Tour Tibet e Bhutan – 7.01 Bhutan da Kathmandu 10 GIORNI – 9 NOTTI

Kathmandu – Paro – Thimphu – Gangtey – Punakha – Paro – Kathmandu

1° Giorno: ARRIVO a Kathmandu
Arrivo a Kathmandu, trasferimento in hotel. Tempo a disposizione cena e pernottamento in Hotel.

2° Giorno arrivo Paro –  Thimphu (55 Km 2 h)
Il vostro viaggio in Bhutan inizia volando con la compagnia aerea nazionale del Druk Air.Bhutan fino ad arrivare alla Paro Valley. Se si è fortunati, si avrà una meravigliosa vista del Himalaya Innevato, tra cui Everest, l’icona della catena himalayana. Paro conserva la sua natura bucolica, nonostante l’esistenza di progetti di sviluppo. I campi coprono la maggior parte del fondovalle, mentre borghi e fattorie isolate punteggiano il paesaggio. Dopo le formalità doganali e la raccolta dei bagagli, incontro con il ns.rappresentante per il trasferimento alla capitale Thimphu. Thimphu è situata in un’ampia valle attraversata dal fiume Wangchuk e messa in ombra da alte cime. Durante il percorso si potranno vedere monastero Tachogang, “the temple of excellent horse” realizzato da Thangthong Gyalpo (costruttore di catene in ferro) prima di arrivare a Chunzom (confluenza). Potrete visitare il Ponte delle Catene in ferro, che è un’antica opera artigianale del Medioevo. Si prosegue alla confluenza dei fiumi Paro – Thimphu ; si vedranno le tre forme di Chortens (Stupa) nei stili nepalesi, tibetani e bhutanesi. Seguendo il fiume Thimphu si raggiunge la capitale.  Check-in in hotel e si continua con una piacevole passeggiata attraverso la strada principale di Thimphu.. Cena e pernottamento in Hotel.

3° Giorno Thimphu
La giornata inizia con la visita della Biblioteca Nazionale, che ospita una vasta collezione di inestimabili manoscritti buddisti; l’Istituto per Zorig Chusum (comunemente conosciuta come la Scuola di Pittura) dove gli studenti sono sottoposti a un corso di formazione di 6 anni in 13 arti e mestieri tradizionali del Bhutan, la visita al Textile Museum, che ospita antichi tessuti bhutanesi e manufatti provenienti da varie regioni e tribù del Bhutan.
Dopo aver pranzato con un breve tragitto in auto di 15 Km, si visiterà Pangri Zampa un monastero del  16 ° secolo, dove gli studenti monaci imparano il lamaismo. Si prosegue con Kuensel Phodrang, la statua del Buddha alta 55 mt, essa simboleggia l’indistruttibilità ed è uno dei migliori monumenti religiosi costruito in tempi recenti. La vista della valle di Thimphu dal Kuensel Phodrang è spettacolare. Di seguito il National Memorial Chorten, costruito in onore del terzo re del Bhutan, Jigme Dorji Wangchuck. Questo Chorten è situato in posizione centrale e si potrà assistere ad una lunga processione di persone anziane avvilupparsi intorno ad esso. La visita continua con il Simply Bhutan, un museo interattivo ‘vivente’ sviluppato dai giovani del Bhutan grazie al Fondo di Sviluppo. I visitatori possono così conoscere le tradizioni bhutanesi con l’aggiunta di alcune dimostrazioni dal vivo. Nel tardo pomeriggio visita al Tashicho Dzong, la segreteria principale che ospita la residenza estiva del corpo monaco centrale e la sede principale del governo. La sua architettura maestosa di equilibrate proporzioni è completata da decorazioni artistiche e dipinti. Rientro in hotel e serata libera. Cena e pernottamento in Hotel.

4° Giorno Thimphu – Gangtey (150 Km  5 h)
Colazione, e partenza per Gangtey , passando per il centro dell’orticoltura Yusipang, prima di raggiungere il passo a 3300 mt Dochula, costellato da una moltitudine di preghiere colorate e chortens. In una giornata limpida si godrà di una vista spettacolare della catena dell’Himalaya. Si prosegue lungo la auto strada prima di risalire attraverso le foreste di bambù e querce.
Arrivo a Gangtey situato nella valle Phobjikha una delle poche valli glaciali in Bhutan e habitat della gru dal collo nero, che migrano dal Plateau asiatico centrale per sfuggire dagli  inverni rigidi.
In serata una passeggiata nell’affascinante villaggio.
Cena e pernottamento in hotel

5° Giorno Gangtey
Dopo la prima colazione, visita a Gangtey Goempa, arroccato su una piccola collina, il Monastero Gangtey è l’unico monastero Nyingmapa del lato occidentale della Black Mountain, ed anche il più grande monastero Nyingmapa in Bhutan. Il monastero è circondato da un ampio villaggio abitato prevalentemente, dalle famiglie dei 140 Gomchens che si prendono cura del Monastero.
Si continua con la visita dell’affascinante valle Phobjikha. A pochi chilometri oltre il Monastero Gangtey, sul fondovalle si trova il villaggio di Phobjikha ad un’altitudine di 2900 m. Questa remota valle è la casa invernale di gru dal collo nero, che migrano dalle pianure aride del Tibet, nel nord, per passare i mesi invernali in un clima più mite.
La valle vanta due splendidi fiumi serpeggianti, Nakay Chhu ( Chhu -acqua Naap-nero) e Gay Chhu (Chhu – acqua Karp-bianco). Secondo una leggenda locale, i due fiumi in realtà rappresentano un serpente ed un cinghiale, i due animali, gareggiarono con l’accordo che se il serpente (Nakay Chhu) avesse vinto, la valle Phobjikha avrebbe coltivato riso, ma se il cinghiale avesse vinto, non si sarebbe potuto coltivare. Il serpente non riuscì a vincere  e tutt’ora, il riso non può essere coltivato nella valle.
Visita al Black Necked Crane ( gru dal colo nero) Information Center: Situato ai margini del bosco in una zona umida lungo la strada principale della Valle Phobjikha. Il centro offre anche informazioni riguardanti la storia naturale e culturale della zona. C’è un piccolo negozio di souvenir, che vende  prodotti di artigianato dalle popolazioni locali.
Cena e pernottamento in hotel a Gangtey

6° Giorno Gangtey – Punakha (70km – 3h)
Dopo la prima colazione, check-out e partenza per Punakha, l’antica capitale del Bhutan.
All’arrivo a Punakha, si inizia con la visita al Punakha Dzong, che è uno dei più imponenti Dzong (fortezza) del paese. Situato tra due fiumi Pho Chu “Fiume Maschio ” e Mo Chu “fiume femmina” fu costruito nel 1637 da Shabdrung Ngwang Namgyel e servì come sede del governo fino al 1953. Il Dzong è stato nominato Druk Pungtang Dechen Phodrang, “Palazzo di grande felicità.” Punakha è ancora la residenza invernale di Je Khenpo-“Capo Abate “e il corpo monaco centrale.

Si prosegue con la visita del monastero Chimi “Lakhang” “Tempio della Fertilità”, si percorrono 15 di minuti di macchina per poi proseguire a piedi per circa 40/45 minuti attraverso risaie e villagi.  Il tempio fu costruito nel 15° secolo da Lama Drukpa Kuenley anche popolarmente conosciuto come “Madman Divina”. Importante punto di pellegrinaggio è particolarmente venerato dalle donne per i suoi poteri sulla fertilità. Rientro a Phunaka, cena e pernottamento in Hotel.

7° Giorno Punakha 
Dopo la prima colazione; escursione attraverso i campi dei peperoncini rossi, cavoli e riso, adagiati lungo le rive del Mo Chhu, fino  a Khamsum Yuelley Namgyal Chorten, un monumento splendido di recente costruzione per ordine della regina e consacrato nel 1999.
Nel pomeriggio visita al convento Sangchhen Dorji Lhuendrup Lhakhang: Arroccato su un crinale, e costruito tra gli alberi di pino, si affaccia alle valli di Punakha e Wangdue Phodrang. Il tempio custodisce una statua in bronzo di Avalokiteshvara (Chenrigzig Chagtong Chentong) di circa 4.5 metri e le statue di Guru Padma Sambawa, Gautama Buddha, Zhabdrung Ngawang Namgyel, Tsela Namsum, i 21 Taras e Tsepamay (Buddha della longevità). La statua Avalokiteshvara, uno delle più grandi del paese, è opera di artigiani bhutanesi. Il complesso del tempio ospita anche un centro permanente di apprendimento e meditazione superiore per monache, oltre a corsi di formazione religiosa e formazione di competenze di vita, come la sartoria, ricamo. Rientro a Phunaka, cena e pernottamento in Hotel

8° Giorno Punakha – Paro (126km – 4h)
Colazione, check-out dall’hotel e trasferimento a Wangdue Phodrang per la visita del Dzong e del mercato locale. Il distretto di Wangdue Phodrang è anche famoso per i suoi prodotti di bambù, ardesia e sculture in pietra.
Il tragitto proseguirà verso Paro lungo l’autostrada panoramica, durante il tragitt visita a Simtokha Dzong, la più antica fortezza del paese, costruita nel 1627 oggi ospita la Scuola di studi buddisti.
Dopo aver pranzato, e si procedere con la vista di Ta Dzong, originariamente costruito come Torre di Guardia,  oggi ospita Museo Nazionale. La vasta collezione comprende dipinti antichi Thangkha, tessuti, armi e armature, oggetti per la casa e un ricco assortimento di reperti naturali e storici. Di seguito da una breve passeggiata lungo il sentiero per la visita a Rinpung Dzong (Paro Dzong), (“fortezza del mucchio di gioielli”). Lungo le gallerie di legno che costeggiano il cortile interno vi sono dipinti murali che illustrano, la tradizione buddista come i quattro amici, il vecchio dalla lunga vita, la ruota della vita, scene della vita di Milarepa, il Monte.Sumeru e altri Mandala cosmici.

9° Giorno Paro Taktsang – Day Excursion –
Giornata molto speciale, con la visita dello spettacolare e iconico Monastero  Taktsang (Il nido della tigre) . Dopo un breve tragitto in auto a nord della Paro Valley si raggiunge Ramthangkha, da dove avrà inizio l’escursione al monastero di Taktsang, inerpicandosi nella bella pineta, circondati da alberi e preghiere svolazzanti. La leggenda narra che Guru Rinpoche, fondatore del Buddismo volò dal Bhutan orientale sul dorso di una tigre, portando gli insegnamenti buddisti e la meditazione in questa rupe. Questo è uno dei più venerati e sacri siti buddisti del mondo.

Nel Pomeriggio si rientra camminando alla base per proseguire con le visita di Drukgyel Dzong, una fortezza in rovina dove i guerrieri bhutanesi si difesero dagli invasori tibetani secoli fa. La cupola innevata  della sacra Chomolhari, “montagna della dea ” può essere ammirata in tutta la sua imponenza dalla strada di accesso al Dzong. In serata, visita al  Kyichu Lhakhang tempio del 7 ° secolo, uno dei 108 costruiti in Himalaya dal re tibetano, Songtsen Gampo. La costruzione di questo tempio segna l’introduzione del Buddismo in Bhutan.
Cena e pernottamento in Hotel.

10° Giorno Paro – Kathmandu
Trasferimento all’aeroporto di Paro in tempo per il volo di rientro a Kathmandu, all’arrivo trasferimento in hotel e tempo a disposizione. Consigliato un giro per il quartiere di Thamel ottimo per lo shopping.

11° Giorno Kathmandu – Partenza
Trasferimento all’aeroporto di Kathmandu in tempo per il volo di rientro in Italia.

COST INCLUSIONS IN KATHMANDU:
Accommodation on twin sharing basis
Meal plan is breakfast and dinner only.
All transport by A/c Medium Car pas per program.
Services of English speaking local guide in Kathmandu however we will provide Italian speaking guide in Kathmandu.
All currently applicable taxes.

COST EXCLUSIONS IN KATHMANDU:
Beverages  ( alcoholic /  non – alcoholic )
Expenses of personal nature ( like tipping , laundry , Telephone/fax calls, camera/video fees etc )

COST INCLUSIONS IN BHUTAN:
Accommodation
All Meals
All transfers and sightseeing as per the itinerary
English speaking accompanying guide
Governmental royalty and taxes
Entrances
Bhutan visa fee

COST EXCLUSIONS IN BHUTAN:
Beverages  ( alcoholic /  non – alcoholic )
Expenses of personal nature ( like tipping , laundry , Telephone/fax calls, camera/video fees etc )

NOTE

CLOSING DAYS OF SOME OF MONUMENTS MENTIONED IN ITINERARY:
•           Ta Dzong – Paro (national museum) : closed on Government Holidays
•           National Library – Thimphu : closed on Sat, Sun & on Government Holidays
•           Textile Museum – Thimphu: Closed on Government Holidays & on Sun. On Sat open from 9.00 a.m to 4 p.m
•           Institute of Zorig Chusum (Arts & Crafts School) – Thimphu: Closed on Sun & Government Holidays. On Sat open from 10 a.m to 12 o’clock. Also closed in winter (Dec-early March).
•           Simply Bhutan – Thimphu: Closed on Sun & on Government Holidays
•           Tiger’s Nest Monastery: Closed on Tuesday
•           Folk Heritage Museum: Closed on Sunday & on government holidays