Tour Giappone – Tour ZEN

Self tour in treno  con guide locali 10 giorni / 9notti

1° GIORNO : arrivo a TOKYO

Arrivo all’aeroporto internazionale di Tokyo Narita. Accoglienza con  consegna dei vouchers, del japan Rail pass e trasferimento collettivo all’ hotel. Sistemazione in Hotel e resto della giornata è a disposizione. Pernottamento in hotel.
Una delle capitali  più all’avanguardia, Tokyo è una città di contrasti. Famosa per la sua modernità, luci al neon e grattacieli, è anche sede di un esteso parco, santuari, tranquilli templi e giardini amorevolmente curati. Nonostante la sua “love story”con la cultura pop, manga, fashion, le tendenze high-tech e il  vistoso consumismo, sotto la superficie vi è una città che fonda le sue radici in un antico  patrimonio. Santuari shintoisti e templi buddisti, vicini ai  grattacieli come ricordo di un era più contemplativa. Nel cuore del centro iperattivo si trova il Palazzo Imperiale, sede dell’imperatore in carica,  che  ci ricollega allo storico passato della città. Dietro agli enormi e sfavillanti centri commerciali, sono situate pittoresche case in legno, giardini privati ​​con alberi bonsai meticolosamente tagliati e la “pace zen” dei Giardini Hamarikyu. La reputazione della città come mega-metropoli costosa è mal concepita può essere smentita ai visitatori usufruendo ad esempio  dei bar izakaya,  economici  caffè di quartiere che servono pasta e piatti di riso.

2° GIORNO : TOKYO

Accompagnati da una guida locale inizia la visita di giorno di questa affascinante città, utilizzando l’efficiente e completo sistema dei trasporti pubblici. La giornata inizia con una visita al giardino Hamarikyu, un giardino  del periodo Edo, circondato da grattacieli futuristici del quartiere Shiodome. Un esempio di come il Giappone è la sia la terra dei contrasti. Dopo una sosta se volete degustare una tazza fumante di Macha in una casa da tè situata su  una piccola isola nel lago del parco, si continua con una crociera in barca sul fiume Sumida passando sotto 12 ponti. Sbarco in Asakusa, la città vecchia di Tokyo dove è possibile immergersi nella atmosfera di un tempo. Visita al tempio Sensoji, il tempio più antico di Tokyo e una passeggiata fino Nakamise, una via dove i visitatori del tempio da secoli acquistano i tradizionali snack locali e souvenir turistici.
Il Skytree Tokyo è la torre per le trasmissioni televisive e punto di riferimento di Tokyo. Con un’altezza di 634 metri (634 può essere letto come “Musashi”, un nome storico della regione di Tokyo), è l’edificio più alto in Giappone e la struttura più alta seconda al mondo al momento del suo completamento. Un complesso commerciale di grandi dimensioni con acquario si trova alla sua base. Godetevi la vista spettacolare di Tokyo dal ponte di osservazione.L’Edo-Tokyo Museum è uno dei principali musei di Tokyo, traccia l’ascesa di Tokyo da un piccolo villaggio di pescatori chiamato Edo fino alla fiorente metropoli che vediamo oggi. Vi è ospitata una vasta gamma di manufatti storici, nonché le collezioni di delle xilografie ukiyoe , kimono, modelli in scala della città, nonché di  edifici dell’ epoca Edo, Meiji e Showa.

3° GIORNO : TOKYO – NAGANO YUDANAKA

Mattinata libera per la visita di Tokyo
Nel primo pomeriggio con il treno proiettile Shinkansen capace di una velocità massima di 300 km / h si raggiunge dopo 100 minuti Nagano. Si consiglia la visita al centro storico e il tempio Zenkoji, uno dei templi più visitati in Giappone, la costruzione con i tipici negozi circostanti, risale a 1400 anni fa e si crede che vi fosse la prima statua buddhista in Giappone. Ricostruito nel 1707, la sala principale del Zenkoji temple  ha un tunnel nel seminterrato in cui i visitatori nell’oscurità possono cercare di  toccare “la chiave per il paradiso”, a chiunque la tocchi viene garantita l’ “illuminazione”.
Da Nagano, potrete poi prendere un treno locale per Yudanaka (45 min), e poi un breve tragitto in bus navetta fino al ryokan l’alloggio in stile tradizionale che dispone di pavimenti in tatami, letti futon e caldi bagni onsen. Così come nel ryokan, attorno alla città, vi sono molti onsens pubblici (da provare), vedrete la popolazione locale in kimono passeggiare per la strada con i yukata (accappatoi leggeri) pronti per un ammollo. La cena sarà un pasto tradizionale giapponese kaiseki, composto da 9 o più piatti di stagione usando solo i più freschi ingredienti locali di Nagano.
Pernottamento in Riokan.

4° GIORNO : YUDANAKA —  JIGOKUDANI   – YUDANAKA

Dedicherete la mattina alla visita del  Jigokudani Yaen Koen famoso per le “Snow Monkeys”. Jigokudani significa letteralmente ‘valle del diavolo’ a causa del vapore e acqua bollente che sgorga da piccole fessure nel terreno ghiacciato, ed è nelle pozze di questa acqua bollente che i macachi giapponesi piace restare in ammollo. Le scimmie vivono in grandi gruppi sociali, e può essere molto divertente  guardare le  loro interazioni,  abituate agli esseri umani, si possono osservare da molto vicino. Le scimmie sono più numerose durante i mesi più freddi ma si possono comunque osservare tutto l’anno.
Nel pomeriggio si consiglia la visita alla vicina e affascinante città di Obuse, con case, negozi e strade tradizionali. Obuse è nota per le sue deliziose castagne e per la casa di Hokusai, il famoso pittore e incisore dal periodo Edo del Giappone una visita al suo museo qui è un must. Nessuna visita a Obuse è completa senza fermarsi alla distelleria Masuichi per un assaggio del loro delizioso sakè di alta qualità.
Un altro incredibile cena sarà servita al ryokan.
Pernottamento in Riokan.

5° GIORNO : YUDANAKA – KYOTO

Con 2 ore sullo Shinkansen si raggiunge Kyoto.
Trasferimento libero all’hotel, e sistemazione.
Nel  pomeriggio una guida vi accompagnerà a farà visitare ad un  istruttore di una delle arti tradizionali del Giappone. Verrete inizialmente vestiti con un kimono giapponese da festa,  imparerete così a conoscere i diversi tipi di kimono che devono essere indossati in ogni diversa occasione. Si può così scegliere tra la Cerimonia del Tè, la composizione di fiori, calligrafia o Origami. Vi godrete questo apprendimento di arti tradizionali con il supporto e consulenza di un istruttore professionista e la traduzione della guida
Pernottamento in hotel.
Kyto antica capitale della nazione fu la residenza del imperatore dal 794 al 1868, con una popolazione di circa 1,4 milioni di abitanti è  la settima più grande metropoli giapponese, una città di cultura che offre una moltitudine di templi, santuari e altre strutture storicamente inestimabili tutt’oggi intatte. Con 2.000 edifici religiosi, tra cui 1.600 templi buddisti e 400 santuari shintoisti, palazzi, giardini, è una delle città più storicamente conservate del Giappone è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO,  Kyoto rappresenta il “Vecchio Giappone” e al di là dei grattacieli  costruiti come un monumento al progresso, il vero e proprio monumento al passato storico e culturale del Giappone si trova nei stretti vicoli della città, dove le case da tè abbondano e eleganti geisha in  kimono si muovono velocemente da  funzione a funzione. Da qui si può percorrere un salto nel tempo fino al misterioso passato del Giappone in cui risuonano echi della nobile corte al palazzo imperiale e la ricerca della contemplazione nei Ryoanji’s Zen rock gardens.

6° GIORNO : KYOTO – (Kyoto spirituale)

L’esperienza di questa mattina vi guiderà verso illuminazione Giapponese – Zazen (meditazione Zen). La vostra guida vi condurrà in un tempio Zen, vi sarà possibile imparare le basi della meditazione che hanno portato il Buddha all’illuminazione: gambe piegate, la postura eretta, gli occhi socchiusi controllo della respirazione che porta alla consapevolezza della propria mente. Dopo Zazen, si visita il tempio di Chion-in che è il tempio principale della setta Jodo (Terra Pura) del buddismo giapponese (avente milioni di seguaci ed è una delle più popolari in Giappone). La Porta Sanmon, cancello d’ingresso principale di  Chion-in risalente agli inizi del 1600 , misura 24 metri di altezza e 50 metri di larghezza, ed è la più grande porta di legno in Giappone.
Da Chion-in si passeggia fino al parco Maruyama e al Santuario Yasaka, uno dei Santuari Shintoisti più popolari di Kyoto.
La giornata “spirituale” prosegue con una cerimonia del tè in una casa da tè del quartiere Gion. Il maestro del tè vi darà una spiegazione completa del tè giapponese, della stessa cerimonia del tè, della sua lunga storia e del rapporto con il buddismo zen. Il Maestro vi dirà anche il significato di ogni movimento del preparare e servire il tè, così come delle attrezzature in questione.
Pernottamento in hotel.

7° GIORNO : KYOTO – (Kyoto filosofica)

Il percorso del filosofo è un piacevole sentiero di pietra attraverso la parte settentrionale di Kyoto nel quartiere Higashiyama. Il sentiero segue un canale coperto da centinaia di alberi di ciliegio. Avente una lunghezza di circa due chilometri, il percorso inizia intorno Ginkakuji (Padiglione di Argento) e termina nel quartiere di Nanzenji. Il percorso prende il nome da Kitaro Nishida, uno dei più famosi filosofi giapponesi, che si diceva a praticare la meditazione mentre percorreva questo percorso nel suo pendolarismo quotidiano verso l’università di Kyoto.
Il percorso è arricchito da  molti piccoli templi e santuari a  deliziare la passeggiata.
Il pomeriggio è libero.
Pernottamento in hotel.

8° GIORNO : KYOTO   –  KOYA -SAN

Si raggiunge oggi con un viaggio panoramico il Santo Monte Koya (Koya-san). Il viaggio in treno di due ore è uno dei più piacevoli in Giappone, con il percorso che si snoda su per le montagne della prefettura di Wakayama. La salita finale alla cima del monte  Koya sarà in funivia. Un’esperta guida locale vi attenderà in cima  per descrivervi Koya-san e spiegarvi dettagliatamente il buddismo giapponese.
La sera la passerete in un tempio Shukubo. La cena sarà shojin Ryori, cucina tradizionale buddista un  pasto vegetariano non solo sano, ma anche delizioso.
Pernottamento in hotel.
Il Monte Koya è il centro del Buddismo Shingon, un’importante setta buddista introdotta in Giappone nel 805 da Kobo Daishi. Da allora più di cento templi sono sorti lungo le strade di Koyasan. I più importanti sono  Kongobuji, il tempio principale del Buddismo Shingon, e Okunoin, e il mausoleo di Kobo Daishi.
Koya-san e i suoi dintorni sono un patrimonio mondiale dell’UNESCO.

9° GIORNO : KOYA -SAN   OSAKA

Sveglia alla mattina presto per ascoltare i monaci che cantano le loro preghiere del mattino a questa esperienza spirituale farà seguito una colazione shojin ryori. Il resto della mattinata è libera per esplorare ulteriormente Koya-san, prima del viaggio in treno di 2 ore per Osaka. Osaka è la terza città più grande città del Giappone, essa è famosa per la sua gente amante del divertimento, e del cibo incredibile. Conosciuta come la  ‘cucina del Giappone’, si consiglia una passeggiata verso il quartiere Dotonbori, la “Mecca” dei ristoranti dove tra l’altro si può gustare il Fugu (pesce palla velenoso) e tacoyaki (palline di polpo)
Capitale commerciale del Giappone, con una popolazione di 2,6 milioni, Osaka è la terza metropoli del Giappone e la seconda città d’affari è stata il motore economico della regione del Kansai per secoli. Osaka si è imposta con un potente signore della guerra, che nel 16 ° secolo, ha costruito il castello più bello del paese. Per sviluppare le risorse della sua città fortificata, il sovrano convinse i commercianti di tutta la nazione del  reinsediamento a Osaka, diventando così un importante centro di distribuzione. Come prosperò la classe mercantile, in città crebbero le arti tradizionali, come il kabuki e bunraku fiorì. Con l’eredità delle origini commerciali ancora intatte, Osaka è conosciuta come un centro di affari internazionali. E ‘ famosa  anche per la sua cucina locale, il castello, il porto vivace, l’acquario, i centri commerciali sotterranei, il più antico tempio di stato in giapponese e la sua popolare attrazione degli Universal Studios.

10° GIORNO : OSAKA partenza

Trasferimento collettivo  all’aeroporto di Osaka Kansai in tempo per le operazioni di imbarco e partenza con il volo di rientro in Italia o di proseguimento per un’altra destinazione.

Il tour include:

• pernottamento in  camera doppia con colazione per 9 notti / 10 giorni come da itinerario
• Accoglienza e trasferimenti  da e per l’aeroporto di Tokyo  Narita.
• 1 JR Pass della durata di 7 giorni
• Visite e trasferimenti come specificato in programma
• Servizio di guide locali in lingua inglese, come specificato in programma
• Pasti come specificato in programma (bevande escluse)

Non sono inclusi:.

• Spese di carattere personale ovvero telefonate, lavanderia, bevande, pasti, mance, ecc
• Fees per l’utilizzo di macchine fotografiche e videocamere durante la visita ai monumenti.
• Tutto ciò che non è menzionato come incluso

Note:
• Gli Alloggi durante l’alta stagione, festività nazionali e nei fine settimana possono essere soggetti a un supplemento
• Gli Alloggi sono soggetti a disponibilità – non ci sono camere prenotate al momento della quotazione• Tutte le  guide sono  su base privata