Escursione Filippine – MANILA & DINTORNI

GIRO CITTA’ 4 ore
Della durata di 3 ore circa, si visiterà il Luneta Park, Rizal Park, Fort Santiago, Intramuros (le vecchie mura della città), il pittoresco cimitero cinese, la chiesa di Sant’Agostino e la Cattedrale di Manila, il quartiere finanziario di Makati e Casa Manila. Disponibile l’opzione con pranzo o cena inclusi in ristorante tipico Bistro Remedios, situato in una delle zone più ricche di vita della città.

MANILA NIGHT TOUR + CENA DA CARUSO 3 ore
Della durata di 3 ore circa, si visiteranno i punti di principale interesse della capitale filippina, per finire con la cena in uno dei più rinomati ristoranti italiani di Manila, da “caruso”.

TAGAYTAY TOUR
4 ore, con pranzo dalle 8am alle 3 pm Tagaytay, situato ad una altezza di 675 metri sul livello del mare, si raggiunge dopo un piacevole viaggio in minibus di circa 60 km attraverso le campagne a sud di Manila attraversando piccoli villaggi e cittadine, coltivazioni di riso e piantagioni di frutti tropicali. Dall’alto di Tagaytay si può godere di una vista mozzafiato del TAAL Volcano: un vulcano all’interno di un altro vulcano ed un lago dentro ad un lago… Possibilità di effettuare un breve trekking di 45 minuti circa dopo una corsa in barca sul lago (20-45 minuti a seconda delle onde). Qui è presente il più piccolo e più attivo vulcano al mondo, il Monte Tabaro. Durante il tragitto si farà una breve fermata alla chiesa di Las Pinas dove si potrà ammirare “l’organo di bamboo” e la fabbrica di JEEPNEY di Sarao per vedere come la cultura filippina ha influenzato la creazione di questo particolarissimo mezzo di trasporto. Pranzo incluso. Su richiesta pranzo o cena presso lo splendido ristornate Antonio’s.

CORREGIDOR ISLAND Full Day con pranzo
Tappa obbligatoria per tutti gli appassionati di seconda guerra mondiale, Corregidor è conosciuta per ils suor ruolo nella Pacific Campaign , per la sua audacia e coraggio e per la sua storia. E’ una isola lunga tre miglia e larga uno e mezzo nel suo punto più largo, affacciata sul Mare Cinese e affiancata dalle province di Bataan e Cavite. Un isola rocciosa a forma di girino all’entrata della baia di Manila, la locazione strategica di questa isola fu vitale nella difesa di Manila durante la guerra. Il nome Corregidor deriva dallo spagnolo “corregir”, o “correggere” per il fatto che l’sola era un checkpoint per le navi che entravano nel porto di Manila durante l’occupazione Spagnola ed Americana. Corregidor diventò Quartier Generale delle forze alleate e la sede del Philippine Commonwealth Government. Fu proprio da qui che il presidente Filippino Manuel Quezon e MacArthur partirono per l’Australia lasciando il comando al Generale Jonathan M. Wainwright . Oggi, la ricca storia di Corregidor continua ad attirare turisti filippini e di ogni nazionalità rendendola una delle attrazioni più visitate del paese. Per i turisti filippini che visitano per la prima volta l’isola, Corregidor li aiuta a familiarizzare con il loro passato e li aiuta a scoprire la loro identità nazionale. Sull’isola sono presenti molti tesori storici nazionali. Si possono ammirare il Manila Tunnel (1932), la Battery Way (1913), le batterie di cannoni da 12 pollici con un raggio di 29.500 yardsed in grado di sparare in tutte le direzioni, il Pacific War Memorial (1968), il faro (1836) ed il museo degli eroi Filippini.

PAGSANJAN FALLS
Full Day Situata nella provincia di Laguna, a circa un’ora e mezza di strada a sud-est di Manila, troviamo Pagsanjan luogo delle famose cascate e rapide omonime. Gli esperti e dotati due canoisti vi condurranno a forza di remi, gambe e braccia per un tragitto di circa 20 minuti risalendo le rapide (molte nella stagione secca, in numero minore durante la stagione piovosa). Si avrà la possibilità di osservare il luogo dove Francis Ford Coppola girò le ultime scene di Apocalypse Now. Si raggiungerà la prima cascata ed in seguito la cascata più grande. Si avrà la possibilità di utilizzare una zattera per arrivare fino a sotto la cascata per una divertente “doccia”. La discesa attraverso le rapide sarà più veloce ed elettrizzante fino a ritornare al Pagsanjan Rapids Hotel per il pranzo.

SHOP ‘TIL YOU DROP – 5 ore
DIVISORIA e GREENHILLS sono il paradiso dello shopping: abiti, scarpe, borse, orologi, complementi d’arredamento, gioielleria e bigiotteria, perle e tanto, tanto altro a prezzi convenientissimi. Come non voler visitare Glorietta Center e soprattutto Mall Of Asia, la più grande mall di tutta l’Asia, con i suoi oltre 700 negozi e due department storse, magari prima di prendere il vostro aereo di ritorno, considerata la vicinanza di Mall Of Asia con l’aeroporto internazionale.

INTRAMUROS TOUR – 2 ore
Un tour di due ore della Città Vecchia all’interno delle vecchie mura di pietra, attraverso le rinnovate “porte”, i ristrutturati bastioni ed i fossati ora trasformati in giardini fuori le mura. Intramuros è il monumento Spagnolo più longevo in oriente. Si procederà, con carrozze trainate da cavalli, verso Puerto Real e Casa Manila, un palazzo del 19° secolo arredato con mobili provenienti dal 16° e 19° secolo.

Escursione Filippine – CEBU

CEBU CITY TOUR – 3 ore
Un intenso giro città della durata di circa 3 ore attraverso gli storici paesaggi e monumenti: il monumento a LAPU-LAPU, la Croce di Magellano, la Chiesa del Santo Nino. Cebu è la capitalemondiale nella costruzione di chitarre classiche. Sarà possibile visitare il posto dove vengono prodotte e, naturalmente, acquitarle. La splendida Beverly Hills, zona residenziale costruita ad immagine e somiglianza del famoso quartiere di Los Angeles, il tempio Taoista ed, infine, non poteva mancare qualche attimo per compere ed acquisti presso una delle mall della città. Possibilità di includere pranzo o cena.

ISLAND HOPPING TOUR – 6 ore
Godetevi un eccitante giro in canoe locali chiamate “banca” con motore fuoribordo. Dopo 20 minuti di tragitto su queste tipiche imbarcazioni getterete l’ancora nelle vicinanze di uno splendido giardino corallino abitato dalle più meravigliose specie di pesci. Possibilità di snorkeling, ma anche una semplice nuotata in questo paradiso risulterà mozzafiato. Partenza verso una vicina isola dove verrà servito un barbecue sulla spiaggia.

Escursione Filippine – Boracay

Boracay Island offre acque terse come il cristallo, spiagge zuccherine che scricchiolano sotto i piedi, lussureggianti paesaggi collinari e un delizioso porto turistico, che non manca di affascinare e incantare i visitatori con la serena armonia della sua semplice bellezza. I turisti di solito considerano Boracay un’isola incredibilmente magica e dalla bellezza mozzafiato, un paradiso sorto nei mari intatti della Cina meridionale. Questa isoletta, lunga solo sette chilometri e larga uno nel punto più stretto, è situata a pochissima distanza dalla punta settentrionale di Panay, l’isola principale del gruppo Visayas. Le zone nord e sud dell’isola sono caratterizzate da colline pittoresche, alte fino a 100 metri sul livello del mare, che si affacciano sul mare con scogliere consumate dagli agenti atmosferici. Sull’isola numerosi sono i villaggi sparsi (‘sitio’s’) collegati tra loro da un labirinto di affascinanti sentieri nella giungla. Boracay vanta una delle spiagge più belle del mondo, White Beach, una striscia di sabbia assolata lunga 3,5 chilometri, lambita da acque sempre turchesi increspate di spuma bianca. Le spiagge bianche di Boracay sono un paradiso terrestre per chi ama il mare e passa le sue vacanze a poltrire sotto il sole tropicale. White Beach si estende quasi per l’intera lunghezza del lato occidentale dell’isola. Durante la stagione estiva (da dicembre a luglio), White Beach è la costa sottovento con acque turchesi e calme, ideali per trovare sollievo dal caldo torrido dell’estate. Durante questo periodo il lato opposto, quello orientale, è la costa sopravvento, con brezze impetuose e quasi perenni ed acque increspate ideali per il wind surfer esperto. La costa orientale è caratterizzata anche da numerose e pittoresche baie protette, che premiano gli appassionati di escursioni con spettacolari vedute panoramiche. Le spiagge principali ospitano numerosi centri per gli sport acquatici, che noleggiano le attrezzature più moderne e offrono istruttori esperti a prezzi ragionevoli, corsi di barche a vela, imbarcazioni locali e wind surf. Boracay sta diventando la località più famosa dell’Asia per le scuole di sub, grazie ai bassi fondali coralliferi e alle pareti scoscese fino a profondità di venti metri facilmente raggiungibili, mentre chi è più esperto e ama l’avventura può tentare un’immersione in grotta a Black Rock (‘Buruanga’) o a Maniguin Island, molto popolare tra gli appassionati di squali, a una distanza di un’ora e mezza con un’imbarcazione locale. Per fissare le immagini dell’affascinante mondo sottomarino, sono disponibili macchine fotografiche e videocamere subacquee. Per passare il tempo in modo più tranquillo, molti pescatori e alberghi locali offrono gite intorno all’isola di un’intera giornata in bangka a motore, con soste alle grotte settentrionali, vicino Yapak, abitate da pipistrelli giganti, chiamati dai locali “mostri volanti”, e al Museo delle conchiglie ‘Kar-tir’ con esposizioni di artigianato filippino a Ilig-Iligan. Per chi ama fare attività sulla terraferma il centro dell’isola invita ad escursioni a piedi o in mountain bike lungo i numerosi sentieri che attraversano le dolci colline, e che offrono di quando in quando squarci di lontane insenature sabbiose ornate da palme. L’escursione può prolungarsi fino a toccare Puka Shell Beach, situata sulla punta settentrionale dell’isola, di fronte a Carabao Island. Puka Beach è famosa per le numerosissime conchiglie. Al tramonto, una passeggiata di circa due ore lungo la White Beach attira molte persone, prima che sulla tranquillità delle vedute oceaniche abbia la meglio il risveglio della vita notturna di Boracay, con i numerosi e buoni ristoranti a prezzi economici, discoteche, cinema e bar accoglienti che danno alla serata un tocco di internazionalità. Boracay offre la possibilità di una fuga dalla civiltà, ma per chi desidera restare in contatto con il mondo esterno, sono disponibili servizi di e-mail, fax e chiamate internazionali. Immaginate una giornata a Boracay, immersi in delizie paradisiache Fare snorkeling sulle intatte barriere coralline. Cercare, scoprire ed essere affascinati dalla colorata varietà della vita sottomarina che prospera nelle calde acque cristalline dei mari della Cina meridionale; se amate l’avventura è possibile praticare numerose attività subacquee. Quando la luce abbagliante del sole comincia ad attenuarsi, potreste farvi tentare da una nuotata o da una corsa in bici lungo i numerosi e pittoreschi sentieri nella giungla, o semplicemente preferirete perdervi nella maestosità di un tramonto sull’oceano. Quando la brezza marina si placa e la calda serata tropicale volge al termine, concedetevi il piacere di “provare la magia d’Oriente”, scegliendo uno dei tanti cocktail dell’isola preparati sapientemente con frutti esotici appena colti. E per concludere la giornata in allegria, tuffatevi nella vibrante vita notturna di Boracay, sotto tersi cieli tropicali risplendenti di milioni di stelle. Per trascorrere le ore fino all’alba non avrete che l’imbarazzo della scelta tra locali intimi, feste sulla spiaggia, discoteche e manifestazioni culturali. Quando finalmente il sonno reclama la sua parte, potrete ordinare il vostro bicchierino preferito prima di ritirarvi: ritempratevi prima del sorgere di un altro incantevole giorno in paradiso

Escursione Filippine – Bohol

COLLINE DI CIOCCOLATO E LOBOC RIVER CRUISE – Full Day
Un piacevole tragitto in auto vi porterà attraverso le campagne dell’isola verso una cittadina chiamata Carmen. Avrete la possibilità di vedere il tarsier, la sci mmia più piccola al mondo. Procedendo si arriverà al belvedere più alto per ammirare le colline di cioccolato che consistono in 1268 colline alte fra i 40 e i 120 metri tutte perfettamente coniche. Durante l’estate, l’erba che ricopre le colline secca e diventa marrone facendo assumere al paesaggio una colorazione “cioccolato”. Sembra di vedere una distesa immensa di “baci” di cioccolato. Proseguimento per Loboc per imbarcarsi per una breve gita sul fiume. A bordo, durante il tragitto attraverso Loboc, Laoay e Bilar verrà servito il pranzo.

TAGBILARAN CITY TOUR CON PRANZO – 3 ore senza pranzo, 5 ore con pranzo
Tagbliran è la capitale e maggiore porto di Bohol. Maggiore attrazione della città è sicuramente il Museo. Il mercato centrale offre un vasto assortimento di prodotti dell’agricoltura e marini mentre nel mer cato di Torralba si possono trovare prodotti della manifattura locale. Vicino al comune c’è la Cattedrale di San Giuseppe costruita originariamente nel 1767 dai missionari gesuiti. Dietro la Cattedrale vi è un altro edificio di costruzione spagnola che è sede ora degli uffici governativi. A pochi minuti di distanza si trova il Muso Nazionale di Bohol che espone pezzi artistici storici della provincia.

PAMILACAN balene & delfini – Full Day
Di buon’ora, partenza in barca alla volta delle acque a sud est di Tagbilaran. L’equipaggio dell’imbarcazione è composto da ex cacciatori di balene che ora, aggrappati all’albero della barca individuano i punti di osservazione per balene e delfini. Il giro in barca può durare un o due ore prima di poter effettuare qualche avvistamento. Molte specie di delfini vivono in quest’area ed almeno 6 differenti specie di balene sono spesso avvistabili nel periodo da aprile a giugno. Alcune specie sono state avvistate regolarmente nel periodo febbraio-novembre. A metà giornata rotta verso l’isola per un sontu oso pranzo pic-nic. Il pomeriggio ci si può intrattenere con una passeggiata intorno all’isola per assaporare usi e costumi degli abitanti dell’isola o, meglio ancora, facendo una splendida nuotata nelle acque cristalline che si trovano di fronte ad un vecchio forte spagnolo facendo snorkeling intorno alla popolarissima barriera corallina.

DAVAO
è una delle più attraenti destinazioni di questo paese. Esistono due ragioni che rendono Davao unica nel suo genere: la sua popolazione ed il suo aspetto “primitivo”. Vicino a Davao troviamo il monte Apo, la montagna più alta delle Filippine e casa del Aquila Mangiatrice di Scimmie e del Waling-Waling, una rarissima orchidea di eccezionale bellezza. Ultimamente Davao è diventata una meta turistica in forte espansione; ne sono la prova la recente costruzione di alcuni resorts. La ricorrenza principale in Davao è il Kadayawan, un festival che si tiene nel mese di Agosto e durante il quale la città mette in mostra tutte le sue vibranti sfumature e colorate tradizioni delle proprie tribu indigene, espressi in suoni, musica, balli e artigianato.

BALICASAG DAY TOUR– Full Day Situata a circa 6 km. a sud dell’isola di Panglao (a sud di Bohol), Balicasag mantiene intatto il suo fascino naturale ed un po’ selvaggio sia sopra che sotto l’acqua. Fascino che la rende piuttosto unica nel panorama delle piccole isole abitate e dotate di resort nelle Filippine ed in altre aree del sud-est asiatico. L’integrità dell’isola e dei suoi fondali si deve sostanzialmente al fatto che Balicasag è una Riserva Protetta sotto la giurisdizione della marina delle Filippine e l’unico resort presente è gestito direttamente dal Philippine Tourism Authority, agenzia governativa controllata dal dipartimento del turismo. Sull’isola vivono solo circa cento famiglie che vivono di pesca, raccolta di conchiglie e gestione dell’importante santuario marino che si estende lungo la costa occidentale dell’isola. Parte della popolazione lavora presso il Balicasag Island Dive Resort, situato davanti all’area protetta. L’isola è interamente circondata da bianche spiagge coralline e ricoperta da una lussureggiante vegetazione tra cui spiccano palme e bouganville.