttori del famoso olio di Argan. Arrivo nel pomeriggio a Marrakech con trasferimento al riad nel cuore della Medina. Cena e pernottamento.

XI° DAY: Marrakech. Pernottamento e prima colazione. Giornata libera per visite individuali. Possibilità di prenotare guida in lingua italiana per un tour nella Medina attraverso spezie e profumi. Pernottamento

XII° DAY: Marrakech – Aeroporto. Prima colazione e trasferimento privato in aeroporto. Fine servizi

Tour su base privata con autista e guide parlanti italiano