Escursione Malesia

Tour da KUALA LUMPUR

 

  KL City & Walking Tour

Durata: 4 ore

 Ore 14.30 incontro nella lobby dell’hotel con la guida ed inizio della scoperta di Kuala Lumpur. Il tour inizierà con la visita del coloratissimo e particolare Tempio Buddista di Thean Hou per poi percorrere il rigoglioso Lake Garden con la sua natura tropicale e fermarsi di fronte alla moderna Moschea Nazionale per poi raggiungere la vecchia Stazione Ferroviaria tutta in pietra bianca, costruita dagli inglesi. Da qui si arriverà alla Piazza dell’Indipendenza, centro della vecchia Kuala Lumpur, nata nell’800 attorno alle miniere di stagno. Si procederà per un tour a piedi alla scoperta delle vecchie strade cittadine contornate dai tipici piccoli edifici in stile malese/coloniale (shop houses) ed i mercati popolari di Central Market e di Chinatown nelle cui vicinanze sorge anche il colorato tempio Indu di Sri Mahamariamman. Si procederà quindi fino alle iconiche Petronas Twin Towers per effettuare delle belle foto di questa meraviglia della tecnologia. Termine del tour e rientro

in Hotel.

 

  Historical Malacca Walking Tour

Durata: 8 ore

 Ore 08.30 incontro nella lobby dell`hotel con la guida e partenza verso la città storica di Malacca, ricca di templi, mercati e moschee. (Durata del percorso: circa 2 ore 15 minuti)

Nel centro della città sono conservati edifici storici che hanno permesso alla città di ricevere, nel 2008, un riconoscimento storico da parte dell’Unesco. Il tour avrà inizio con una passeggiata lungo Jonker Street, la strada principale di Chinatown, rinomata per i suoi antichi negozi. Qui sarà possibile visitare il Museo “Baba-Nyonya” (che mostra la storia locale delle etnie cinesi dello Stretto di Malacca conosciuti anche come Peranakan). Da qui si prosegue per Harmony Street, così chiamata perché i templi delle maggiori religioni della regione convivono qui pacificamente; si visiteranno quindi l’antico Tempio Cinese Cheng Hoon Teng e la Moschea di Kampung Kling. Pranzo in stile locale in città.

Si prosegue verso la Piazza dell’Orologio con lo Stadhuys (Municipio) in stile Olandese per poi salire sulla collina di San Paolo con le rovine dell’omonima Chiesa e terminando il tour della città presso la Porta de Santiago, unica traccia rimasta dell’ultimo bastione dell’antica Fortezza portoghese “A Famosa” distrutta dagli Inglesi. La giornata si concluderà con una suggestiva escursione in barca sul Melaka River. Rientro a Kuala Lumpur nel tardo pomeriggio.

 

 

  Batu Caves & Countryside

Durata: 4 ore

 Ore 08.30 incontro con la guida per recarsi nella prima periferia di Kuala Lumpur dove sorge il complesso di templi induisti delle Batu Caves dominate dall’altissima statua dorata del Dio Murugan. Dopo aver salito i 272 gradini che portano fino al Santuario di Murugan, una delle Divinità maggiormente riverite dell’Induismo, si potrà godere di uno splendido panorama della città e sarà inoltre possibile incontrare le simpatiche scimmie (macachi) alla continua ricerca di cibo, quindi occhi aperti! Queste grotte suggestive sono tutt’oggi meta di pellegrinaggio soprattutto durante il festival Hindu più importante d’Asia, il Thaipusam, celebrato durante il mese Tamil di luna piena (Gennaio/Febbraio). Il tour proseguirà con la visita ad una delle fabbriche artigianali dei famosi tessuti Batik. Qui si potranno osservare le antiche tecniche manuali per disegnare con della particolare cera i tessuti e quindi fissarne i colori. Seguirà la visita alla Royal Selangor Petwer Factory, una delle più antiche fabbriche di peltro al mondo. Anche qui si potrà assistere ai delicati lavori manuali per le incisione su questa lega. Al termine del tour rientro in Hotel.

 

 

  Batu Caves & Kuala Lumpur City Tour

Durata: 5 ore

 Ore 08.30 incontro con la guida per recarsi nella prima periferia di Kuala Lumpur dove sorge il complesso di templi induisti delle Batu Caves dominate dall’altissima statua dorata del Dio Murugan. Dopo aver salito i 272 gradini che portano fino al Santuario di Murugan, una delle Divinità maggiormente riverite dell’Induismo, si potrà godere di uno splendido panorama della città e sarà inoltre possibile incontrare le simpatiche scimmie (macachi) alla continua ricerca di cibo, quindi occhi aperti! Queste grotte suggestive sono tutt’oggi meta di pellegrinaggio soprattutto durante il festival Hindu più importante d’Asia, il Thaipusam, celebrato durante il mese Tamil di luna piena (Gennaio/Febbraio). Rientro in centro città ed inizio della scoperta di Kuala Lumpur. Il tour inizierà con la visita del coloratissimo e particolare Tempio Buddista di Thean Hou per poi percorrere il rigoglioso Lake Garden con la sua natura tropicale e fermarsi di fronte alla moderna Moschea Nazionale per poi raggiungere la vecchia Stazione Ferroviaria tutta in pietra bianca, costruita dagli inglesi. Da qui si arriverà alla Piazza dell’Indipendenza, centro della vecchia Kuala Lumpur, nata nell’800 attorno alle miniere di stagno. Si procederà per un tour a piedi alla scoperta delle vecchie strade cittadine contornate dai tipici piccoli edifici in stile malese/coloniale (shop houses) ed i mercati popolari di Central Market e di Chinatown nelle cui vicinanze sorge anche il colorato tempio Indu di Sri Mahamariamman. Si procedera’ quindi fino alle iconiche Petronas Twin Towers per effettuare delle belle foto di questa meraviglia della tecnologia. Termine del tour rientro in Hotel.

 

  Full Day Kuala Lumpur con pranzo

Durata: 8 ore

 Ore 08.30 incontro con la guida per recarsi nella prima periferia di Kuala Lumpur dove sorge il complesso di templi induisti delle Batu Caves dominate dall’altissima statua dorata del Dio Murugan. Dopo aver salito i 272 gradini che portano fino al Santuario di Murugan, una delle Divinità maggiormente riverite dell’Induismo, si potrà godere di uno splendido panorama della città e sarà inoltre possibile incontrare le simpatiche scimmie (macachi) alla continua ricerca di cibo, quindi occhi aperti! Queste grotte suggestive sono tutt’oggi meta di pellegrinaggio soprattutto durante il festival Hindu più importante d’Asia, il Thaipusam, celebrato durante il mese Tamil di luna piena (Gennaio/Febbraio). Il tour proseguirà con la visita ad una delle fabbriche artigianali dei famosi tessuti Batik. Qui si potranno osservare le antiche tecniche manuali per disegnare con della particolare cera i tessuti e quindi fissarne i colori. Seguirà la visita alla Royal Selangor Petwer Factory, una delle più antiche fabbriche di peltro al mondo. Anche qui si potrà assistere ai delicati lavori manuali per le incisione su questa lega. Pranzo in stile locale in centro città. Dopo il pranzo Il tour inizierà con la visita del coloratissimo e particolare Tempio Buddista di Thean Hou per poi percorrere il rigoglioso Lake Garden con la sua natura tropicale e fermarsi di fronte alla moderna Moschea Nazionale per poi raggiungere la vecchia Stazione Ferroviaria tutta in pietra bianca, costruita dagli inglesi. Da qui si arriverà alla Piazza dell’Indipendenza, centro della vecchia Kuala Lumpur, nata nell’800 attorno alle miniere di stagno. Si procederà per un tour a piedi alla scoperta delle vecchie strade cittadine contornate dai tipici piccoli edifici in stile malese/coloniale (shop houses) ed i mercati popolari di Central Market e di Chinatown nelle cui vicinanze sorge anche il colorato tempio Indu di Sri Mahamariamman. Si procedera’ quindi fino alle iconiche Petronas Twin Towers per effettuare delle belle foto di questa meraviglia della tecnologia. Termine del tour rientro in Hotel.

 

  KL Walking & Food Street

con uso dei trasporti pubblici

Durata: 8 ore

 Ore 8:30 incontro con la propria guida nella Hall dell’Hotel ed inizio di un tour a piedi e con l’uso dei mezzi pubblici locali alla scoperta della vibrante capitale della Malesia.

A bordo della simpatica monorotaia, si procederà alla visita del Chow Kit Market, un classico mercato all’aperto dove si possono trovare una miriade di prodotti.  È il più grande mercato all’aperto della città: strette viuzze con un labirinto di bancarelle cariche di prodotti locali, frutti di mare freschissimi di qualsiasi varietà e dimensione, verdure dalle variegate forme e colori, carni, spezie e carichi di frutta esotica.

Qui ci sarà l’occasione per gustare una delle bevande tipiche della Malaysia: il famoso Tea Tarik, un mix di tè locale e latte, il tutto… ‘tirato!!!’… il che significa che con un gioco di abilità, le persone miscelano i due elementi versandoli da una teiera all’altra in modo acrobatico!! Inoltre questa bevanda vi darà sufficiente energia per gustare la giornata a piedi in citta’.

Da qui cammineremo fino a raggiungere Kampung Baru, la più antica area residenziale totalmente di etnia malese a Kuala Lumpur, fondata nel 1899. Mentre gran parte della città si è velocemente modernizzata, Kampung Baru mantiene ancora un forte senso della storia e della cultura locale, come si può vedere dalle molte case tradizionali in legno e su palafitte. Durante il periodo del Ramadhan, ospita anche uno dei migliori bazar notturni di KL con oltre 200 bancarelle che vendono prelibatezze e piatti malesi.

Quindi ora un bel test culinario in puro stile Malese con il Nasi lemak, normale colazione o tarda colazione di tutti i Malesiani: riso cotton el latte di cocco ed accoimpagnato da una salsa un po’ picante di pomorodo e speizie ed anche accompagnato da fettine di cetriolo e uovo sodo. Ma eco altre spiecialita’ da gustare in quest’area: piccolo dolci tipici malesi di compeste di frutta esotica e gelatine naturali, i famosi Kuih.

Proseguiremo le visite a borde di una delle metropolate cittadino, l’LRT che ci porterà direttamente nella area della vecchia Kuala Lumpur e, più precisamente, a Masjid Jamek.

Si visiterà questa antica piccolo Moschea (chiusa per non musulmani durante gli orari delle preghiere) che occupa una posizione storica alla confluenza dei fiumi Klang e Gombak, il luogo di nascita di Kuala Lumpur. Costruita nel 1909, questa è la moschea superstite più antica della città e il suo design è stato ispirato dall’architettura Mogul del nord dell’India. Esploreremo rapidamente la vicina Masjid India (Little India), con il suo colorato assortimento di persone e prodotti locali. Le botteghe prebelliche vendono una profusione di autentici oggetti indiani come i costumi tradizionali in tonalità vivaci, prelibatezze indiane e ornamenti e accessori meravigliosamente lavorati. Nelle vicinanze, i venditori ambulanti vendono oli per massaggi terapeutici, erbe e radici per decotti salutary.

Ci troviamo in questa enclave Indiana/malesiana e quindi perché’ non provare il famoso Roti Canai, pane locale molto morbido ed accompagnato dal Dhal, condiment a base di lenticchie. Questo come antipasti per poi proseguire il pranzo in stile locale con il Riso su foglia di banano: un po’ di riso con a parte varie salse tra cui una di queste molto rifrescante a base di yougurth e quindi pollo oppure agnello.

Eccoci giungere alla vicina Piazza Merdeka (Piazza dell’Indipendenza), la cui icona più notevole è senza dubbio l’edificio Sultan Abdul Samad, costruito nel 1897 nello stile malese/Moghul e finemente decorato. Era il più grande edificio del suo tempo e si diceva che fosse il più bello degli stati malesi. Ora ospita l’Alta e Suprema Corte ed anche un centro di artigianato. L’edificio è un punto di riferimento impressionante quando è illuminato di notte.

Nelle vicinanze, troviamo Pasar Seni o Mercato Centrale, un centro di arti e mestieri in stile bazar che offre un’ampia varietà di prodotti creati da artisti e artigiani locali. Puoi fare il tuo ritratto abbozzato, sfogliare i souvenir in mostra o visitare un negozio di medicine tradizionali oltre a trovare ottimi tessuti malesi tra cui i famosi Batik.

Per un momento di relax, all’interno del mercato e presso una tipica Tea Hosue Cinese/Baba Nyonya (I cinesi misti malesi) una bella tazza di fragrante tè verde e nero

Nel pomeriggio, la visita continuerà con il “Sze Ya” e il vicino tempio indù Sri Mahamariamman. Il primo è il più antico tempio taoista della città con una storia che risale al 1864. Costruito da Kapitan Yap Ah Loy, uno dei padri fondatori di Kuala Lumpur, presenta interni decorati ed elaborate ceselli del tetto. Il tempio rende omaggio alle divinità Sin Sze Ya e Si Sze Ya. Il secondo, fondato nel 1873, era originariamente situato vicino alla vecchia stazione ferroviaria di KL e nel 1885 fu trasferito nel sito attuale. È il più antico tempio funzionante di KL e recentemente è stato dato l’onore di essere il primo ad essere ritratto un francobollo Questo famoso tempio è accreditato di avere 242 idoli sul suo “gopuram” (gateway) ed è il punto di partenza della processione annuale di Thaipusam che si dirige alle Batu Caves. Verso le 16:30 termine del tour e rientro in Hotel

 

 

  Kuala Lumpur Night Tour

Durata: 3 ore

 

Ore 17:00 incontro con la guida per recarsi nell’area più popolare ed antica di Kuala Lumpur. Si esplorerà il vecchio mercato coperto, il Central Market ora adibito a centro di artigianato locale su legno, argento e dei famosi tessuti Malesi, i Batik. Tutto attorno si trovano simpatico ed animati mercatini abitualmente visitati dalla popolazione locale. Da qui ci si recherà a pedi alla limitrofa Chinatown con la sua caotica ma simpatica

Petaling Street che, dal pomeriggio fino a tarda sera, viene coperta da infiniti stalls che propongono tutti i falsi della fashion internazionale. Al termine del tour rientro in Hotel.

*** A questo tour volendo si potranno aggiungere due tipi di cene in centro città: “The Love@Matic Bistro’” con cena a buffet in stile locale e show di danze e musiche oppure cena sempre a Buffet presso l’“Atmosphere 360˚ Revolving Restaurant” posto in cima alla Torre delle Telecomunicazioni – KL Tower

 

 

  Kuala Selangor & Firefly Cruise

Durata: 6 ore

 

Ore 16:00 incontro con la guida per trasferirsi in circa 2 ore fino a Kuala Selangor, località di villaggi malesi situate a nord della capitale. Qui si potranno osservare anche le antiche tecniche di pesca nei fiumi tropicali, ma anche visitare dei siti storici con resti di forti da assedio del periodo di occupazione portoghese/olandese, come il Bukit Melawati. Si proseguirà quindi in barca alla scoperta della Foresta delle Mangrovie con il suo ecosistema unico al mondo, si potranno vedere varie tipi di scimmie e dopo il tramonto, allo spettacolo di migliaia di lucciole che illumineranno le mangrovie che si estendono sulle rive di questi fiumi. Al termine piacevole cena in stile locale prima di rientrare a Kuala Lumpur in tarda serata.

 

  Kuala Gandah Elephant Sanctuary

Durata: 8 ore

 

Ore 09:30 incontro con la propria guida e partenza per viaggio di circa 2 ore ½ per raggiungere l’area centrale della Penisola Malese a nord della capitale attraversando villaggi locali contornati dalla natura tropicale.

Si giungera’ a questo ‘Santuario degli Elefanti’, aperto nel 1989 dal “Department of Wildlilfe and National Parks”, dove si potranno osservare gli elefanti che sono stati portati in questo Centro per essere accuditi e protetti. Questo e’ l’unico Centro del genere in Malaysia. Negli ultimi venticinque anni, il centro ha salvato dalla morte e dal pericolo d’estinzione oltre 300 elefanti, aiutandoli a sopravvivere e ad essere reintrodotti, quando possibile, alla vita nella foresta. Durante la visita, chi lo desidera, potra’ preparare e somministrare il cibo ai cuccioli d’elefante. L’incontro ed il contatto e’ davvero un momento suggestivo e toccante. I rangers locali mostreranno dei video dove si potra’ apprendere appieno le tecniche che vengono usate per riabilitare questi animali nella loro vita naturale nella giungla. Pranzo semplice ed in stile locale al Centro e quindi nel primo pomeriggio possibilita’ (non obbligatoria) di poter assistere al lavaggio nel fiume dei piccoli di elefante.

Rientro a Kuala Lumpur nel tardo pomeriggio

 

 

 

PENANG ISLAND

 

  Penang Half Day Heritage Tour

Durata: 4 ore

Ore 08.30 incontro con la guida in Hotel e partenza per la visita della città di Georgetown: le sue peculiari caratteristiche storiche, hanno reso la città sito UNESCO. La scoperta della città prevede la visita del Kek Lok Si formato da ben 7 templi, le caratteristiche architettoniche includono pilastri scolpiti, lavori in legno pregiato, dipinti in colori vivaci, e l’abbondanza di lanterne risaltano all’impressione visiva. Stagni di pesce e giardini fioriti fanno anche parte del complesso di questa bella Pagoda, situata in cima ad una collina che domina la città ed è il più complesso tra i templi Buddisti di tutta la Malesia.

Ridiscesi in città, si passerà accanto alle rovine di Fort Cornwallis, sede del distaccamento militare/coloniale inglese e da qui, a piedi, ci si inoltrerà nelle tipiche vie del vecchio centro storico: case in malese/cinese con tanti muri affrescati da interessanti murales; tipici mercati all’aperto che daranno uno spaccato di vita quotidiana e diversi negozietti di artigiani locali, che ancora oggi fabbricano a mano utensili, bacchette di incensi da usare nei templi, e pasticceria locale. Dopo essere passati di fronte alla Kapitan Kling Mosque ed alla bella St.George Church, simbolo della grande comunità cristiana locale, si camminerà attraverso le strette vie dove sorgono vecchi complessi di abitazioni della comunità cinese/malese Peranak. Qui si visiterà la bella dimora del clan Khoo Kongsi: prende nome da una grande famiglia cinese dominante che erano tra i facoltosi commercianti cinesi del diciassettesimo secolo. Il famoso tempio di Khoo Kongsi fu costruito nel 1906, quando il clan dei Khoo era all’apice della ricchezza e dell’eminenza nella società di Penang. Al termine del tour rientro in hotel.

 

  Penang National Park

Durata: 5 ore

Cosa portarsi ed indossare

  • Pantaloni lunghi ma leggeri; maglietta (1 per il cambio); scarpe da trekking ma leggere;

cappellino, poncho anti acqua; scarpe di ricambio nel caso si prosegua con un tour in città

 

Ore 08:00 incontro con la propria guida in Hotel e partenza verso la costa nord dell’isola di Penang.

Si percorrerà la linea costiera fino a raggiungere la zona dei tipici villaggi di pescatori malesi di Teluk Bahang dove si trova l’Ingresso al Parco Nazionale di Penang.

Registrazione all’ Ente Parco ed incontro con uno dei Rangers locali per iniziare un interessante trekking mezzo della rigogliosa natura tropicale. Questo Parco ospita un ricco patrimonio naturale che comprende oltre 1.000 specie di piante e 271 specie di fauna selvatica tra piccoli mammiferi e rettili.
Il parco, che si estende su 2.522,1 ettari di terra e mare, è stato istituito per preservare e proteggere la flora e la fauna, nonché gli interessi geologici, archeologici, storici ed etnologici della zona. Il parco conserva anche i diversi habitat terrestri nella zona tra cui il raro lago meromictic, mangrovie, fanghi e una vasta foresta di dipterocarpi

La prima parte del trekking si snoderà tra un sali e scendi nel mezzo di migliaia di piante e richiederà circa 1 ora 20 minuti di cammino per raggiungere Pantai Kerachut. E’ qui che si trova questo particolarissimo lago, il Meromictic Lake, con un misto di acque dolci e salmastre ma… su due livelli, morfologia molto rara su tutto il pianeta. Sempre in quest’area si potrà osservare anche il Centro conservazione delle Tartarughe marine che qui vengono a nidificare in vari periodi dell’anno. Le più comuni ed interessanti sono le Tartarughe Verdi e le Olive Ridley.

Si tornerà quindi indietro per parte del sentiero fino alla biforcazione che porterà verso un’altra baia e spiaggia, quella di Turtle Beach. Questo sentiero senza grandi dislivelli in circa 1 ora porterà a questa spiaggia dove potrete rilassarvi ed avere un simpatico pranzo al sacco.

Intorno alle ore 13:00 con una barca si lascerà il Parco Nazionale per fare rientro al villaggio di pescatori di Kampung Bahang e quindi in auto rientro al proprio Hotel in città.

 

 

 

  Penang Walking Tour & Food Street

Durata: 4 ore

Ore 08.30am incontro con la guida ed inizio del tour esplorativo di questa interessante città, Georgetown. Si inizierà con la visita al complesso dei templi di “Kek Lo Si” situato in cima ad una collina che guarda l’intera città di Georgetown. Costruito alla fine dell’800 e dedicato alla Dea della Misericordia buddista: ‘Kuanyin’ oltre ai suoi 7 differenti Templi ha, al suo interno, una bella PAGODA di ben 7 piani, una delle più alte al mondo.

 

Rientro in centro città per inoltrarci a piedi attraverso le vie della vecchia città con le sue case decorate dai colori vivaci e da simpatici murales lungo la Street Art  e con alcune strade ancora lastricate in tipica pietra cinese per raggiungere il mercato all’aperto di Chowrasta sempre animato dalla popolazione locale dove si scopriranno vegetali e frutti esotici ma non solo, qui si avrà l’esperienza di assaggiare una bevanda tipica della Malaysia, il Teh Tarik, tè mescolato con latte e quindi ‘tirato’ con grande abilità da un bicchiere all’atro affinché’ diventi quasi cremoso. Si assaggeranno anche dei tipici dolci di Penang tra cui anche dei Kuih gelatinosi.

 

Pranzo in stile locale presso uno dei ristoranti del vecchio centro cittadino che propongono il famoso e succulent Banana leaf Rice: in fronte ad ogni ospite verrà posta di fronte una larga foglia di banano (ben lavata)

  • I camerieri passeranno con il riso bianco (ma cotton el latte di cocco) e lo serviranno singolarmente
  • Sempre sulla foglia verranno poste delle salse che vanno da una leggermente piccante ad una più dolciastra a base di noccioline dolci e quindi una salsa a base di yogurt, quindi rinfrescante
  • Sempre sulla foglia verranno posti bocconcini a scelta di pollo oppure agnello (molto delicato comoe odore e sapore), tutti insaporiti con una salsa a base di latte di cocco e curry (un po’ come uno stufato)

 

Dopo il pranzo il tour proseguirà sempre a piedi fino all’ esclusiva e fantastica casa privata del clan familiare dei “Khoo Kongsi”. E’ probabilmente il monumento più particolare dell’intera città. E’ come un piccolo quartiere privato, ancora oggi di proprietà della facoltosa famiglia cinese di commercianti ‘appartenenti al clan dei Leong San Tong provenienti originariamente dal Sin Kang village situate nella provincia cinese di Hokkien. Tutte le raffinate sculture ed intarsi si rifanno a quelli della Corte Imperiale Cinese e ne è anche testimone l’elaborato Teatro privato che si trova proprio sulla spianata di fronte al Tempio riccamente scolpito e alle case private del Clan.  Prima del rientro in Hotel visita dei tipici Clan e Chew Jetties

 

 

 

LANGKAWI ISLAND

 

  Langkawi Round Island Tour

Durata: 4 ore

Incontro con la guida per partire alla scoperta di questa bellissima isola tropicale.

Situata al largo della costa di Kedah, nord-ovest della Penisola Malese, Langkawi Island fa parte di un gruppo di 99 bellissime isole ed isolotti ricoperti dalla lussureggiante natura tropicale e che offre spettacoli natura-listici quali belle spiagge, Foresta di Mangrovie ricca di flora e fauna, piccoli tipici villaggi con case di legno incorniciate da palme. Una delle montagne è servita da una cabinovia (Cable Car) che sale fino alla vetta del Monte Mat Cincang ed offre un’impareggiabile panorama dell’isola maggiore e del suo arcipelago. Il tour prosegue all’ l’interno dell’isola passando attraverso villaggi tipici malesi con tante case ancora in legno e su palafitte circondate da palme di cocco, campi di riso con i tipici bufali d’acqua e con una visita ad una delle tante piantagioni di caucciù. Si raggiungerà tipica fabbrica artigianale dei tessuti Batik, tipici della Penisola Malese

La parola ‘batik’ si riferisce ad un processo a caldo con un particolare cera naturale che viene applicata su di un tessuto normalmente di puro cotone e poi immerso in tintura. Il processo di tintura-resistere è ripetuto almeno un paio di volte per fare sì che i colori possano rimanere brillanti e vividi anche a distanza di tanti anni. Sarà interessante vedere come si creano questi motivi floreali con un tratto di una penna particolare piena di cera fusa. Ci dirigeremo verso la zona di Pantai Cenang dove si visiterà il Museo del Riso e vere risaie per capire meglio le tecniche antiche che ancora oggi vengono applicate per questa coltivazione. Sempre a Pantai Cenang si potranno trovare piccoli negozi e mercatini all’aperto. Al termone del tour rientro al proprio Resort

 

 

  Langkawi Mangrove Forest con barche

Durata: 4 ore

Incontro con la guida per raggiungere il Jetty del Kilim River e la Foresta di Mangrovie.

E’ questo un Eco Park sotto l’egidia dell’UNESCO classificato come patrimonio dell’umanità

Si raggiungerà il Kilim River per partire con delle barche coperte (oppure con simpaticissimi kayaks doppi) lungo il fiume ed i canali che si diramano all’interno di questa importante area biologica dell’isola di Langkawi ricca di vegetazione unica al mondo e animali tra i quali varani, piccolo pesci volanti, granchi di colore blu e le famose aquile bianche che si vedranno tuffarsi arditamente intorno alle vostre imbarcazioni.

Si passerà attraverso questi canali immersi nel silenzio della natura con branchi di simpatiche ma anche dispettose scimmie che tenteranno di attirare la vostra attenzione per un po’ di cibo.

Con le barche si percorrerà parte del Kilim River attraverso pareti rocciose ricoperte dalla vegetazione tropicale dove nidificano vari tipi di uccelli marini oltre alle famose aquile di Langkawi. Potrete assistere alla loro continua caccia sulle acque smerigliate con voli acrobatici. Uscita in mare con le barche per poi raggiungere dei villaggi galleggianti di pescatori dove si potranno anche ammirare pesci ed enormi crostacei che popolano queste acque.

 

 

 

KUCHING: SARAWAK – BORNEO MALESE

 

  HALF DAY KUCHING ORIENTATION TOUR

Durata: 3 ore ½

Incontro con la guida in Hotel ed partenza alla scoperta di questa città esotica, capitale dello stato del Sarawak. Il tour inizierà con la visita di uno dei più importanti templi buddisti del centro cittadino a cui seguirà una visita all’ Urang Museum ricco di tradizioni del Sarawak per poi procedere attraverso il vecchio villaggio malese per scoprire la vera vita in stile “kampung” (villaggio). Tornando in centro città, si inizierà un interessante tour a piedi che partendo dalla Moschea di Kuching, percorrerà vecchie stradine del centro con i loro tipici portici e piccole botteghe di artigiani locali. Si ammirerà la zona coloniale britannica con la Court House ed altri edifici nello stesso stile per poi camminare lungo il fiume Sarawak e il Main Bazar dove si trovano anche vari negozi etnici e di lavorazione di legni locali. Rientro a piedi al vicino Hotel Kuching

 

  Bako National Park

Durata: 8 ore

Ore 8:30am ritrovo con la guida e partenza verso il Bako National Park. Con un minivan ci si dirigerà verso la costa a nord ovest di Kuching, e si impiegheranno circa 40 minuti per raggiungere Kampung Bako, un caratteristico villaggio di pescatori, situato sull’ultimo tratto del fiume, poco prima della foce in mare, dove si trova il Bako National Park. Si percorrerà un tratto di questo fiume e si raggiungerà la Penisola del Bako National Park. Il Bako National Park, entrato sotto la tutela dell’UNESCO, é il più antico Parco Nazionale del Sarawak, ed offre un’esperienza completa ed unica per la grande varietà di flora e fauna che creano un ambiente veramente unico in questa parte del Borneo. L’incontro con scimmie, rettili e piccoli animali della giungla rendono ancora più interessante questa riserva ambientale. Arrivati al parco incontro con la guida e si inizierà un piacevole percorso trekking tra mangrovie e foresta pluviale, lungo un sentiero che si inerpica in alcuni punti tra le rocce lungo la costa del Parco che si affaccia sul mare. Qui, se fortunati, si potranno avere già avere i primi avvistamenti ravvicinati delle famose Scimmie Proboscidate, dalla caratteristica pancia rigonfia e dal naso protuberante e di color rosso/arancione! Il resto del sentiero é una continua scoperta di piante di tutte le dimensioni. Il percorso non è difficile ma comunque, in vari tratti, bisogna arrampicarsi tra le rocce e le radici degli enormi alberi. Un’esperienza unica. Dopo circa un’ora di percorso, si raggiungerà la baia e spiaggia di Telak Pandan Kecil. Spettacolarmente incastrata nelle rocce a picco sul Mare del Sud della Cina. Si ritornerà sullo stesso sentiero dell’andata per poi ridiscendere nel mezzo della Foresta delle Mangrovie. Durante la bassa marea, le radici delle mangrovie saranno per la maggior parte scoperte e si avrà modo di osservare come questo tipo di vegetazione tornerà utile alle scimmie ed altri animali, che si aggrappano per mangiare pesciolini e granchi rimasti “allo scoperto”. Al termine del trekking si ritornerà alla base Parco dove si farà il pranzo in stile locale. Poi si ritornerà alla barca per raggiungere il jetty a Kampung Bako e quindi trasferimento via terra fino a Kuching.

 

  Irrawadi Dolphin & Mangrove

Durata: 4 ore (nel pomeriggio)

 

Ore 15.30 incontro con la guida per trasferirsi via terra e raggiungere in circa 45 minuti la Penisola del Santubong. Giunti al villaggio di pescatori del Santubon si salirà   a bordo di una barca per iniziare la crociera sulla foce dei fiume Santubong e Salak circondati dalla rigogliosa Foresta di Mangrovie.

L’intento sarà quello di andare alla ricerca dei delfini Irrawady, mammiferi acquatici non facilmente avvicinabili a causa della loro timidezza, ma che vivono in abbondanza in questi fiumi dalle acque semi-salmastre. Infatti l’Irrawady è una razza di delfini che vive nelle vicinanze degli estuari di questi fiumi e che si possono trovare qui o altrimenti nel fiume Mekong. Questa zona delle Mangrovie del Santubong è un complesso ecosistema, luogo di riproduzione per molte specie di animali marini ed una sede permanente di piccoli rettili, fango-skipper, granchi, molluschi e mammiferi occasionali come le scimmie. Grazie a questa ricchezza naturale, questa zona di mangrovie, attira anche una vasta gamma di uccelli che trovano il loro habitat perfetto proprio per la varietà di cibo che quest’area gli offre. Si raggiungerà anche ad un piccolo villaggio di pescatori locali, sempre avvolto da questa foresta di mangrovie. Dopo il tramonto, ecco apparire miriadi di lucciole che illumineranno alcuni alberi delle mangrovie, come fossero dei naturali alberi di Natale. In serata rientro in Hotel.

 

  Irrawadi Dolphin, Mangrove & Satang Island

Durata: 7 ore

 

Ore 08:00 incontro con la guida per trasferirsi via terra e raggiungere in circa 45 minuti la Penisola del Santubong. Giunti al villaggio di pescatori del Santubon si salirà   a bordo di una barca per iniziare la crociera sulla foce dei fiume Santubong e Salak circondati dalla rigogliosa Foresta di Mangrovie.

L’intento sarà quello di andare alla ricerca dei delfini Irrawady, mammiferi acquatici non facilmente avvicinabili a causa della loro timidezza, ma che vivono in abbondanza in questi fiumi dalle acque semi-salmastre. Infatti l’Irrawady è una razza di delfini che vive nelle vicinanze degli estuari di questi fiumi e che si possono trovare qui o altrimenti nel fiume Mekong. Questa zona delle Mangrovie del Santubong è un complesso ecosistema, luogo di riproduzione per molte specie di animali marini ed una sede permanente di piccoli rettili, fango-skipper, granchi, molluschi e mammiferi occasionali come le scimmie. Grazie a questa ricchezza naturale, questa zona di mangrovie, attira anche una vasta gamma di uccelli che trovano il loro habitat perfetto proprio per la varietà di cibo che quest’area gli offre. Si raggiungerà anche ad un piccolo villaggio di pescatori locali, sempre avvolto da questa foresta di mangrovie da dove si entrerà in mare aperto per raggiungere in circa 30 minuti la piccola ed incantevole isola di Satang. Qui sorge un Centro Conservazione delle Tartarughe Verdi Marine che vengono a nidificare su questa piccola spiaggia da marzo a tutto ottobre. I rangers locali mostreranno le tecniche per monitorare e preservare ii tanti nidi dove vengono deposte le uova. Qui si avrà un semplice pranzo al sacco per poi godersi un po’ di questo bellissimo mare e spiaggia. Rientro a Kuching nel pomeriggio.

 

  Semenggoh Orang Utan Centre

Durata: 3 ore

 

Ore 08.00am con la guida si partirà alla volta del Semenggoh Wildlife il Centro di Conservazione degli Orang Utan di Semenggoh fondato nel 1975 nello stato del Sarawak. In questa area di foresta, vive un gruppo di Orang Utan già riabilitati per riprendere a vivere nel loro habitat naturale e sarà interessante vederli spuntare direttamente dal folto della foresta. Il termine Orang Utan, in lingua malese, significa “uomo della giungla”. Una volta giunti all’ingresso del Rehabilitation Centre, si percorrerà un sentiero nella foresta fino a raggiungere una piattaforma dove si aspetterà che questi animali si presentino attratti dal cibo lasciato dai rangers locali.

 

 

 

 

 

KOTA KINABALU: SABAH – BORNEO MALESE

 

  Kinabalu Park & Poring

Durata: 8 ore

Ore 08.30 incontro con la guida in Hotel e partenza per la giornata dedicata alla visita del Monte Kinabalu, dichiarato nel 2000 Patrimonio naturale dell’umanita da parte dell’UNESCO per la sua alta concentrazione di biodiversità. Si risalirà la dorsale montuosa orientale del Monte Kinabalu fino a raggiungere il tipico Nabalu market, ottimo punto di osservazione della montagna, un grande blocco granitico e frastagliato alto ben 4,095 metri. Si proseguirà fino all’interno del Parco del Monte Kinabalu, per effettuare un facile percorso naturalistico che si snoda attraverso la tipica vegetazione delle foreste basso-montane tropicali, dove si avrà modo di osservare le diverse specie di orchidee, ginger selvatici, muschi, felci, piante carnivore come le Nepenthes, piante medicinali, rattan e tante altre ancora: una biodiversità veramente unica.

Ci si sposterà quindi sull’altro versante della montagna, scendendo ad un’altitudine di circa 600 mt, si raggiungerà’ l’area delle Poring Hot Spring, sorgenti naturali all`aperto, di acqua calda e fredda, costruite durante la seconda guerra mondiale dai Giapponesi durante la loro occupazione. La natura tropicale di quest’area e’ abbastanza differente da quella del primo versante: l’altezza degli alberi possono raggiungere i 60 mt e la vegetazione sembra dominare il paesaggio! Pranzo in stile locale per poi ripartire una breve camminata facile, e raggiungere 4 brevi ponti sospesi (Canopy Walkay). Sulla strada del rientro in città, se fortunati, ci sarà una breve sosta per vedere la ‘Rafflesia’, una pianta rara, endemica delle foresti pluviali, parassita, senza tronco, foglie o vere radici che può raggiungere 1 metro di diametro e pesare anche fino a 11 Kg. La Rafflesia è considerato il fiore ufficiale dello stato del Sabah in Malesia e la sua immagine è presente anche sulle banconote locali. Nel tardo pomeriggio rientro a Kota Kinabalu

 

  Local Market & Klias River Safari

Durata: 8 ore

Ore 10:00 incontro in Hotel con la guida per una visita a piedi dei coloratissimi e vivaci mercati nel centro città e sul Waterfront. Ma non solo: si avrà l’esperienza di visitare un autentico negozio a conduzione familiare che vende tantissime medicine naturali, estratti da piante e radici che ancora oggi vengono usate giornalmente dalle popolazioni locali. Inoltre la guida proporrà un assaggio di tipici dolci del Sabah, prelibatezze per tutti i gusti. Ci si siederà in alcuni piccoli ristoranti locali per avere questa esperienza a contatto con la vita giornaliera in città. Pranzo libero.

Ore 14.00 incontro con la guida nella Lobby dell’hotel e partenza alla volta del fiume Klias, con il suo ecosistema di mangrovie e la giungla bassa dei fiumi.  In poco più di due ore di viaggio, attraversando villaggi e piantagioni di palme da olio, si giungerà al fiume per avere una pausa caffè, banane fritte e dolcetti locali, prima di partire con una barca motorizzata per la risalita di questo fiume alla ricerca delle scimmie nasiche, primati endemici del Borneo. L’escursione offre, inoltre, la possibilità di osservare uccelli, macachi e in alcuni casi bufali d’acqua. Al tramonto rientro al Jetty per una cena in stile locale a buffet e al termine si riprenderà la barca per un piccolo giro sul fiume per assistere al meraviglioso spettacolo naturale di migliaia di lucciole che adornano le mangrovie come alberi di natale. Al termine rientro a Kota Kinabalu con arrivo in tarda serata.

 

 

  Mari-Mari Cultural Village

Durata: 4 ore

 

Questo tour offre la possibilità di scoprire le diverse culture e tradizione dei tanti gruppi etnici che abitano il Sabah. Incontro con la guida nella Lobby dell’hotel e partenza per il Mari Mari Cultural Village dove ci si potrà immergere nella perfetta ricostruzione di usi, costumi, cultura e tradizioni delle tante etnie che vivono in Sabah. Attraverso un percorso guidato si avrà modo di ammirare le diverse tipiche abitazioni locali e la produzione di prodotti locali ancora oggi di consumo tra alcune tribù. Alla fine del giro si potrà assistere alla rappresentazione di diverse danze locali per poi concludere con il pranzo a buffet sempre in stile locale.

 

 

  White Water Rafit Kiulu River

Durata: 7 ore

*** Livello del rafting: I-II – consigliabile anche per principianti

*** Cosa indossare: pantaloncini corti, maglietta, ciabatte (portarsi un cambio)

*** La temperatura dell’acqua è sempre piuttosto alta quindi non ci sarà bisogno di indossare alcuna tuta termica. L’organizzazione provvederà per il giubbotto salvagente ed un casco

 

Ore 08:15 incontro con la guida e partenza per raggiungere, in circa un’ora e mezza di strada, il fiume Kiulu. Si attraverseranno valli verdeggianti e piccoli villaggi locali. Arrivati alla Stazione di Partenza, ci sarà un briefing dello staff su alcune regole importanti per come affrontare il rafting a bordo di gommoni speciali e quindi cominciare l’avventura su questo fiume, non molto ripido, ma che comunque darà modo di cimentarsi nell’affrontare piccole rapide in pure divertimento. Dopo circa 2 ore di rafting, sempre lungo il fiume e immersi nella natura tropicale, si raggiungerà la stazione di raduno e ristoro. In questa zona ci si fermerà per il pranzo, sempre in stile locale e con BBQ, l’area é anche fornita di servizi (docce e bagni). Nel pomeriggio rientro in bus al proprio hotel con arrivo previsto intorno alle ore 16.00.

 

 

 

Validità: 1 Gennaio 2020 – 31 Marzo 2021