Tour Namibia – GRAN TOUR LE MERAVIGLIE DELLA NAMIBIA

TOUR DI GRUPPO IN ITALIANO CON VEICOLI 4X4

MINIMO 2 E MASSIMO 14 PARTECIPANTI

Giorno 1 – Omaruru – Ozongwindi Lodge – Pensione Completa

Incontro in aeroporto con la guida di lingua italiana e partenza con veicolo 4×4 per Ozongwindi Lodge. Pranzo lungo il percorso. Arrivo al lodge nel pomeriggio. Il resto del giorno è a disposizione per il relax. Cena e pernottamento.

Ozongwindi Lodge offre 10 spaziosi bungalow con tetto di paglia, ognuno con il proprio terrazzino privato, gli eleganti bagni in granito offrono vasca da bagno stile Royal Albert, doccia, toilette separata e bidet. I bungalow dispongono di mini-bar, macchinetta per il caffè, telefono, aria condizionata, riscaldamento e cassaforte. L’area comune comprende la sala da pranzo, un salotto, la biblioteca privata e il bar. Il servizio WI-FI è offerto gratuitamente nell’area comune. La bella piscina stile Infinity si affaccia sulla savana con la possibilità di vedere numerose specie di selvaggina come orici, kudu, springbok, alcelafi rossi, gnu, ghepardi e leopardi. La pozza d’acqua illuminata permette di vedere di sera gli animali che vengono ad abbeverarsi.

Giorno 2 – Etosha – Mokuti Etosha Lodge – Pensione Completa

Dopo colazione partenza in direzione del Parco Etosha. Lungo il percorso visita alla Meteorite di Hoba e pranzo. Arrivo nel pomeriggio a Mokuti lodge. Se il tempo a disposizione lo permette, safari nel Parco Etosha col nostro veicolo 4×4. Cena e pernottamento.

Benvenuti al lodge più vicino al Parco nazionale di Etosha. Mokuti Lodge dista solo quattro minuti d’auto dal’entrata di Von Lindequist, il cancello orientale del parco, vicino al forte di Namutoni. Mokuti Lodge si trova all’interno di una riserva naturale privata di 4,000 ettari adiacente al parco nazionale. Il Lodge dispone di 98 camere, tutte recentemente ristrutturate e dotate di aria condizionata, TV satellitare, frigorifero, cassaforte, Wi-Fi, set per la preparazione di tè e caffè e bagno con doccia. Tra i servizi offerti, oltre al ristorante, sono da citare la piscina, il Parco dei rettili Ontouka, la SPA e la palestra.

Giorno 3 – Etosha National Park – Taleni Etosha Village – Pensione Completa

Dopo colazione partenza per la giornata di safari nel Parco Etosha con il nostro veicolo 4×4, pranzo in uno dei resort all’interno del parco. Arrivo a Taleni Etosha Village nel tardo pomeriggio. Cena e pernottamento

Taleni Etosha Village è la destinazione perfetta per chi ama la natura  e desidera una cucina e un servizio eccellente. Ispirandosi a un villaggio africano tradizionale, Etosha Village combina in perfetta armonia natura e lusso attraverso design e comfort. Oltre alle 40 camere, Etosha Village dispone di tre diverse sale da pranzo, un bar con televisore a grande schermo e due ampie piscine a cui si aggiunge una piscina per bambini. Le 40 luxury suite di Etosha Village sono costruite su piattaforme di legno e offrono una spaziosa camera da letto con aria condizionata, cassaforte, scrivania e bagno privato. Per completare la perfetta esperienza del safari, Taleni Etosha Village propone una cucina da veri buongustai.

Il Parco Nazionale d’Etosha è situato nel nord della Namibia, con un’estensione complessiva di 22.900 km². Nella lingua oshivambo il nome “Etosha” significa “grande luogo bianco”, con riferimento al colore del suolo del deserto salino che costituisce il 25% dell’area del parco. La parte centrale del parco è costituita dall’Etosha Pan, una depressione salina di 5000 km². Durante la stagione delle piogge, il Pan viene talvolta alluvionato dai fiumi Oshana e Omiramba. Durante la stagione secca, il Pan torna ad assumere le caratteristiche di un deserto. Il parco Etosha ospita 114 specie di mammiferi, 340 di uccelli, 110 di rettili, 16 di anfibi e persino una specie di pesce.

Fra i mammiferi presenti nel parco si possono citare elefanti, springbok, zebre, giraffe, orici, kudu, gnu, eland, dik dik, leoni, iene, leopardi e ghepardi. Endemico della zona è il raro impala dal muso nero.

Giorno 4 – Kaokoland – Hobatere Lodge – Pensione Completa

Dopo colazione partenza per la seconda giornata di safari nel Parco Etosha con il nostro veicolo 4×4, pranzo incluso in uno dei resort all’interno del parco. Arrivo a Hobatere Lodge nel tardo pomeriggio. Cena e pernottamento.

Hobatere Lodge è situato in una zona di concessione di 8.808 ettari ricchissima di selvaggina tra cui elefanti, leoni, leopardi, ghepardi, giraffe, eland e zebre di Hartmann.  La posizione unica di Hobatere, adiacente al parco nazionale Etosha consente un’esperienza esclusiva per gli amanti della natura. Gli chalet con servizi privati, sobri ma confortevoli, sono immersi nel bush e, oltre ai comodi letti, offrono una scrivania e una piccola stazione per caffè e tè. Il Servizio personalizzato e il cibo eccellente completano il quadro di una esperienza memorabile.

OTJIKANDERO – HIMBA ORPHAN VILLAGE PROJECT

Il villaggio per bambini orfani Himba OTJIKANDERO è il primo progetto di questo genere registrato in Namibia. La visita guidata a questo autentico villaggio Himba non solo vi darà una visione approfondita della vita e cultura dell’ultima tribù tradizionale in Namibia ma anche una straordinaria opportunità fotografica. Assisterete alla cerimonia della mungitura, al bagno di fumo, sarete informati sui rituali al fuoco sacro. Vi mostreranno i gioielli e le acconciature delle donne e tutto quello che riguarda la cultura Himba. Al momento sono presenti al villaggio 39 bambini e 16 donne, provenienti dalla regione del Kaokoland, che si prendono volontariamente cura dei bimbi. Il denaro ricavato dalle visite guidate viene utilizzato da una fondazione per fornire principalmente cibo e altre necessità primarie. Inoltre il progetto sostiene le famiglie Himba correlate alla comunità che sono in difficoltà a causa di problemi con il bestiame. Il progetto aiuta al pagamento delle spese di trasporto e altre spese che possono insorgere.

Giorno 5 e 6 – Damaraland – Ozondjou Tented Camp – Pensione Completa

Dopo colazione partenza per il Damaraland, lungo il percorso visita a un villaggio Himba e pranzo pic-nic. Nel corso del soggiorno a  Ozondjou Tented Camp sono previste la visita alla Foresta Pietrificata, al sito di incisioni rupestri di Twyfelfontein e il safari per cercare gli elefanti del deserto con il nostro veicolo 4×4.

Ozondjou Tented Camp è situato su una terrazza che domina il fiume Ugab, con vista sul massiccio del Brandberg. Il pernottamento è offerto in tende stile meru (metri 6.00 x 2.60 e 2.50 di altezza) con servizi privati e dotate di luce elettrica alimentata da pannelli solari. Gli ospiti dispongono di letti con lenzuola e piumino e tutti gli asciugamani per il bagno. Il bagno dispone di una doccia con acqua calda e fredda, lavandino e servizi igienici con acqua corrente. La zona comune, anche lei alimentata da pannello solare, è costituita da una tenda di metri 5.0 x 5.0  dove sono serviti i pasti e dove è situato il bar. I pasti prevedono colazione all’inglese, pranzo e una cena di 3 portate.

Ozondjou Tented Camp offre l’attività di tracking degli elefanti nel fiume Ugab. Gli ospiti si uniscono al team EHRA nel loro lavoro giornaliero di ricerca degli elefanti del deserto per studiare i loro comportamenti. L’attività è disponibile sia in veicolo chiuso o aperto e segue le tracce degli elefanti nel letto asciutto del fiume, un’ottima occasione per incontrare anche animali come zebre, Kudu, orici, antilopi saltanti, struzzi, giraffe ecc. Durante l’escursione è  offerto un gustoso di pic-nic con bevande incluse.

La Foresta Pietrificata è il più grande accumulo di tronchi fossili dell’Africa meridionale. I tronchi sono in un ottimo stato di conservazione e sono stati dichiarati monumento nazionale. La presenza di centinaia di tronchi, più o meno esposti, perfettamente fossilizzati e per lo più completi, sta ad indicare che siano stati trasportati, deposti in sito e rapidamente coperti di sedimenti nel corso di un grande evento di piena. I fossili appartengono a sette differenti tipi di piante del tipo Dadoxylon arberi Seward, una conifera appartenente all’ordine Cordaitales, ora estinto, della classe delle Gymnospermae. Il legno ha subito quasi per intero un processo di silicizzazione. Solo alcune parti sono state riempite da calcite. I colori variano dal marrone con striature biancastre a rosso con striature chiare. La presenza di evidenti anelli di crescita nelle sezioni dei tronchi sta ad indicare il tipo di ambiente di crescita delle piante stesse, caratterizzato da un clima stagionale con marcate variazioni di piovosità.

Twyfelfontein, bene protetto dell’UNESCO, è un sito archeologico situato nel Damaraland, a circa 90 km a ovest di Khorixas. Twyfelfontein che significa sorgente incerta è una delle più importanti collezioni di incisioni rupestri al mondo.  È nota infatti per gli oltre 2000 petroglifici e dipinti rupestri presenti sulle rocce di arenaria. Si ritiene che questi disegni siano stati fatti dagli antenati dei Boscimani. Rappresentano soprattutto scene di caccia a diversi animali molti dei quali sono rappresentati insieme alle loro impronte. Il paleontologo francese Henri Breuil ha definito questi disegni “paesaggi dell’anima”.Gli scienziati hanno stimato che la loro età varia tra i 1000 e i 6000 anni. Il sito è stato dichiarato monumento nazionale nel 1952.

Giorno 7 e 8 – Swakopmund – The Delight – Mezza Pensione

Dopo colazione partenza per la costa atlantica con destinazione Swakopmund. Lungo il tragitto sono inclusi la visita alla colonia di otarie di Cape Cross e il pranzo. Arrivo in hotel e pernottamento. Cena libera. Il mattino successivo partenza in direzione Walvis Bay per l’escursione a Sandwich Harbour con veicolo 4×4, pranzo incluso nell’attività. Ritorno all’hotel nel tardo pomeriggio. Cena libera e pernottamento.

The Delight è una brezza fresca nel deserto. Situato in posizione ideale a pochi passi dal vivace centro di Swakopmund, l‘hotel è moderno, colorato e informale. A partire dal comfort delle stanze, al servizio professionale e l’assistenza del personale, tutto contribuirà a fare di The Delight un’esperienza memorabile del vostro soggiorno. L’hotel offre 54 stanze di cui 10 unità familiari, una spaziosa sala da pranzo, Bar, giardino, un parcheggio custodito e Wi-Fi gratuito.

SANDWICH HARBOUR

Sandwich Harbour, nel parco del Namib Naukluft, è un luogo di cui molti hanno sentito parlare ma che pochi hanno visitato.   Una muraglia di alte dune di sabbia che si buttano nell’oceano, creando scenari mozzafiato e paesaggi unici. Il tour inizia ogni mattina presso l’ufficio di Sandwich Harbour 4×4 a Walvis Bay. Dopo una breve pausa presso la laguna di Walvis Bay per ammirare i fenicotteri, i 4×4 ci portano alle prime dune e al delta del fiume Kuiseb, un fiume asciutto dove si possono vedere animali come springbok e sciacalli. Per raggiungere Sandwich Harbour, una delle zone umide più ricche e uniche dell’Africa meridionale, dovremo guidare sul bagnasciuga sfidando le maree e scavalcare dune, fino ad arrivare alla laguna.  Incastonata tra il mare e le dune del Namib, la laguna di Sandwich Harbour è formata da infiltrazioni di acqua dolce dall’acquifero sotterraneo. Qui avremo tempo di ammirare il panorama, passeggiare sulla spiaggia in cerca di fenicotteri e pellicani o scalare le dune adiacenti al mare. Dopo un pranzo picnic che include una selezione di snack, insalate, pane, frutta fresca,  bevande e vino bianco, si ritorna verso casa seguendo un percorso in mezzo alle dune, un itinerario di puro divertimento costellato da numerosi panorami spettacolari.

Giorno 9 e 10 –  Sesriem – Sossusvlei Desert Camp – Pensione Completa

Dopo colazione partenza in direzione del deserto del Namib. Lungo il percorso sono inclusi la visita della Valle della Luna e il pranzo. Arrivo a Sossusvlei Desert Camp nel pomeriggio. Il resto del giorno è a disposizione per il relax. Cena e pernottamento. Il giorno successivo sveglia all’alba per l’escursione alle dune di Sossusvlei con il nostro veicolo 4×4. Rientro per il pranzo al lodge e nel pomeriggio visita al vicino Sesriem Canyon. Cena e pernottamento.

Sossusvlei Desert Camp si trova a soli 5 km dal cancello d’ingresso a Sossusvlei e al Sesriem Canyon nel parco del Namib Naukluft.  Situato sotto acacie secolari, il lodge offre un‘insuperabile vista a 360 gradi sul territorio circostante. Sossusvlei Desert Camp offre 20 chalet in tela e muratura in stile adobe che comprendono una spaziosa camera da letto con due letti singoli e un divano-letto estraibile, un bagno dotato di doccia, WC e lavandino e un‘ombreggiata veranda. L’area comune comprende il bar con televisore flat screen e la piscina.

I pasti e attività sono consumati e prenotati presso il vicino Sossusvlei Lodge

Il Deserto del Namib è comunemente considerato il deserto più antico del mondo essendo esistito per circa 43 milioni di anni.  Il deserto è una grande distesa di pianure di ghiaia e dune di tutte le forme e dimensioni che si estendono lungo la costa namibiana.  Tutta la parte occidentale della Namibia infatti è costituita dal deserto che è presente, oltre i confini della Namibia, in Angola meridionale e nella parte settentrionale della provincia del Capo in Sud Africa.  Il deserto del Namib contiene il Namib Naukluft National Park, il più grande parco della Namibia e il terzo più grande in Africa. La zona montana del Naukluft è stata creata come un santuario per la zebra di Hartmann.  Nel 2013, una grande parte del deserto è diventato un patrimonio dell’umanità sotto il nome di “Mare di sabbia del Namib”.

ESTENSIONE SUD

Al tour Meraviglie della Namibia è possibile aggiungere un’estensione sud su ogni partenza, con minimo di 2 ospiti, indipendentemente dal numero di partecipanti al tour principale. Una seconda guida con veicolo raggiungerà il gruppo il secondo giorno nel deserto del Namib e il mattino successivo inizierà con gli ospiti prenotati l’estensione sud, mentre il resto del gruppo si dirigerà verso il deserto del Kalahari.

Giorno 11 e 12 – Lüderitz – Nest Hotel – Pensione Completa

Dopo colazione partenza in direzione Luderitz nell’estremo sud del paese. Il pranzo è incluso lungo il percorso. Visita alla pozza di Garub per ammirare i cavalli bradi del deserto e trasferimento a Kolmanskop per visitare la città fantasma. Arrivo a Luderitz, cena e pernottamento. Il giorno successivo, dopo colazione, partenza per l’escursione alla città mineraria abbandonata di Pomona e all’arco di pietra Bogenfels attraversando lo Sperrgebiet, la zona diamantifera proibita, pranzo pic-nic in corso di attività. Rientro a Luderitz nel pomeriggio. Cena e pernottamento.

Il prestigioso Lüderitz Nest Hotel è uno dei più famosi alberghi della Namibia ed è situato direttamente sul mare, nella baia di Lüderitz. L’hotel vanta una spiaggia privata e uno dei ristoranti più rinomati del paese; il Pinguin Restaurant offre tutti i giorni le spacialità di Lüderitz, tra cui ostriche, aragoste e abalone, oltre ad una ricca selezione di pesce e carne anche di selvaggina. Tutte le 70 camere con bagno e  le 3 suite hanno vista sul mare e offrono televisione flat screen, aria condizionata, cassaforte e Wi-Fi gratuito. L’hotel offre inoltre una bella piscina e la sauna.

Nessuno sa esattamente da dove i cavalli bradi del deserto siano arrivati. Un’ipotesi è che siano presumibilmente discendenti da quelli dalla Schutztruppe tedesca.  Un’altra propone che la loro origine discenda dai cavalli del barone Hans-Heinrich von Wolf del castello di Duwisib, situato a sud di Maltahöhe. Alla pozza di Garub è possibile osservare questi straordinari animali che hanno imparato da molti anni ad adattarsi alle condizioni più estreme del deserto.

KOLMANSKOP GHOST TOWN

Un diamante, una bellezza senza tempo… Ma cosa rende questa pietra così preziosa per far sì che gli uomini diano la vita per essa?  Che cosa è per far sì che migliaia di cercatori vivessero nel deserto del Namib in cerca di una effimera ricchezza?  Qui tra il vento che spazza le case di Kolmanskop si trova la chiave di un passato ormai lontano, i resti di un’epoca dove i diamanti scintillavano e sostenevano la vita lungo la costa della Namibia.  Quando nel 1908 il primo diamante è stato trovato, la piccola cittadina di Kolmanskop è diventata improvvisamente il punto nevralgico del paese.  Oggi questa città, una volta vibrante, si trova in balia del deserto del Namib che minaccia di sommergere gli imponenti edifici ma pur nella sua desolazione la città continua a vivere nella nostra immaginazione nelle case invase dalla sabbia e nell’opulenza di un’epoca che non tornerà più.

POMONA & BOGENFELS TOUR – FULL DAY

Bogenfels è il famoso arco di roccia di circa 60 metri di altezza che si protende nell’Oceano Atlantico a sud di Lüderitz. Il tour guidato ci porterà nel cuore dello Sperrgebiet, la zona diamantifera proibita, dove le estrazione dei diamanti sono ancora in corso, attraverso paesaggi mozzafiato e un’incredibile varietà di piante del deserto. Il tour include una visita alla vecchia città fantasma di Pomona, dove alcune delle attrezzature minerarie risalenti al 1910-1930 sono ancora ragionevolmente ben conservate. Visitare Pomona è come fare un viaggio nel passato, quando i tedeschi scoprirono il primo diamante, il loro duro vivere e le condizioni di lavoro estreme. Un pranzo pic-nic viene servito in uno dei vecchi ma ben conservati edifici di Pomona. Dopo pranzo si procede per la destinazione finale di Bogenfels, uno dei siti più spettacolari in questa aspra zona desertica, lo spettacolo vi lascerà affascinati.

N.B. Una copia del passaporto di ogni ospite deve essere inoltrata al nostro ufficio almeno 20 giorni prima della partenza per ottenere tutti i permessi richiesti per la visita.

Giorno 13 – Fish River Canyon – Canon Village – Pensione Completa

Dopo colazione partenza in direzione  del Fish River Canyon.  Pranzo lungo il percorso e visita ai punti panoramici del canyon. Arrivo a Canon Village nel pomeriggio. Cena e pernottamento.

Gli alberi faretra, la cultura Nama, un paesaggio aspro e un’imponente formazione rocciosa caratterizzano il Canon Village.  Gli chalet in pietra e paglia sono posizionati a ferro di cavallo intorno all’area centrale, ornata di bouganville, che funge da ristorante, bar, lounge e reception.  Un carretto trainato da muli vi attende all’esterno per trasportare i vostri bagagli agli chalet in un turbinio di attività e di risate.  La storia della Namibia meridionale è raffigurata nei murales sulla parete del ristorante, una vivace e colorata resa della vita nel periodo d’oro delle missioni abbellisce la parete nella zona della reception. Concedetevi un momento per onorare l’antica divinità di Nama, Haitsi Aibeb, davanti all’ingresso e chiedere una benedizione per il resto del vostro viaggio.  Il personale è orgoglioso di indossare i loro abiti tradizionali e portare lo spirito del sud e della gente Nama, uno dei primi popoli dell’Africa del sud.

Il Fish River Canyon, nel corso inferiore del fiume di cui porta il nome, è una delle attrazioni principali della Namibia meridionale. Il canyon taglia attraverso il grandioso paesaggio del Nama-Karoo con un corso a zig-zag, creando paesaggi affascinanti. Tra il punto di osservazione principale di Hobas fino alle sorgenti termali di Ai-Ais a sud, il canyon mostra il suo aspetto più impressionante. Questa sezione di 80km del fiume è raggiungibile grazie a un sentiero ed è un’escursione che richiede diversi giorni e deve essere prenotata in anticipo.

Giorno 14 – Mariental – Kalahari Anib Lodge – Pensione Completa

Dopo colazione partenza in direzione del deserto del Kalahari. Lungo il percorso visita alla foresta di alberi faretra e pranzo. Nel pomeriggio safari panoramico per ammirare le dolci dure rosse del Kalahari e gli animali che le popolano. Cena e pernottamento. Questa è l’ultima tappa del nostro tour, il giorno successivo dopo colazione partenza per l‘aeroporto internazionale di Windhoek in tempo per il volo di rientro in Italia.

Kalahari Anib Lodge si trova circa a 30 km nord-est di Mariental. Il lodge è immerso in un oasi di verde sotto alte palme ed è situato tra le dune rosse del deserto del Kalahari.

L’area comune del lodge ospita la reception e un bel negozio dove si possono acquistare prodotti namibiani quali cosmetici, articoli da toeletta, gioielli, abbigliamento e bigiotteria. A fianco è presente il ristorante, il caratteristico bar con il pavimento di sabbia rossa e la veranda.  Kalahari Anib Lodge inoltre dispone di due piscine. La colazione viene servita in stile buffet con una varietà di frutta, cereali, toast e marmellate, nonché pane appena sfornato e piatti caldi. Sono inoltre disponibili caffè, tè e succhi di frutta. Le camere con servizi privati sono dotate di aria condizionata e riscaldamento, cassetta di sicurezza, zanzariere e una veranda privata.

La tenuta del lodge è ricca di animali tra cui springbok, orici, giraffe e struzzi. La zona è anche sede dell’otarda di Kori, il più grande volatile in Africa australe e di grandi colonie di tessitori sociali.  Le attività includono safari panoramici in 4×4 nel Gondwana Kalahari Park ed escursioni a piedi.

Giorno 15 – Windhoek – Avani Hotel – Pensione Completa

Dopo colazione partenza in direzione Windhoek, arrivati in città pranzo in ristorante. Nel pomeriggio breve visita della città e tempo a disposizione per il relax. Cena in hotel e pernottamento. Questa è l’ultima tappa del nostro tour, il giorno successivo dopo colazione partenza in direzione dell’aeroporto internazionale di Windhoek in tempo per il volo di rientro in Italia.

Avani Windhoek Hotel & Casino è situato nel cuore di Windhoek, la capitale della Namibia. L’hotel offre una piscina panoramica, casinò, centro fitness, palestra e una spa.  Ogni camera climatizzata offre una vista panoramica sulla città, servizi privati, minibar, set per la preparazione di tè e caffè e TV satellitare a schermo piatto.  Il ristorante Dunes offre pasti a buffet serviti nella spaziosa sala da pranzo e sulla terrazza ombreggiata. L’Oasis Bar e Lounge si trova di fronte all’area reception dell’hotel e il casinò al suo interno. Il Wi-Fi è gratuito e disponibile in tutta la struttura, il parcheggio privato gratuito è disponibile per tutti gli ospiti dell’hotel. Windhoek Hosea Kutako International Airport è a 40 minuti di auto dalla struttura.

Meraviglie della Namibia in breve:

Partenze: 36 partenze per il 2018 sempre garantite con un minimo di 2 iscritti

Durata: 13 giorni/12 notti (voli esclusi)

Pasti: 13 colazioni – 12 pranzi – 10 cene

Guide: le migliori guide locali di lingua italiana certificate NATH Level 3

Veicoli: Truck Isuzu 4×4 da 14 posti e Toyota Land Cruiser Overland 4×4 da 6, 8 e 10 posti

N. Ospiti: min. 2 – max. 14

Attività: 12 attività incluse + 6 nell’estensione sud

Etosha: Il nostro tour esplora Il Parco Nazionale di Etosha completamente da Est ad Ovest con ben 2 giorni interi di safari nel parco

Damaraland: Il nostro esclusivo campo tendato “Ozondjou Tented Camp” permette in tutto comfort di immergersi nella natura in uno degli ambienti più selvaggi della Namibia con la possibilità di ammirare i rari elefanti del deserto

Swakopmund: L’escursione a Sandwich Harbour è sicuramente uno dei fiori all’occhiello del tour, un luogo magico dove una laguna di acqua dolce, il deserto e l’oceano si incontrano

Sossusvlei: I nostri veicoli 4×4 daranno la possibilità di spingersi fino a Sossusvlei in completa autonomia e libertà

Tour Namibia – LE MERAVIGLIE DELLA NAMIBIA

TOUR DI GRUPPO IN ITALIANO CON VEICOLI 4X4

MINIMO 2 E MASSIMO 14 PARTECIPANTI

Giorno 1 – Omaruru – Ozongwindi Lodge – Pensione Completa

Incontro in aeroporto con la guida di lingua italiana e partenza con veicolo 4×4 per Ozongwindi Lodge. Pranzo lungo il percorso. Arrivo al lodge nel pomeriggio. Il resto del giorno è a disposizione per il relax. Cena e pernottamento.

Ozongwindi Lodge offre 10 spaziosi bungalow con tetto di paglia, ognuno con il proprio terrazzino privato, gli eleganti bagni in granito offrono vasca da bagno stile Royal Albert, doccia, toilette separata e bidet. I bungalow dispongono di mini-bar, macchinetta per il caffè, telefono, aria condizionata, riscaldamento e cassaforte. L’area comune comprende la sala da pranzo, un salotto, la biblioteca privata e il bar. Il servizio WI-FI è offerto gratuitamente nell’area comune. La bella piscina stile Infinity si affaccia sulla savana con la possibilità di vedere numerose specie di selvaggina come orici, kudu, springbok, alcelafi rossi, gnu, ghepardi e leopardi. La pozza d’acqua illuminata permette di vedere di sera gli animali che vengono ad abbeverarsi.

Giorno 2 – Etosha – Mokuti Etosha Lodge – Pensione Completa

Dopo colazione partenza in direzione del Parco Etosha. Lungo il percorso visita alla Meteorite di Hoba e pranzo. Arrivo nel pomeriggio a Mokuti lodge. Se il tempo a disposizione lo permette, safari nel Parco Etosha col nostro veicolo 4×4. Cena e pernottamento.

Benvenuti al lodge più vicino al Parco nazionale di Etosha. Mokuti Lodge dista solo quattro minuti d’auto dal’entrata di Von Lindequist, il cancello orientale del parco, vicino al forte di Namutoni. Mokuti Lodge si trova all’interno di una riserva naturale privata di 4,000 ettari adiacente al parco nazionale. Il Lodge dispone di 98 camere, tutte recentemente ristrutturate e dotate di aria condizionata, TV satellitare, frigorifero, cassaforte, Wi-Fi, set per la preparazione di tè e caffè e bagno con doccia. Tra i servizi offerti, oltre al ristorante, sono da citare la piscina, il Parco dei rettili Ontouka, la SPA e la palestra.

Giorno 3 – Etosha National Park – Taleni Etosha Village – Pensione Completa

Dopo colazione partenza per la giornata di safari nel Parco Etosha con il nostro veicolo 4×4, pranzo in uno dei resort all’interno del parco. Arrivo a Taleni Etosha Village nel tardo pomeriggio. Cena e pernottamento

Taleni Etosha Village è la destinazione perfetta per chi ama la natura  e desidera una cucina e un servizio eccellente. Ispirandosi a un villaggio africano tradizionale, Etosha Village combina in perfetta armonia natura e lusso attraverso design e comfort. Oltre alle 40 camere, Etosha Village dispone di tre diverse sale da pranzo, un bar con televisore a grande schermo e due ampie piscine a cui si aggiunge una piscina per bambini. Le 40 luxury suite di Etosha Village sono costruite su piattaforme di legno e offrono una spaziosa camera da letto con aria condizionata, cassaforte, scrivania e bagno privato. Per completare la perfetta esperienza del safari, Taleni Etosha Village propone una cucina da veri buongustai.

Il Parco Nazionale d’Etosha è situato nel nord della Namibia, con un’estensione complessiva di 22.900 km². Nella lingua oshivambo il nome “Etosha” significa “grande luogo bianco”, con riferimento al colore del suolo del deserto salino che costituisce il 25% dell’area del parco. La parte centrale del parco è costituita dall’Etosha Pan, una depressione salina di 5000 km². Durante la stagione delle piogge, il Pan viene talvolta alluvionato dai fiumi Oshana e Omiramba. Durante la stagione secca, il Pan torna ad assumere le caratteristiche di un deserto. Il parco Etosha ospita 114 specie di mammiferi, 340 di uccelli, 110 di rettili, 16 di anfibi e persino una specie di pesce.

Fra i mammiferi presenti nel parco si possono citare elefanti, springbok, zebre, giraffe, orici, kudu, gnu, eland, dik dik, leoni, iene, leopardi e ghepardi. Endemico della zona è il raro impala dal muso nero.

Giorno 4 – Kaokoland – Hobatere Lodge – Pensione Completa

Dopo colazione partenza per la seconda giornata di safari nel Parco Etosha con il nostro veicolo 4×4, pranzo incluso in uno dei resort all’interno del parco. Arrivo a Hobatere Lodge nel tardo pomeriggio. Cena e pernottamento.

Hobatere Lodge è situato in una zona di concessione di 8.808 ettari ricchissima di selvaggina tra cui elefanti, leoni, leopardi, ghepardi, giraffe, eland e zebre di Hartmann.  La posizione unica di Hobatere, adiacente al parco nazionale Etosha consente un’esperienza esclusiva per gli amanti della natura. Gli chalet con servizi privati, sobri ma confortevoli, sono immersi nel bush e, oltre ai comodi letti, offrono una scrivania e una piccola stazione per caffè e tè. Il Servizio personalizzato e il cibo eccellente completano il quadro di una esperienza memorabile.

OTJIKANDERO – HIMBA ORPHAN VILLAGE PROJECT

Il villaggio per bambini orfani Himba OTJIKANDERO è il primo progetto di questo genere registrato in Namibia. La visita guidata a questo autentico villaggio Himba non solo vi darà una visione approfondita della vita e cultura dell’ultima tribù tradizionale in Namibia ma anche una straordinaria opportunità fotografica. Assisterete alla cerimonia della mungitura, al bagno di fumo, sarete informati sui rituali al fuoco sacro. Vi mostreranno i gioielli e le acconciature delle donne e tutto quello che riguarda la cultura Himba. Al momento sono presenti al villaggio 39 bambini e 16 donne, provenienti dalla regione del Kaokoland, che si prendono volontariamente cura dei bimbi. Il denaro ricavato dalle visite guidate viene utilizzato da una fondazione per fornire principalmente cibo e altre necessità primarie. Inoltre il progetto sostiene le famiglie Himba correlate alla comunità che sono in difficoltà a causa di problemi con il bestiame. Il progetto aiuta al pagamento delle spese di trasporto e altre spese che possono insorgere.

Giorno 5 e 6 – Damaraland – Ozondjou Tented Camp – Pensione Completa

Dopo colazione partenza per il Damaraland, lungo il percorso visita a un villaggio Himba e pranzo pic-nic. Nel corso del soggiorno a  Ozondjou Tented Camp sono previste la visita alla Foresta Pietrificata, al sito di incisioni rupestri di Twyfelfontein e il safari per cercare gli elefanti del deserto con il nostro veicolo 4×4.

Ozondjou Tented Camp è situato su una terrazza che domina il fiume Ugab, con vista sul massiccio del Brandberg. Il pernottamento è offerto in tende stile meru (metri 6.00 x 2.60 e 2.50 di altezza) con servizi privati e dotate di luce elettrica alimentata da pannelli solari. Gli ospiti dispongono di letti con lenzuola e piumino e tutti gli asciugamani per il bagno. Il bagno dispone di una doccia con acqua calda e fredda, lavandino e servizi igienici con acqua corrente. La zona comune, anche lei alimentata da pannello solare, è costituita da una tenda di metri 5.0 x 5.0  dove sono serviti i pasti e dove è situato il bar. I pasti prevedono colazione all’inglese, pranzo e una cena di 3 portate.

Ozondjou Tented Camp offre l’attività di tracking degli elefanti nel fiume Ugab. Gli ospiti si uniscono al team EHRA nel loro lavoro giornaliero di ricerca degli elefanti del deserto per studiare i loro comportamenti. L’attività è disponibile sia in veicolo chiuso o aperto e segue le tracce degli elefanti nel letto asciutto del fiume, un’ottima occasione per incontrare anche animali come zebre, Kudu, orici, antilopi saltanti, struzzi, giraffe ecc. Durante l’escursione è  offerto un gustoso di pic-nic con bevande incluse.

La Foresta Pietrificata è il più grande accumulo di tronchi fossili dell’Africa meridionale. I tronchi sono in un ottimo stato di conservazione e sono stati dichiarati monumento nazionale. La presenza di centinaia di tronchi, più o meno esposti, perfettamente fossilizzati e per lo più completi, sta ad indicare che siano stati trasportati, deposti in sito e rapidamente coperti di sedimenti nel corso di un grande evento di piena. I fossili appartengono a sette differenti tipi di piante del tipo Dadoxylon arberi Seward, una conifera appartenente all’ordine Cordaitales, ora estinto, della classe delle Gymnospermae. Il legno ha subito quasi per intero un processo di silicizzazione. Solo alcune parti sono state riempite da calcite. I colori variano dal marrone con striature biancastre a rosso con striature chiare. La presenza di evidenti anelli di crescita nelle sezioni dei tronchi sta ad indicare il tipo di ambiente di crescita delle piante stesse, caratterizzato da un clima stagionale con marcate variazioni di piovosità.

Twyfelfontein, bene protetto dell’UNESCO, è un sito archeologico situato nel Damaraland, a circa 90 km a ovest di Khorixas. Twyfelfontein che significa sorgente incerta è una delle più importanti collezioni di incisioni rupestri al mondo.  È nota infatti per gli oltre 2000 petroglifici e dipinti rupestri presenti sulle rocce di arenaria. Si ritiene che questi disegni siano stati fatti dagli antenati dei Boscimani. Rappresentano soprattutto scene di caccia a diversi animali molti dei quali sono rappresentati insieme alle loro impronte. Il paleontologo francese Henri Breuil ha definito questi disegni “paesaggi dell’anima”.Gli scienziati hanno stimato che la loro età varia tra i 1000 e i 6000 anni. Il sito è stato dichiarato monumento nazionale nel 1952.

Giorno 7 e 8 – Swakopmund – The Delight – Mezza Pensione

Dopo colazione partenza per la costa atlantica con destinazione Swakopmund. Lungo il tragitto sono inclusi la visita alla colonia di otarie di Cape Cross e il pranzo. Arrivo in hotel e pernottamento. Cena libera. Il mattino successivo partenza in direzione Walvis Bay per l’escursione a Sandwich Harbour con veicolo 4×4, pranzo incluso nell’attività. Ritorno all’hotel nel tardo pomeriggio. Cena libera e pernottamento.

The Delight è una brezza fresca nel deserto. Situato in posizione ideale a pochi passi dal vivace centro di Swakopmund, l‘hotel è moderno, colorato e informale. A partire dal comfort delle stanze, al servizio professionale e l’assistenza del personale, tutto contribuirà a fare di The Delight un’esperienza memorabile del vostro soggiorno. L’hotel offre 54 stanze di cui 10 unità familiari, una spaziosa sala da pranzo, Bar, giardino, un parcheggio custodito e Wi-Fi gratuito.

SANDWICH HARBOUR

Sandwich Harbour, nel parco del Namib Naukluft, è un luogo di cui molti hanno sentito parlare ma che pochi hanno visitato.   Una muraglia di alte dune di sabbia che si buttano nell’oceano, creando scenari mozzafiato e paesaggi unici. Il tour inizia ogni mattina presso l’ufficio di Sandwich Harbour 4×4 a Walvis Bay. Dopo una breve pausa presso la laguna di Walvis Bay per ammirare i fenicotteri, i 4×4 ci portano alle prime dune e al delta del fiume Kuiseb, un fiume asciutto dove si possono vedere animali come springbok e sciacalli. Per raggiungere Sandwich Harbour, una delle zone umide più ricche e uniche dell’Africa meridionale, dovremo guidare sul bagnasciuga sfidando le maree e scavalcare dune, fino ad arrivare alla laguna.  Incastonata tra il mare e le dune del Namib, la laguna di Sandwich Harbour è formata da infiltrazioni di acqua dolce dall’acquifero sotterraneo. Qui avremo tempo di ammirare il panorama, passeggiare sulla spiaggia in cerca di fenicotteri e pellicani o scalare le dune adiacenti al mare. Dopo un pranzo picnic che include una selezione di snack, insalate, pane, frutta fresca,  bevande e vino bianco, si ritorna verso casa seguendo un percorso in mezzo alle dune, un itinerario di puro divertimento costellato da numerosi panorami spettacolari.

Giorno 9 e 10 – Sesriem – Sossusvlei Desert Camp  – Pensione Completa

Dopo colazione partenza in direzione del deserto del Namib. Lungo il percorso sono inclusi la visita della Valle della Luna e il pranzo. Arrivo a Sossusvlei Desert Camp nel pomeriggio. Il resto del giorno è a disposizione per il relax. Cena e pernottamento. Il giorno successivo sveglia all’alba per l’escursione alle dune di Sossusvlei con il nostro veicolo 4×4. Rientro per il pranzo al lodge e nel pomeriggio visita al vicino Sesriem Canyon. Cena e pernottamento.

Sossusvlei Desert Camp si trova a soli 5 km dal cancello d’ingresso a Sossusvlei e al Sesriem Canyon nel parco del Namib Naukluft.  Situato sotto acacie secolari, il lodge offre un‘insuperabile vista a 360 gradi sul territorio circostante. Sossusvlei Desert Camp offre 20 chalet in tela e muratura in stile adobe che comprendono una spaziosa camera da letto con due letti singoli e un divano-letto estraibile, un bagno dotato di doccia, WC e lavandino e un‘ombreggiata veranda. L’area comune comprende il bar con televisore flat screen e la piscina.

I pasti e attività sono consumati e prenotati presso il vicino Sossusvlei Lodge

Il Deserto del Namib è comunemente considerato il deserto più antico del mondo essendo esistito per circa 43 milioni di anni.  Il deserto è una grande distesa di pianure di ghiaia e dune di tutte le forme e dimensioni che si estendono lungo la costa namibiana.  Tutta la parte occidentale della Namibia infatti è costituita dal deserto che è presente, oltre i confini della Namibia, in Angola meridionale e nella parte settentrionale della provincia del Capo in Sud Africa.  Il deserto del Namib contiene il Namib Naukluft National Park, il più grande parco della Namibia e il terzo più grande in Africa. La zona montana del Naukluft è stata creata come un santuario per la zebra di Hartmann.  Nel 2013, una grande parte del deserto è diventato un patrimonio dell’umanità sotto il nome di “Mare di sabbia del Namib”.

Giorno 11 – Mariental – Kalahari Anib Lodge – Pensione Completa

Dopo colazione partenza in direzione del deserto del Kalahari. Arrivo a Kalahari Anib Lodge in tempo per il pranzo. Nel pomeriggio safari panoramico per ammirare le dolci dure rosse del Kalahari e gli animali che le popolano. Cena e pernottamento.

Kalahari Anib Lodge si trova circa a 30 km nord-est di Mariental. Il lodge è immerso in un oasi di verde sotto alte palme ed è situato tra le dune rosse del deserto del Kalahari.

L’area comune del lodge ospita la reception e un bel negozio dove si possono acquistare prodotti namibiani quali cosmetici, articoli da toeletta, gioielli, abbigliamento e bigiotteria. A fianco è presente il ristorante, il caratteristico bar con il pavimento di sabbia rossa e la veranda.  Kalahari Anib Lodge inoltre dispone di due piscine. La colazione viene servita in stile buffet con una varietà di frutta, cereali, toast e marmellate, nonché pane appena sfornato e piatti caldi. Sono inoltre disponibili caffè, tè e succhi di frutta. Le camere con servizi privati sono dotate di aria condizionata e riscaldamento, cassetta di sicurezza, zanzariere e una veranda privata.

Il Kalahari, una terra aspra, una terra di sole bruciante e vento implacabile  – una terra di grande aridità e mistero.  Dopo le prime piogge, una terra trasformata in squisita bellezza con le dune in eruzione in un tripudio di colori!  Il Kalahari evoca immagini diverse nelle menti delle persone.  Alcuni lo vedono come un deserto torrido.  Altri lo vedono il loro futuro, costruito su bovini e ovini, struzzi e animali selvatici.  Il Kalahari è tutto questo, ma anche qualcosa di più.  La parola ‘Kalahari’ significa deserto!  La sua relativa inaccessibilità, le dune di sabbia rossa, le precipitazioni incerte e la mancanza di acqua di superficie, lo rendono veramente una delle ultime frontiere dell’Africa.

Giorno 12 – Windhoek – Avani Hotel – Pensione Completa

Dopo colazione partenza in direzione Windhoek, arrivati in città pranzo in ristorante. Nel pomeriggio breve visita della città e tempo a disposizione per il relax. Cena in hotel e pernottamento. Questa è l’ultima tappa del nostro tour, il giorno successivo dopo colazione partenza in direzione dell’aeroporto internazionale di Windhoek in tempo per il volo di rientro in Italia.

Avani Windhoek Hotel & Casino è situato nel cuore di Windhoek, la capitale della Namibia. L’hotel offre una piscina panoramica, casinò, centro fitness, palestra e una spa.  Ogni camera climatizzata offre una vista panoramica sulla città, servizi privati, minibar, set per la preparazione di tè e caffè e TV satellitare a schermo piatto.  Il ristorante Dunes offre pasti a buffet serviti nella spaziosa sala da pranzo e sulla terrazza ombreggiata. L’Oasis Bar e Lounge si trova di fronte all’area reception dell’hotel e il casinò al suo interno. Il Wi-Fi è gratuito e disponibile in tutta la struttura, il parcheggio privato gratuito è disponibile per tutti gli ospiti dell’hotel. Windhoek Hosea Kutako International Airport è a 40 minuti di auto dalla struttura.

Meraviglie della Namibia in breve:

Partenze: 36 partenze per il 2018 sempre garantite con un minimo di 2 iscritti

Durata: 13 giorni/12 notti (voli esclusi)

Pasti: 13 colazioni – 12 pranzi – 10 cene

Guide: le migliori guide locali di lingua italiana certificate NATH Level 3

Veicoli: Truck Isuzu 4×4 da 14 posti e Toyota Land Cruiser Overland 4×4 da 6, 8 e 10 posti

N. Ospiti: min. 2 – max. 14

Attività: 12 attività incluse + 6 nell’estensione sud

Etosha: Il nostro tour esplora Il Parco Nazionale di Etosha completamente da Est ad Ovest con ben 2 giorni interi di safari nel parco

Damaraland: Il nostro esclusivo campo tendato “Ozondjou Tented Camp” permette in tutto comfort di immergersi nella natura in uno degli ambienti più selvaggi della Namibia con la possibilità di ammirare i rari elefanti del deserto

Swakopmund: L’escursione a Sandwich Harbour è sicuramente uno dei fiori all’occhiello del tour, un luogo magico dove una laguna di acqua dolce, il deserto e l’oceano si incontrano

Sossusvlei: I nostri veicoli 4×4 daranno la possibilità di spingersi fino a Sossusvlei in completa autonomia e libertà

Tour Namibia – Viaggio in stile Overland

CLICCA SU “VISUALIZZA I VIAGGI” 

• Viaggiare in stile Overland

Viaggiare con i Trucks Overland è sicuramente un’ esperienza di viaggio diversa, rivolta soprattutto a chi ama l’ avventura: le strade percorse sono solitamente lontane dalle vie più battute e le aree visitate non sono fornite delle classiche strutture turistiche di alloggio. Chi decide di intraprendere un viaggio in questo stile deve sapere che in Africa lo spirito di adattamento è la regola, assieme allo spirito di gruppo e alla collaborazione: durante il tour i compiti vengono spartiti tra i partecipanti (come sistemare la cucina o piantare le tende), lasciando comunque molto spazio per le attività della giornata. I servizi a bordo sono limitati (non c’è la toilette e l’ aria condizionata) e si percorrono lunghe distanze; inoltre durante il viaggio è possibile che vi siano anche delle variazioni di percorso a seconda degli imprevisti: la fatica di affrontare qualche inconveniente viene comunque ripagato dalle esperienze uniche ed emozionanti che si potranno vivere a contatto con la natura e gli abitanti di questa terra meravigliosa. Un viaggio in stile Overland non mancherà di regalare emozioni e piacevoli sorprese! Le sistemazioni per il pernottamento sono di vario genere e spaziano dalle tende agli chalet e bungalows, a seconda delle preferenze: la vita di viaggio comprende anche la sera e il dopo cena, lasciando alle varie sistemazioni solo il compito di darvi un letto dove riposare.

• Rifornimenti dei Trucks

Ogni truck è fornito di una serie di servizi:
Freezer per gli alimenti
Sedili singoli con uno spazio comodo per le gambe
Portabagagli sopraelevato
Armadietti per i vostri zaini (35x35x79)
Una cassetta di sicurezza per i vostri valori (passaporti, denaro e biglietti aerei)
Kit di primo soccorso
Materiale di svago (libri/riviste/giochi)
Prese per ricarica di videocamere, macchine fotografiche, ecc.
Impianto stereo (PA System)
Cucina e stufa
Tanica dell’ acqua per le emergenze
Cassette refrigeranti
Banco da cucina
Lavandino
Ecc.

• Cosa portare (il bagaglio)

Il vostro bagaglio dovrà essere assolutamente contenuto: solitamente è possibile portare uno zaino e un borsone, che non pesi più di 20 Kg. Le classiche valigie rigide (tipo Samsonite) risultano scomode per questo genere di viaggio, oltre ad occupare molto spazio. Lo zaino a spalla non dovrà superare le dimensioni degli armadietti (35x35x79 in media).
Ricordate di rifornirvi sempre di almeno 3 litri d’ acqua al giorno: l’ acqua potabile è presente in molte tappe, ma alle volte può essere costosa. Sarà la guida ad indicare le riserve a cui attingere l’ acqua potabile! Per quanto riguarda il contenuto della valigia, la prima cosa da ricordare è che l’ Africa è un continente molto caldo! A parte, ovviamente, T-Shirt, pantaloni corti e lunghi, si consiglia di ricordarsi cappelli da sole, costumi da bagno, giacche a vento e una giacca più calda impermeabile, sandali e scarponcini/scarpe da trekking (meglio 2 paia), abbigliamento casual per una possibile cena in ristorante, crema solare. Fondamentale è il materiale dell’ abbigliamento, preferibile in cotone, in quanto i materiali sintetici possono essere davvero poco confortevoli con le alte temperature!
In alcuni Camp è possibile trovare delle postazioni in cui lavare la propria biancheria o anche qualcuno che può lavarla per voi: portate saponi biodegradabili per non danneggiare l’ ambiente.
In generale è bene studiare il proprio abbigliamento in base alla tipologia di tour che si decide di intraprendere!

• Le destinazioni

I paesi in cui è possibile vivere l’ avventura in Overland sono moltissimi, tra cui: Sudafrica, Namibia, Botswana, Zimbabwe, Lesotho, Swaziland, Zambia, Mozambico, Malawi, Tanzania, Kenya, Madagascar, Etiopia, Uganda.

Tour Namibia – PRIVILEGE NAMIBIA 9 notti – tour di gruppo in italiano

GIORNO 1
L’orario di arrivo a Windhoek deve essere entro le 12.00.
Aeroporto Internazionale di Windhoek – Otjiwa Lodge (±260km, ±2h50min)
Arrivo all’Aeroporto Internazionale di Windhoek
Dopo il disbrigo delle formalità doganali, incontro con la guida del tour parlante italiano e partenza verso Otjiwarongo.

Capitale della Provincia namibiana di Otjozondjupa, Otjiwarongo è il centro di affari più grande della provincia. Le principali strade asfaltate collegano la cittadina a Windhoek, al Triangolo D’oro di Otavi, Tsumeb e Grootfontein e al Parco Etosha. E’ una delle città cresciute più velocemente della Namibia, con un ambiente urbano pulito e tranquillo e molti servizi, come supermercati, banche, lodge e alberghi. Nella lingua Otjiherero “Otjiwarongo” significa “piacevole luogo dove pascola il bestiame grasso” , ciò da ad intendere che Otjiwarongo si trova vicino alle riserve naturali più ricche del Paese. In questa città vivono numerosi abitanti parlanti tedesco e lo stile urbanistico ha una forte influenza tedesca.

Otjiwa Lodge o similare
Notti: 1
Camere: Elegant Double Room
Pasti: Cena e Colazione 
Pranzo : Otjiwa Lodge o presso un ristorante locale, a seconda dell’orario di partenza dall’aeroporto.

Otjiwa Lodge
Situato nella bellezza naturale della più antica fattoria della Namibia, Otjiwa Safari Lodge è l’ultima frontiera per chi è alla ricerca di un’autentica esperienza africana che incontra i migliori standard turistici internazionali. Qui è dove tranquillità e avventura si incontrano. Otjiwa propone diverse attività, quali romantici tramonti, passeggiate nella natura, safari, bird-watching e anche “rhino tracking” su richiesta. Il lodge è inoltre il punto di partenza ideale per visitare le aree circostanti come il Parco Etosha, il Waterberg Plateau e il santuario per la conservazione dei ghepardi.

Safari a Otjiwa 
Nel pomeriggio partenza per 2 ore di safari all’Otjiwa Lodge. Ci sono 25 specie di animali che includono il rinoceronte bianco, antilope nera, antilope roana, orice, facocero e giraffa.

GIORNO 2
Otjiwa Lodge – Etosha National Park (±107km, ± 1h10min)
Partenza dopo la colazione per il Parco Etosha. Arrivo in tempo per il pranzo e nel pomeriggio safari all’interno del Parco Etosha (con il veicolo e la guida del tour). Dopo il safari partenza per l’Etosha Village e check in.

Etosha Village o similare
Notti: 2
Camere: Luxury Canvas Suite
Pasti: Cena, Colazione 
Pranzo all’Etosha Village

Etosha Village:
Situato a soli 2km dal gate (porta d’ingresso) Andersson del Parco Etosha (vicino a Okaukuejo), l’Etosha Village è una destinazione di primo ordine per gli amanti della natura, con la combinazione di un servizio eccezionale e di un’ottima cucina. Le lussuose suite sono costruite su ponti di legno sollevati e offrono stanze con aria condizionata e bagno in camera semi aperto. L’Etosha Village possiede tre ristoranti, un bar con televisore a schermo piatto, tre piscine di cui una per bambini ed un negozio di souvenir. Esplora il regno degli animali namibiani con un safari all’interno del Parco Etosha.

GIORNO 3
Partenza dopo la colazione per un’intera giornata di safari con la vostra guida all’interno del Parco Etosha. La tassa di ingresso al parco è inclusa
Il parco dell’Etosha è un parco nazionale situato nel nord del Paese, con un’estensione complessiva di 23.000 km². Nella lingua oshivambo (parlata dall’ etnia che popola la regione), il nome “Etosha” significa “grande luogo bianco”, con riferimento al colore del suolo del deserto salino che costituisce il 25% dell’area. Il parco ospita 114 specie di mammiferi, 300 di uccelli, 110 di rettili, 16 di anfibi e persino una specie di pesce.

Pranzo incluso

GIORNO 4
Etosha – Palmwag Lodge (±300km, ± 4h – arrivo previsto prima del tramonto causa visite en-route)
Proseguimento per Palmwag Lodge dopo la colazione. Sulla strada sosta per visitare un villaggio Himba e le formazioni rocciose di Twyfelfontein.
Palmwag Lodge o similare
Notti: 2
Camere: Room/safari tents o Tented Chalets
Pasti: Cena, Colazione 

Palmwag Lodge
Palmwag Lodge è un vero paradiso , situato lungo il fiume Uniab, a nord ovest della Namibia, nel Damaraland. In un paesaggio spettacolare con foglie di palme che si agitano al vento, Palmwag Lodge è una delle destinazioni più antiche e popolari del Paese. In una concessione attorno al Lodge vivono una grande quantità di zebre delle Montagne Hartman, giraffe, orici, Springbok e Kudu. Il numero dei predatori è il più alto al di fuori del Parco Etosha, con 100 leoni, ghepardi, leopardi, iene. Inoltre diverse specie di uccelli vivono in quest’area, una delle maggior concentrazioni di specie endemiche della Namibia. Elefanti e rinoceronti neri hanno trovato qui il loro habitat, protetti dal “Save the Rhino Trust”.
Il vino e la cena “a la carte” sonno serviti al ristorante. Rilassatevi in piscina, sotto le palme, e sorseggiate un drink
al bar Lapa presso la piscina.
L’esperienza al villaggio tradizionale del popolo Ovahimba permette di conoscere questa tribù che sta lottando per mantenere il suo antico modo di vivere nonostante le influenze della società occidentale.

Gli Himba o Ovahimba
La popolazione di pastori Himba vive grazie soprattutto al bestiame e conduce una vita nomade. A secondo del periodo dell’anno, si muovono in ambienti diversi. Anche se non indossano molti abiti, vestiti, capigliature e gioielli fanno parte della loro tradizione e cultura – questi oggetti denotano lo status all’interno della tribù. Le donne sono famose per le loro acconciature, si prendono molta cura dell’estetica e dedicano molte ore la mattina al proprio corpo. Ricoprono la loro pelle con una mistura di ocra e resina aromatica per proteggersi dal sole. Questa mistura dona al corpo degli Himba un colore che è caratteristico di questa popolazione. Ideale di bellezza per queste tribù, il colore rosso rappresenta la terra ed il sangue che è fonte di vita. Le donne si acconciano anche i capelli e li ricoprono della stessa mistura.

GIORNO 5

Colazione al Lodge

Attività: Rhino tracking di metà giornata

Palmwag Lodge o similare

Notti: 1

Camere: Rooms/ Safari Tents or Tented Chalets

Pasti: Dinner, Bed & Breakfast

Palmwag Rhino Tracking

Il Palmwag Lodge, insieme alla Conservancy di Torra, Conservancy Anabeb e Conservancy di Sesfontein, offre il monitoraggio dei rinoceronti nella concessione di Palmwag e nella Conservancy di Torra. Le comunità  beneficiano direttamente da queste escursioni poiché una parte del reddito generato attraverso il monitoraggio dei rinoceronti viene pagato alle aree di conservazione di questa specie.

Le escursioni di monitoraggio dei rinoceronti sono guidate da una guida qualificata di Palmwag Lodge e da un tracker qualificato di rinoceronti.

Sono disponibili escursioni di tracking giornaliere e di mezza giornata e sono disponibili in entrambe le opzioni, la colazione. Il pranzo è incluso nel pacchetto di tracking completo.

GIORNO 6

Palmwag Lodge – Cape Cross – Swakopmund  (320km – 4h e 30 + 120km-2 ore)

Colazione al lodge e partenza per Swakopmund, passando per la Skeleton Coast e Cape Cross (escursione alla riserva di foche)

Arrivo al Cape Cross Lodge in tempo per il pranzo e proseguimento per Swakopmund.

Beach Hotel o similare

Notti: 1

Camere: Comfort Room

Pasti: Colazione

Pranzo al Cape Cross Lodge

Cena libera

Swakopmund è la seconda più grande città della Namibia e la capitale “estiva” per tradizione. E’ uno dei più surreali luoghi in questa terra di contrasti. Si giunge in città dopo il passaggio senza fine del Namib Desert, una delle aree naturali più vaste al mondo. E’ conosciuta come “Gioiello della Namibia”, risplendendo sotto il sole, tra il deserto ed il mare. Attività facoltative includono surfare sulle dune, quad, giro in cammello, escursioni in barca per avvistare delfini e foche (tutte queste attività non sono incluse, a meno che non specificato diversamente).

Swakopmund è popolare grazie al suo vecchio fascino e l’atmosfera rilassata, e spesso viene considerate la capitale dell’avventura in Namibia.

Beach Hotel

Situato a 50m dall’Oceano Atlantico e a poca distanza a piedi dal centro di Swakopmund, il Beach Hotel è una combinazione di architettura moderna e servizi classici. La terrazza sul tetto con vista a 360 gradi sulla città, le dune ed il mare è un valore aggiunto.

GIORNO 7

Swakopmund – Walvis Bay – Soussusvlei   (420km – 6 ore)

Colazione in hotel e partenza per Soussusvlei.

Lungo la strada si attraversa il Namib Naukluft Park, dove si vedono le misteriose ed endemiche  “Welwitschia mirabilis”.

Sosta ai canyon del “Moonlandscape”. Le tasse di ingresso sono incluse.

La Welwitschia Mirabilis

Le piante di Welwitschia mirabilis hanno solo due foglie e possono vivere per milioni di anni. Si trovano in alcune zone della Namibia e dell’Angola. Il modo più facile per trovarle in Namibia è percorrendo la “Welwitschia

Drive”, sulla strada per Swakopmund, dove si può ammirare anche il “Moonlandscape”. Ci vogliono due differenti permessi per visitare entrambe le aree.

Anche se le piante sembrano avere più foglie, in realtà ne hanno soltanto due che negli anni sono state divise dal vento. Il nome scientifico proviene dal primo europeo che li scoprì, Friedrich Welwitsch, e “mirabilis” deriva dalla loro meravigliosa capacità di sopravvivenza in condizioni estreme.

Moonlandscape

Il Moon-landscape (paesaggio lunare) è una distesa praticamente senza vegetazione, a circa 15km da Swakopmund. I canyon e bizzarre formazioni rocciose caratterizzano questo sito. Grazie a queste stranezze i visitatori hanno l’impressione di essere su un altro pianeta. Il Moonlandscape si originò 450 milioni di anni fa, quando il fiume Swakop tracciò il suo percorso tra le soffici rocce.

Arrivo e check in al Sossusvlei Lodge o similare

Notti: 2

Camere: Standard Room

Pasti: Cena, Colazione

Pranzo al Sossusvlei Lodge o similare

Sossusvlei Lodge

Situato all’inizio del Namib Naukluft Park, il Sossusvlei Lodge offre un accesso diretto alle dune di sabbia rosse, alla celebre pozza d’acqua di Sossusvlei, agli alberi neri del Dead Vlei e alle profondità del Sesriem Canyon. Tra i servizi figurano una piscina, un bar, una birreria all’aperto e una terrazza all’aperto. Il Sossusvlei Lodge Adventure Center offre una vasta gamma di attività tra cui Quad-Biking, escursioni guidate, gite Sundowner, giro in mongolfiera e tanti altri.

GIORNO  8  

Soussusvlei

Accompagnati dalla guida del tour, ci si sveglia la mattina presto per partire con il veicolo verso il cancello di Sesriem, la porta di ingresso al Namib Naukluft Park. Passato il cancello, arrivo e vista della Duna 45. Transfer al parcheggio. Da qui il giro prosegue in 4×4. In questo modo si percorrono gli ultimi 5 km di sabbia soffice fino all’inizio della Dead Vlei.

Godetevi il fascino del deserto e delle dune che cambiano colore.

Sulla strada di ritorno visita a Sesriem Canyon, la fine di questa magnifica escursione.

La tassa di ingresso al parco ed il transfer in 4×4 sono inclusi.

Situato nel cuore del Namib-Naukluft National Park, Sossusvlei è un enorme bacino di creta circondato da altissime dune rosse. Queste possono raggiungere un’altezza di 250 metri e creare un gigantesco mare di sabbia. Il bacino argilloso chiamato anche  “vlei” è colpito da frequenti inondazioni del fiume Tsauchab, che si assorbono lentamente nella creta.  Con pochissime precipitazioni all’anno, la vegetazione è scarsa.

Gli scenari mozzafiato e i paesaggi spettacolari rendono Sossusvlei una delle attrazioni più famose della Namibia. Alcuni punti molto noti di questo sito sono: Dead-Vlei, Hidden Vlei e la famosa Duna 45. Sossusvlei offre straordinarie opportunità di fare fotografie uniche, grazie ai forti e costanti cambiamenti di colore, contrasti ed ombre.

Il canyon di Sesriem è lungo circa un chilometro e profondo fino a 30 m. Il fiume Tsauchab, asciutto per gran parte dell’anno, lo ha scavato nella roccia sedimentaria nell’arco di un periodo di circa 15 milioni di anni. In afrikaans, “Sesriem” significa “sei cinghie”, e deriva dal fatto che i primi coloni dovevano usare un sistema di sei corregge per estrarre l’acqua dal fondo della gola. In alcuni tratti il canyon è piuttosto stretto (fino a un minimo di 2 m); in questi punti si formano delle pozze d’acqua perenni, da cui gli animali possono bere.

Pranzo al Sossusvlei Lodge

GIORNO 9

Sossusvlei – Kalahari Anib Lodge (±320km, ±4h)

Notti: 1

Camere: Standard Chalet

Pasti: Cena, Colazione

Pranzo al Kalahari Anib Lodge

Attività: Escursione in 4×4 al tramonto

Kalahari Anib Lodge

Anib Lodge si trova ai margini del deserto del Kalahari, a 34 km da Mariental. A est di Anib Lodge si trovano grandi stagni che raccolgono acqua durante la stagione delle piogge che interrompono le infinite dune rosse del Kalahari. In questo ambiente del deserto, si può godere di un ottimo punto di osservazione degli uccelli e della selvaggina di quest’area. Il lodge è situato in mezzo a un giardino rigoglioso, con grandi alberi e enormi palme.

Drive Sundowner

Il Kalahari è un deserto di eccezionale bellezza, una grande savana sabbiosa semi-arida, ricoperta da un mare di sabbia che copre gran parte della Botswana e gran parte della Namibia e del Sudafrica. Nel pomeriggio safari mentre il sole tramonta.

GIORNO 10

Kalahari – Aeroporto Internazionale di Windhoek (±330km, ±3h 15min)

Partenza con la guida alla volta dell’aeroporto di Windhoek.

L’arrivo in aeroporto é previsto non prima delle ore 12.00.

L’arrivo in aeroporto per il vostro volo di rientro deve essere previsto 2 ore prima della partenza.

DATE DI PARTENZA DA WINDHOEK 2018

MAGGIO 16

GIUGNO 13

LUGLIO 04 18

AGOSTO 01 15 29

SETTEMBRE 12 26

OTTOBRE 10 24

Tour Namibia – BEST OF NAMIBIA – SENSE OF AFRICA 11 notti tour di gruppo in italiano

Scoprite l’incanto della Namibia con i suoi paesaggi mozzafiato e le sue emozionanti attrattive, dove deserti, oceani maestosi, savane ed infinite specie animali vi lasceranno assolutamente stupefatti in più di un’occasione! Vivete il deserto del Kalahari – la più grande distesa di sabbia esistente al mondo – con le dune più alte del mondo a Sossuvlei. Godetevi la sensazione della brezza marina che accarezza la vostra pelle, mentre foche e delfini vi conducono in una spettacolare mini crociera, scoprite il più grande museo all’aria aperta a Twyfelfontein dove più di 6.000 anni fa i Boscimani lasciarono importanti testimonianze della loro vita. Osservate infine le notevoli capacità di adattamento della popolazione Ovahimba per poi ritornare tra le braccia di Madre Natura nella splendida cornice
dell’Etosha National Park.

Day 01 Windhoek
Arrivo all’aeroporto Internazionale di Windhoek e incontro con la nostra guida.
Partenza per la capitale. Con circa 350.000 abitanti, Windhoek è la città
più grande del paese ed è situata in una valle lussureggiante e di particolare
interesse paesaggistico delle Montagne Auas (la seconda catena montuosa
più alta della Namibia). Windhoek è una fusione di cultura moderna e tradizionale,
di mode e di stili architettonici diversi e grazie alla sua posizione
centrale segna il punto d’accesso alle famose attrazioni turistiche del paese.
Di sera potrete provare la cucina tipica namibiana in uno dei numerosi ristoranti
della città. Resto della serata a disposizione per sperimentare la vita notturna della capitale.
Safari Hotel o similare

Day 02 Area di Sossusvlei
Dopo la prima colazione, lasciamo Windhoek alle nostre spalle e ci dirigiamo
a ovest verso il Namib Desert, il più antico e il più asciutto deserto
del mondo! Sul nostro percorso lungo la grande Scarpata, attraversiamo
Sossusvlei che separa Namib Desert da quello del Kalahari. Ci ritroveremo
poi in prossimità di Sesriem, il cancello di entrata alla magnifica area di
Sossuvlei, che visiteremo l’indomani per ammirare alcune delle dune di
sabbia più alte del mondo. Scopriremo le dune fossili, le rosse dune che si susseguono sul plateau e le mille
altre meraviglie che ci riserva il Namib Desert attraverso un safari naturalistico al tramonto, effettuato sulla
proprietà del Sossusvlei Lodge. ll nostro lodge si trova fra arbusti di un verde pallido e alti alberi su un letto di
un fiume asciutto.
Sossusvlei Lodge o similare

Day 03 Sossusvlei +-280km
Quest’oggi preparatevi per un pronto risveglio … non vogliamo certo perdere
l’opportunità di ammirare l’alba sulle dune di sabbia più alte del mondo!
Le dune costituiscono davvero uno spettacolo di assoluta perfezione,
nel loro susseguirsi nelle diverse tonalità dell’arancio, del pesca, e
dell’albicocca creando emozioni e sensazioni davvero indimenticabili. Visiteremo
anche l’area del “Dead Vlei” una depressione circondata da dune
monumentali, che fu tagliata fuori dal corso del fiume Tsauchab circa 500
anni fa. Dopo una facile passeggiata di circa 1 Km raggiungiamo il “vlei”
caratterizzato da un silenzio a tratti quasi irreale con il suo suolo argilloso costellato da antichi alberi “camelthorn”
risalenti a circa 800 anni fa. I contrasti cromatici sono davvero incredibili: il nero degli alberi “camelthorn”
ed il bianco del terreno argilloso, le montagne di dune rossastre contro il cielo di un azzurro particolarmente
intenso … un vero “sogno fotografico” per chiunque! Sossusvlei il cui nome significa – in lingua boscimana
“il luogo dove le acque terminano” è una depressione argillosa dove il fiume Tsauchab non può più
scorrere a causa delle dune di sabbia che ne impediscono il passaggio. In una stagione delle piogge particolarmente
ricca, la depressione si riempie offrendo così una riserva d’acqua importante sia per un gran numero
di animali sia per le piante, che normalmente sopravvivono solo grazie alla rugiada del mattino. Visiteremo
l’importante Sesriem Canyon, che risale a 18 milioni di anni fa e che si è costituito a seguito di un processo
erosivo.
Sossusvlei Lodge o similare

Giorno 04 Swakopmund ±280km
Quest’oggi partiamo in direzione dell’Oceano Atlantico, attraverso il Parco Namib Naukluft che, oltre ad
essere il 3° parco più grande di tutto il continente africano, è anche santuario naturale per la Zebra di
montagna, ricoprendo oggi una superficie pari a 5 milioni di ettari. Tra le tante attrattive del parco le 2 più celebri sono certamente le piante Welwitschia Mirabilis e la spettacolare Valle della Luna. Le Welwitschia Mirabilis sono una delle piante più rare al mondo e sono anche le piante più antiche del mondo, in grado di raggiungere i 2.000 anni di età! Proseguendo lungo il percorso, raggiungiamo la Valle della Luna, una valle erosa sorta nel letto asciutto del fiume Swakop, che ricorda davvero un suggestivo paesaggio lunare. Proseguimento per Swakopmund, incastonata fra le dune e le acque dell’Oceano Atlantico.
Beach Hotel o similare

Giorno 05 Swakopmund +-100 km
La giornata inizia presto e dopo la prima colazionepartenza per Walvis Bay, principale porto della Namibia, centro dell’industria ittica e meta turistica in rapido sviluppo. Ci attende infatti la possibilità di scoprire la vita marina che esiste sulla costa della Namibia e nelle onde fragorose dell’oceano Atlantico con una crociera. Attraversando la laguna in direzione di Pelican Point, potremo avvistare grandi branchi di delfini e una grande colonia di foche che spesso nuotano accanto alle imbarcazioni, offrendo un divertimento spettacolare mentre noi… ci gusteremo dell’ottimo spumante e freschissime ostriche namibiane..! Resto del pomeriggio a disposizione.
Beach Hotel o similare

Day 06 Damaraland ±360km
Lungo il tragitto per la regione del Damaraland si snodano molte delle attrattive
naturali che visiteremo quest’oggi. Passeremo la più grande distesa
di licheni esistente al mondo con specie diverse, alcune delle quali risalenti
a 2.000 anni fa. Di fronte a questa riserva si trova anche la cittadina di
Wlotzkasbaken, un piccolo villaggio di pescatori. Più a nord raggiungeremo
anche Hentiesbay, una cittadina fondata nel 1929 da un pescatore locale di
nome Hentie van der Merwe che era rimasto favorevolmente colpito dalle
sorgenti termali all’epoca esistenti, oggi purtroppo estinte. Lungo il tragitto
supereremo la montagna più alta del paese (2.579 mt) – Brandberg – per
poi raggiungere, nel tardo pomeriggio, la “Montagna Bruciata” e le “Canne
d’Organo”, attrazioni geologiche racchiuse tra le montagne di un antico deserto che assumono spettacolari
colori al tramonto. Visiteremo anche il più grande “museo all’aria aperta” di tutta l’Africa del sud: Twyfelfontein,
il cui nome significa “sorgente dubbiosa”, prendendo spunto dalla presenza di una sorgente – poco affidabile
– custodita tra le montagne. Una straordinaria combinazione di oltre 2.500 pitture rupestri ed incisioni
sono sparse su tutta la superficie dell’area. Proseguimento per il nostro lodge e resto della giornata a disposizione.
Twyfelfontein Lodge o similare

Day 07 & 08 Kaokoveld ±470km + 150km
Questa mattina viaggeremo nell’incontaminato Kaokoveld, un territorio caratterizzato
da colline ondulate e pianure aperte, abitate dagli Ovahimba.
Questa gente orgogliosa e statuaria ha saputo mantenere inalterati i propri
valori tradizionali e la propria cultura. Avremo modo di visitare uno dei loro
villaggi il giorno successivo (giorno 8). Gli Ovahimba vivono ancora in capanne
costruite con pali in legno Mopane e ricoperte al loro interno da uno
strato di argilla ed escrementi animali allo scopo di riparare l’ambiente dalle
temperature torride del giorno. Il nostro lodge è situato su un’altura e offre
una vista spettacolare a 360 gradi sul Kaokoveld.
Opuwo Country Lodge o similare

Day 09 Etosha National Park ±475km
Dopo la prima colazione, ci dirigiamo verso i confini del Parco Nazionale Etosha, via Kamanjab e Outjo.
Il nostro lodge è situato in prossimità del famoso e rinomato Parco.
Etosha Gateway-Toshari Lodge o similare

Day 10 Etosha National Park
Poiché i cancelli di ingresso al Parco aprono al sorgere dei primi raggi del
sole, apprezziamo la vista degli animali che con il sottofondo musicale di
una moltitudine di uccelli, annunciano la nascita di un nuovo, glorioso, giorno
in Africa! Il Parco Nazionale Etosha si estende su un’area pari a 22.270
Kmq caratterizzati da un’eterogeneità di vegetazione alternanti savane erbose
– estese fino al limite dell’orizzonte – a fitte aree boschive. La depressione
dell’Etosha Pan da’ il proprio nome a tutto il parco e consiste in una
vasta area salina che ricopre circa un quarto dell’intera superficie, scintillando con riflessi argentei nelle ore
più calde del giorno. L’acqua presente in questa depressione è 2 volte più salata di quella del mare, proprio
per questo motivo gli animali non vi si abbeverano, preferendo invece le diverse pozze d’acqua dolce. Queste
pozze – alimentate da falde artesiane – costituiscono una preziosa fonte di vita per ben 114 diverse specie
animali e 340 specie di uccelli. Al calare della sera avremo ancora modo di ascoltare i suoni della natura
quando gli ultimi raggi del sole segneranno la fine di un’altra giornata in Africa.
Etosha Gateway-Toshari Lodge o similare

Day 11 Windhoek
Questa mattina effettueremo un altro safari nell’Etosha National Park per
2-3 ore prima di partire per Windhoek. Sulla strada del nostro ritorno a
Windhoek superiamo le montagne Omatoko – 2 cime dalla curiosa forma a
cono di gelato rovesciato. Arrivati a Windhoek, capitale della Namibia, la
nostra guida vi accompagnerà nella visita della nostra capitale!
Registrazione in albergo e resto della giornata a disposizione.
Safari Hotel o similare

Day 12 Departure
In base all’orario di partenza, trasferimento in aeroporto.

close
Thanks !

Thanks for sharing this, you are awesome !