PVT LAOS CULTURA E NATURA 8D/7N

GIORNO 1 ARRIVO – LUANG PRABANG                                                             [-/-/-]

Arrivo a Luang Prabang, un’affascinante città patrimonio mondiale dell’UNESCO. Questa bellissima città è stata la capitale reale e sede del governo del Regno del Laos fino alla rivoluzione del 1975. La parte principale della città è costituita da quattro strade principali che attraversano una penisola tra il Nam Khan e il fiume Mekong.

La tua guida locale ti accoglierà all’uscita dopo l’immigrazione e il ritiro dei bagagli e verrete trasferiti al vostro hotel. All’arrivo, un drink di benvenuto verrà servito alla reception dell’hotel.

(Il check-in ufficiale in hotel è alle 14h00)

 

Se il tempo lo consente, goditi un tour di orientamento della città in tuk-tuk.

 

Sali sulla collina di Phousi con oltre 300 gradini per una vista spettacolare e panoramica della città e dei suoi dintorni. Un piccolo stupa di 200 anni, si trova in cima alla cima.

 

 

Option: Baci ceremony

è una cerimonia caratteristica del Laos, che è stata praticata per centinaia di anni. Il termine comunemente usato è “sou khuan” che significa “potenziamento dello spirito o chiamata dello spirito”. La cerimonia prevede la legatura di corde di cotone bianco attorno ai polsi della persona e la preghiera che dice o augura buon auspicio alla persona a cui è destinata la cerimonia. La cerimonia BACI si tiene in diverse occasioni o eventi durante tutto l’anno. Può essere tenuto in qualsiasi giorno della settimana anche se deve essere in una buona giornata nel calendario lunare. Questi bei giorni sono noti agli anziani, ai monaci anziani e agli ex monaci. La cerimonia può essere celebrata sia per i momenti tristi che per quelli gioiosi. È una cerimonia che i laotiani sono felici di condividere con i visitatori.

 

Cena e pernottamento in hotel.

 

GIORNO  02      LUANG PRABANG – PAK OU CAVES – LUANG PRABANG                         [B/L/D]

Colazione in hotel

08.00 Questa mattina visita al Wat Xieng Thong, noto come il Tempio della Città d’oro, questo complesso del XVI secolo fu costruito vicino all’incontro dei due fiumi di Luang Prabang, alla fine della penisola. Ornato in vetro colorato decorato, questo tempio è considerato il tempio più bello di Luang Prabang ed è importante come simbolo religioso e nazionale. Fu qui che i re laotiani furono incoronati.

Quindi imbarcatevi su una barca tradizionale per navigare a monte del fiume Mekong per 2 ore per visitare le sacre grotte del Buddha. Visita le grotte di Tham Ting e Tham Phoum, entrambe piene di migliaia di immagini e statue di Buddha che sono state depositate nel corso dei secoli dai pellegrini.

Pranzo in un ristorante locale

Rientro a Luang Prabang in barca, al ritorno ci fermiamo a Ban Xang Khong, un villaggio noto per la sua produzione di carta fatta a mano e specializzato da molti anni nella produzione e vendita di prodotti in seta. Fai un salto nella città vecchia per fare una passeggiata o fare shopping in un mercato di Hmong.

 

 

Option: Garavek story telling

Un teatro di arti dello spettacolo a Luang Prabang che presenta una selezione di storie tradizionali del Laos

 

Cena in un ristorante locale.

Pernottamento in hotel

 

GIORNO  03                 ALMS GIVING – CITY TOUR – KUANGSI WATERFALLS                 [B/L/-]

06.00

 

Alzati presto per osservare il solenne rituale mattutino dei monaci che camminano per le strade per raccogliere elemosine. Tak Bat, o l’elemosina, è un’esperienza da non perdere per i viaggiatori di Luang Prabang.

Dopo il pick dal tuo hotel a Luang Prabang, trasferisciti in una strada dove ogni mattina una fila di monaci buddisti silenziosi e vestiti “di zafferano” cammina con le loro ciotole per l’elemosina. Le numerose comunità monastiche di Luang Prabang sono sostenute dai buddisti locali che mettono il riso appiccicoso nelle ciotole dei monaci durante il rituale quotidiano. Cogli l’occasione per fare un’offerta di riso con l’aiuto della tua guida, o semplicemente osserva mentre decine di monaci che passeggiano tra laici che offrono fiori e incenso in riverenza per questa sacra osservanza. Successivamente, visita un mercato che apre ogni mattina vicino alla via principale di Luang Prabang. Socializza con la gente del posto che acquista frutta, verdura, carne e spezie da venditori che mostrano una gamma allettante di prodotti. Se lo desideri, prova gli snack regionali come il bufalo secco e le patatine di farina di riso. Rientro in hotel dopo un tour interessante e culturale di Luang Prabang.

09.00 Visita al Museo del Palazzo Reale che ospita i tesori più importanti del Laos. Costruito nel 1904, questo museo offre uno scorcio del mondo dei re laotiani e delle loro famiglie. Continua a piedi fino a Wat Mai con i suoi interni ed esterni ampiamente decorati con lacca nera e rossa e foglia d’oro. Il tempio, noto anche come Wat Mai, significa “nuovo tempio” che fu fondato intorno al 1780 dal re Anurat del regno di Luang Prabang.

Pranzo a Bamboo Tree (Namkharn)

Dopo pranzo, lasciamo la città e percorriamo circa 32 KM / 45 min. fino alla spettacolare Kuang Si Waterfall, farete una breve passeggiata attraverso la foresta e passerete accanto al santuario degli orsi che si concentrava più intensamente sugli orsi del sole e sugli orsi neri asiatici del sud-est asiatico e sugli orsi indiani dell’India e continua verso la cascata. La più grande cascata nella zona di Luang Prabang con tre livelli che portano a una caduta di 50 metri in spettacolari piscine azzurre prima di scorrere a valle. Le piscine sono anche grandi piscine naturali e molto popolari sia per i turisti che per i locali.

Dopo esservi goduti le cascate, verrete trasferiti in città fino al vostro hotel.

Cena libera

Pernottamento in hotel.

 

DAY 04 LUANG PRABANG – PAK OU CAVES – NONG KHIAW ‘’ BY BOAT ‘’            [B/L/D]

Colazione in hotel

Libero a piacere

Pasti liberi

 

Option: Rice experience – (08.00-11.00am)

Il Laos è ancora un paese agricolo all’80%, principalmente orientato alla produzione di riso.

In Laos viene coltivata una varietà specifica di riso, l’”appiccicoso”

Proponiamo un incontro di 3 ore presso un’azienda agricola locale, per apprendere e mettere in pratica tutte le fasi della produzione del riso: semina, trapianto, conduzione di bufali d’acqua nel fango, trebbiatura e setacciatura del riso, ecc.

Un’esperienza piacevole e divertente che ti porta in profondità nella cultura e nel modo di vivere del Laos, organizzata da professionisti esperti.

 

Option: Cooking class – (08.30am-03.00pm)

Scopri di più sulle tradizioni laotiane con un meraviglioso corso di cucina tenuto da uno dei migliori chef di Luang Prabang.

Trasfer dal tuo hotel al ristorante in tuk tuk, incontra lo chef e poi andrai in un mercato di prodotti freschi locale in tuk tuk. Il tuo insegnante ti mostrerà come selezionare il cibo e gli ingredienti. Ritorna al ristorante dove imparerai molte cose sulla cucina del Laos. Preparerai il pranzo. Goditi il momento speciale, quando assaggi il cibo esotico cucinato da te.

Rientro in hotel con trasporto locale (tuk tuk).

 

Option: Luang Prabang After Dark Foodie Tour – (06.00-09.00pm)

Incastrata tra il Mekong e l’inizio dell’Himalaya, Luang Prabang non è solo la destinazione principale per i numerosi templi, lo splendore naturale dietro ogni angolo e una città appassionata in cui sono custodite la conservazione del patrimonio culturale all’interno di un’atmosfera preziosa. Con i paesi vicini come la Cina, la Tailandia e il Vietnam che contribuiscono allo stile laotiano di mangiare e bere, la città patrimonio mondiale dell’UNESCO ha stabilito il proprio percorso per le delizie culinarie. Rompendo il pane francese in una bancarella della strada o sedendosi in un ristorante locale a Luang Prabang, questo viaggio serale segue le orme degli intenditori locali per una serata di cibo. Per i buongustai, questo è un tour da non perdere quando a Luang Prabang – alla scoperta delle delizie culinarie della capitale gastronomica del Laos.

 

La tua guida e appassionato buongustaio ti accoglieranno nella hall del tuo hotel alle 18:00. Confermando che il tuo stomaco è vuoto e hai sviluppato un buon appetito, la prima tappa di questa serata gastronomica di prelibatezze locali porta i visitatori a qualcosa che i vietnamiti hanno portato ma adottato dai laotiani con un gusto per la dolcezza. Situato proprio lungo le rive del Mekong, una piccola bancarella serve crepes sottilmente cotte, ripiene di uova e aromatizzate a ciò che è in serbo. All’insaputa di molti, coloro che conoscono questa posizione segreta giurano sulla bontà di queste crepes. Da questa “creperie” all’aperto, è alla fermata successiva è il mercato notturno di Luang Prabang. Ricco di vita, il mercato è anche un paradiso per i ristoranti locali con una specialità di salsicce, funghi fritti, gnocchi di cocco e l’insalata di papaia, in stile laotiano. Una strada dedicata riempie un vuoto affamato e la sera la gente del posto si siede e assapora ciò che sta cucinando. Durante la degustazione, è inclusa una bottiglia di acqua, birra o bibita.

 

Concludiamo la serata con un po’ di cucina pratica; dirigiti verso le sponde del fiume Nam Khan e attraversa il ponte di bambù a piedi, un barbecue fai-da-te è stato a lungo un passatempo preferito dai laotiani per riunirsi, condividere storie, bere qualche bicchiere e barbecue la sera (bevande non incluse). Un concetto coreano che si è veramente trasformato in un concetto laotiano in cui verdure, carne e condimenti vengono messi su un piatto caldo, sfrigolano fino a quando non è pronto per essere servito a te stesso, ora è condiviso con i non laotiani con ancora spazio per risparmiare da mangiare. Completata da frutta e / o dessert appena tagliati, la serata termina alle 21:00 circa quando la guida ti riporta al tuo alloggio a Luang Prabang.

 

Pernottamento in hotel.

 

GIORNO 05       LUANG PRABANG – PAKSE – CHAMPASAK                                             [B/L/D]

 

Dopo il check out, trasferimento in aeroporto per il check-in e partenza da Luang Prabang in volo per Pakse

All’arrivo all’aeroporto di Pakse, sarete accolti dalla vostra guida locale e trasferiti in un ristorante locale per il pranzo.

Subito dopo pranzo, verrai trasferito al molo per imbarcarti su una barca tradizionale per una crociera di 2 ore nella piccola città di Champasak. Continua in auto per visitare il tempio Wat Phou Champassak. Riconosciuto dall’UNESCO come Patrimonio dell’Umanità, il tempio di Wat Phou è uno spettacolare tempio pre-angkoriano che si trova in mezzo a risaie e canali nel sud del Laos. Il tempio fu costruito su tre livelli: il livello inferiore si concentra sul Baray (serbatoio d’acqua) e sul lungomare, il secondo livello ha piste da padiglione e gallerie di sculture, e il livello superiore è il santuario stesso. Il tempio fu costruito dai leader dell’impero Khmer prima della costruzione di Angkor Wat e servì come centro economico e politico della regione e rimane uno dei templi più venerati dal popolo del Laos.

Trasferimento al resort per il check-in

Prenditi del tempo a bordo piscina o sulla terrazza per rilassarti con vista sul fiume Mekong e sulle montagne intorno a Champasak.

Cena e pernottamento nel tuo resort.

 

GIORNO  06      CHAMPASAK – KHON AND DET ISLANDS-CHAMPASAK                 [B/L/D]

Colazione in hotel.

Questa mattina percorrerete in auto (2 ore) verso le possenti cascate di Khonphapeng all’estremità meridionale del Laos, conosciuta anche come la “Niagara dell’Asia”.

Continuando verso il villaggio di Ban Nakasang, da lì, prenderai una piccola barca per le tranquille isole di Don Khon e Don Det (30 minuti), collegate con un ponte costruito dai francesi durante l’era coloniale.

Pranzo in ristorante locale

Attraversa il ponte ferroviario francese che collega le due isole per raggiungere una vecchia locomotiva lasciata alle spalle dalle autorità coloniali francesi. Prendi un Tuk Tuk locale fino alle splendide cascate di Liphi. Il loro nome originale, Tad Somphamit, significa “spirito trappola” e la gente del posto venerano queste cadute poiché credono di agire come una trappola per gli spiriti cattivi. Il nome Li Phi è stato dato all’area perché si comporta come una gigantesca trappola per pesci (Li) e ucciderà chiunque abbia il coraggio di navigare (Phi significa fantasma o persona morta).

Alla fine della giornata, ritornerete al molo di Nakasang, quindi proseguirete su strada per Champasak.

Cena e pernottamento in hotel.

 

GIORNO 07       CHAMPASAK – BOLAVEN – PAKSE                                                         [B/L/-]

Colazione in hotel e check out.

08.00    partenza in auto (1 ore e mezza)  fino all’altopiano di Bolaven, “Home of the Lavens hilltribe”, questa unica regione elevata nel Laos, è anche sede di imponenti cascate e piantagioni di caffè e tè.

Inizia il tuo tour con una visita alla piantagione di caffè della signora Ba e di suo marito. Questa adorabile coppia di laotiani coltiva alberi di caffè Arabica e Robusta. In qualità di esperta di caffè, la signora Ba ti mostrerà come raccogliere i chicchi di caffè, i due diversi modi di sbucciarli, selezionare i chicchi migliori e, naturalmente, come arrostirli per sviluppare il loro aroma. Non esitate a darle una mano! Quindi, siediti nella piccola sala per osservare la patrona di casa che prepara per te una deliziosa tazza appena preparata.

Dopo la degustazione, continuiamo la nostra escursione con la visita di Tad Fane. Questo insieme di cascate gemelle alte 120 metri è alimentato dai fiumi Champy e Pak Koot le cui acque si uniscono nella fitta giungla lasciando cadere una gola profonda e generando un ruggito impressionante. Quindi, continua verso le spettacolari cascate di Tad Yueng.

Pranzo in ristorante locale

Dopo pranzo, continua la tua esplorazione e fermati nei villaggi che punteggiano l’altopiano per conoscere meglio le loro tradizioni.

Rientro a Pakse nel mezzo del pomeriggio.

Cena per conto proprio

Sistemazione nel tuo hotel

 

GIORNO 08       PAKSE – PARTENZA                                                                             [B/-/-]

Colazione in hotel e check out.

Trasferimento in aeroporto per il volo di rientro.

 

 

FINE DEI SERVIZI

 

 

 

PVT DA LUANG PRABANG A VIENTIANE 6D/5N

Giorno 1: Arrivo a Luang Prabang (D)

Accoglienza all’aeroporto. Sistemazione in hotel. (Le camere saranno disponibili dalle ore 14:00).

Posizionata sulle sponde del Mekong, Luang Prabang è la città più affascinante del Paese che si sta pian piano destando dal periodo di decadenza dovuto a decenni di guerra e rivoluzione. In questa piccola città, decine di deliziosi ristoranti offrono soluzioni per ogni palato. Lasciamo al nostro viaggiatore la facoltà di scegliere la soluzione più idonea alle sue necessità, sempre fornendogli tutte le informazioni necessarie e in tutta sicurezza, per godere appieno del suo tempo.

Inizio delle visite intoro alle 14. Visita della città Patrimonio dell’Unesco dal 1995: collocata sulla riva sinistra del Mekong e un tempo capitale religiosa del Paese, è oggi il luogo dove si possono trovare ancora più di un centinaio di templi. Visita di Vat Visoun, il più antico tempio della città: ispirato da quello khmer di Vat Phou rimane tuttavia unico nel suo stile, con le caratteristiche finestre in legno.

A seguire Vat Aham: situato proprio accanto al Vat Visoun, è rinomato per i suoi imponenti alberi di Banyan.

Cena in ristorante locale. Pernottamento in hotel.

 

 Giorno 2: Visita di Luang Prabang – Pak Ou (B,L)

Al mattino presto viaggerete con la vostra guida al tempio per vedere la cerimonia di Tak Bat. Durante la cerimonia, i devoti abitanti di Luang Prabang si inginocchiano sul marciapiede, tenendo il cibo nelle loro mani, da offrire ai monaci che camminano coperti con le loro vesti color arancio-zafferano. Sentitevi coinvolti in questo momento culturalmente significativo, in quanto si svolge in modo pacifico e rispettoso, senza parole scambiate tra i monaci e gli abitanti che fanno le offerte. Dopo questa esperienza illuminante, la vostra guida vi condurrà in un mercato locale, un luogo molto animato, per usare un eufemismo, dove stare al mattino.

Sarete premiati con una vista panoramica sulla città di Luang Prabang e dintorni, dopo aver scalato i 328 gradini che portano alla cima del Monte Phousi.

Dopo questo, tornate all’hotel per la vostra colazione completa.

Scoprirete in particolare:

–         Palazzo Reale, oggi Museo Nazionale.

–         Vat Xieng Thong – i Templi della città Reale, un vasto insieme di edifici sacri, uno dei gioielli dell’arte laotiana;

–         Vat May – costruito alla fine del XVIII secolo, residenza del Supremo Patriarca Sangkharat, con le sue decorazioni sulla facciata principale e le monumentali porte scolpite in legno;

–         Vat Sène: il primo monastero con il tetto ricoperto di tegole gialle e rosse.

Nel pomeriggio, raggiunto il molo ci si imbarca lungo il fiume Mekong: la crociera sarà l’occasione non solo per visitare le sacre grotte di Pak Ou, al cui interno sono custodite centinaia di statuine di Buddha, ma anche per godere – al rientro – dello spettacolo del tramonto sul fiume.

Pranzo in ristorante locale. Cena libera. Pernottamento in hotel.

 

 Giorno 3: Luang Prabang – Walking a Ban Nong Heo – Khuang Sy – Luang Prabang (B,L)

Dopo quasi un’ora di viaggio da Luang Prabang, raggiungerete Ban Nong Heo, dove avrete un po’ di tempo a vostra disposizione per scoprire un affascinante villaggio Khmu, con le sue caratteristiche casette, i bufali d’acqua che pascolano placidi e le anatre che scorrazzano nei cortili. Qui potrete scorgere contadini e fabbri indaffarati, per poi addentrarvi nella campagna per una camminata che vi condurrà attraverso paesaggi unici: da foreste lussureggianti a verdi risaie. Potrete persino chiedere alla vostra guida di raccogliere qualche canna da zucchero direttamente dal campo per gustarne il succo rinfrescante! Dopo questa passeggiata immersi in un’atmosfera onirica, raggiungerete Ban Thapene, il villaggio che sorge all’entrata delle cascate Kuang Sy.

Rientro a Luang Prabang (25Km – 45’ circa).

Pranzo in ristorante. Cena libera. Pernottamento in hotel.

 

 Giorno 4: Luang Prabang – Vang Vieng (B,L)

Vi dirigerete verso Vang Vieng a bordo di un bus provvisto di aria condizionala. Durante il tragitto potrete ammirare il mozzafiato paesaggio montano. Al vostro arrivo, procederete con il check-in al vostro Hotel.

Farete una tranquilla gita in barca sul lago NamNgum, il più grande bacino idrico artificiale del Laos, circondato dalla serenità delle dolci colline verdi. Durante il viaggio, il pranzo verrà servito a bordo mentre ammirerete le spettacolari vedute delle numerose piccole isole che si formarono quando il fiume Ngum fu arginato per produrre energia idroelettrica. Quindi serpeggerete tra gli isolotti prima di tornare sulla terraferma.

Cena libera. Pernottamento in hotel.

 

 Giorno 5: Vang Vieng – VIENTIANE (B,L)

Prima colazione.

Dalla cittadina di Vang Vieng, dopo aver attraversato il fiume Nam Song, arriverete ai piedi del picco di Pha Ngeun. Non appena iniziata la scalata verso la cima, vi ritroverete immersi nel peculiare paesaggio naturale della campagna che circonda Vang Vieng, con le sue montagne possenti, che si stagliano silenziose contro il cielo. Dopo una breve e ripida arrampicata di circa 1 ora, tutte le vostre fatiche verranno premiate, non appena raggiungerete la cima del picco: la drammatica vista a 360 gradi non potrà che togliervi il fiato, già corto dopo l’impegnativa salita. Riposatevi comodamente seduti su un padiglione di bambù, detto Sala, godendovi l’idillica vista sulle sottostanti risaie dal verde acceso, strette nell’abbraccio dalle montagne calcaree all’orizzonte. Ridiscenderete poi per circa 40 minuti, fino a raggiugere il punto di partenza e far ritorno in città.

Da Vang Vieng, partirete alla volta di Vientiane, la capitale del Laos. All’arrivo a Vientiane, sistemazione in hotel.

Pranzo in ristorante. Cena libera. Pernottamento in hotel.

 

 Giorno 6: Vientiane – Partenza (B)

Vientiane, capitale del Laos, è stata profondamente segnata dalla colonizzazione Francese, ma, al contempo, è riuscita a preservare, forte e chiara, la sua identità. Oggi esplorerete i maggiori punti di interesse della città, respirando la preponderante influenza europea, che a tratti si confonde fino a scomparire tra templi ed altre costruzioni dallo stile prettamente orientale;

– Il tempio Vat Sisaket: nonostante la forte influenza Siamese, questo complesso presenta uno stile architetturale unico. Grazie alla sua origine tailandese, fu risparmiato alla distruzione. Oggi, è il più grande e ben preservato tempio della capitale;

– Il tempio Vat PhraKeo: edificato nel 1565 per conservare al suo interno il rinomato Buddha di smeraldo, venne poi ricostruito nel 1942, identico all’originale, in un grazioso giardino. Al suo interno possono essere ammirati pannelli finemente intagliati ed eleganti colonnati, protetti dal tetto spiovente tipico dello stile del nord della Tailandia e del Laos stesso;

– Il chiostro Pha That Louang: venne costruito attorno ad un imponente stupa salvato dalla distruzione durante i saccheggiamenti dell’armata Siamese, ma danneggiato dai razziatori Ho nel 1873. Ristrutturato dai francesi nel 1930, è tutt’ora simbolo della Nazione e capolavoro dell’architettura Laotiana, questa struttura rappresenta sia un simbolo religioso, che uno regale;

– L’arco di trionfo Patuxay, dalla cui cima, potrete ammirare mozzafiato viste su Vientiane;

Trasferimento all’aeroporto di Vientiane per un volo di partenza.

Pasti liberi.

 

Le camere sono disponibili fino a mezzogiorno.

LAOS E CAMBOGIA PVT

PARTENZA DALLA THAILANDIA DEL NORD

 Giorno 1: Arrivo a Chiang Rai (/)

Arrivo a Chiang Rai, accoglienza e trasferimento con la guida in inglese all’hotel.

La camera sarà disponibile dalle ore 14:00.

Tempo libero per la scoperta della città in autonomia.

Pasti liberi. Pernottamento in hotel.

 

 Giorno 2: Tragitto dalla Tailandia a Pakbeng in barca (B,L,D)

Nella prima mattinata, vi dirigerete verso la frontiera con il Laos, passando per Chiang Khong.

Una volta sbrigate tutte le formalità doganali, la vostra guida Laotiana vi accoglierà con calore e vi condurrà alla barca tradizionale, pronta ad aspettarvi. Saltati a bordo dell’imbarcazione, salperete per una crociera alla volta di Pakbeng. Lungo il percorso, farete una tappa presso un villaggio sulle sponde del Mekong e gusterete un delizioso pasto a bordo, per poi arrivare a destinazione nel tardo pomeriggio.

Benvenuti a Pakbeng: crocevia delle tribù locali degli Hmong, Lue e Khmu. Dopo aver effettuato il check-in nel vostro Lodge, avrete l’opportunità di scoprire l’area circostante passeggiando a piedi o semplicemente di mettervi comodi ad ammirare lo spettacolo del tramonto, mentre il sole declina lento nelle acque del Mekong, infiammando il cielo di mille sfumature ardenti.

Pranzo alla barca.

Cena e pernottamento in hotel.

 

 Giorno 3: Pakbeng – Luang Prabang (B,L)

Oggi vi godrete una crociera sul fiume Mekong, che vi offrirà un’opportunità unica per osservare lo scorrere placido della vita di ogni giorno lungo le rive del fiume. Ammirerete cangianti paesaggi dal fondo della profonda gola scavata dal Mekong: scoscese rocce carsiche stagliate contro l’orizzonte, lussureggianti foreste tropicali e piccoli villaggi seminascosti dalla vegetazione si susseguiranno senza posa davanti ai vostri occhi. Un delizioso pranzo vi sarà servito a bordo.

Durante la crociera, sosta a visitare Pak Ou.

Arrivo a Luang Prabang. Cena e pernottamento in hotel.

Durata del tragitto in barca: 7 ore

 

 Giorno 4: Luang Prabang (B,L,D)

Al mattino presto viaggerete con la vostra guida al tempio per vedere la cerimonia di Tak Bat. Durante la cerimonia, i devoti abitanti di Luang Prabang si inginocchiano sul marciapiede, tenendo il cibo nelle loro mani, da offrire ai monaci che camminano coperti con le loro vesti color arancio-zafferano. Sentitevi coinvolti in questo momento culturalmente significativo, in quanto si svolge in modo pacifico e rispettoso, senza parole scambiate tra i monaci e gli abitanti che fanno le offerte. Dopo questa esperienza illuminante, la vostra guida vi condurrà in un mercato locale, un luogo molto animato, per usare un eufemismo, dove stare al mattino.

Dopo questo, tornate all’hotel per la vostra colazione completa.

La città di Luang Prabang è una delle città più belle del Sud-Est asiatico, con la sua posizione perfetta nel punto d’incontro dei fiumi Mekong e Nam Khan e ai piedi di una catena montuosa secolare. La vostra scoperta di Luang Prabang vi porterà nei suoi siti più emblematici e culturalmente ricchi. Per apprezzare appieno la visita in questa città pittoresca, una guida condividerà con voi tutta la sua conoscenza della storia, dell’architettura e della cultura della città.

  • Sarete premiati con una vista panoramica sulla città di Luang Prabang e dintorni, dopo aver scalato i 328 gradini che portano alla cima del Monte Phousi.
  • Il Vat Mai, costruito alla fine del XVIII secolo, è un santuario molto rispettato, sormontato da un tetto meraviglioso.
  • Il Palazzo Reale, che oggi ospita il Museo Nazionale, ha una vasta collezione di oggetti preziosi che in passato appartenevano alla famiglia reale, e una vasta gamma di statuette scoperte nei templi della regione. Qui, potete posare gli occhi sul Buddha Phrabang, considerato il più sacro artefatto del Laos, che ha anche dato il nome alla città.
  • Il Vat Xieng Thong, il tempio della Città Reale, è un complesso di santuari e templi sacri, che espongono alcuni delle migliori arte tradizionali del Laos ed è anche, senza alcun dubbio, il più bel sito di Luang Prabang.
  • Vat Visoun, il tempio più antico della città, si distingue dagli altri grazie a That Makmo, uno stupa di pietra che rappresenta un fiore di loto.

Pasti nei ristoranti locali. Pernottamento in hotel.

 

 Giorno 5: Camminata da Ban Nong Heo alle cascate Kuang Sy (B,L,D)

Dopo quasi un’ora di viaggio da Luang Prabang, raggiungerete Ban Nong Heo, dove avrete un po’ di tempo a vostra disposizione per scoprire un affascinante villaggio Khmu, con le sue caratteristiche casette, i bufali d’acqua che pascolano placidi e le anatre che scorrazzano nei cortili. Qui potrete scorgere contadini e fabbri indaffarati, per poi addentrarvi nella campagna per una camminata che vi condurrà attraverso paesaggi unici: da foreste lussureggianti a verdi risaie. Potrete persino chiedere alla vostra guida di raccogliere qualche canna da zucchero direttamente dal campo per gustarne il succo rinfrescante! Dopo questa passeggiata immersi in un’atmosfera onirica, raggiungerete Ban Thapene, il villaggio che sorge all’entrata delle cascate Kuang Sy.

Durata della camminata: 1h 30min

Livello: 0

Distanza da Luang Prabang a Ban Nong Heo: 50 minuti

Pasti nei ristoranti locali. Pernottamento in hotel.

 

 Giorno 6: Volo per Pakse – Champasak – Don Khong (B,L,D)

Volo per Pakse.

Dirigendovi verso sud, vi lascerete alle spalle il trambusto e l’atmosfera febbrile che caratterizzano Pakse per inoltrarvi gradualmente nella più quieta campagna della serena provincia di Champasak. L’omonima città, che giace silenziosa sulla riva destra del fiume Mekong, è un tipico centro rurale nelle cui vicinanze si erge il tempio di Vat Phu: annoverato tra i siti patrimonio dell’UNESCO.

Distanze: 45 chilometri – 50 minuti

Godetevi per un’ultima volta i caratteristici scenari della campagna della provincia di Champasak, prima di dirigervi verso l’isola di Don Khong. Non c’è luogo più adatto dell’arcipelago di Siphandone, che conta la bellezza di 4,000 isole, per immergersi nell’atmosfera rilassata del sud del Paese.

Distanze: 150 chilometri – 3 ore

Pranzo durante il tragitto. Cena e pernottamento in hotel.

 

 Giorno 7: Alla scoperta dell’isola di Don Khone in bicicletta (B,L,D)

Iniziate la giornata scegliendo la bicicletta più adatta a voi e partite alla scoperta dei gioielli che nasconde l’isola di Don Khone: le mozzafiato cascate Liphi, la vecchia locomotiva d’epoca coloniale francese che si insinua nel verde e le peculiari trappole per pesci di Khonepasoy, non sono che alcune delle meraviglie che l’isola ha in serbo per voi. A sud, nel piccolo villaggio di Ban Hang Khone, scivolerete in barca, tra le isole che oziano silenziose al confine con la Cambogia. Se siete fortunati, potrete scorgere i cosiddetti delfini Irrawaddy. Lungo tutto il percorso, fate vostri scorci di vita quotidiana e di paesaggi idilliaci sul fiume Mekong. Infine seguite le rotaie dell’antica ferrovia per fare ritorno al punto di partenza della vostra escursione.

Pranzo in ristorante locale. Cena e pernottamento in hotel.

 

 Giorno 8: Don Khone – Stung Treng – Preah Vihear (B,L,D)

Colazione in albergo.

Trasferimento a Dom Kralor, il confine con la Cambogia, ATTRAVERSAMENTO DEL CONFINE A PIEDI ed incontro con la guida cambogiana e proseguimento per Stung Treng e poi per il Preah Vihear. Pranzo lungo la strada.

Arrivo a Preah Vihear. Cena e pernottamento in albergo.

 

 Giorno 9: Preah Vihear – Koh Ker – Beng Melea – Siem Reap (B,L,D)

Colazione in albergo.

Visita del temple di Preah Vihear.

Pranzo durante il tragitto.

Attraverso la prospera campagna, intravvederete le rovine del tempio Koh Ker, che si erge solitario nel mezzo della fitta giungla. Approfittate della quiete che aleggia su questo sito raramente raggiunto da turisti. Sotto il regno di Jayavarman IV, Koh Ker servì da capitale reale, prima che venisse spostata a Siem Reap. Continuate la vostra avventura con la scoperta di un altro tempio eccezionale: Beng Mealea. Eretto nel XIII secolo durante il regno del re Suryavarman II, servì da esempio per la costruzione di Angkor Wat. Osservate come la natura prenda a poco a poco il sopravento, serrando gli edifici in pietra in un tenero abbraccio, quasi a proteggerli dallo scorrere inesorabile del tempo.

Cena e pernottamento in hotel.

 

 Giorno 10: Siem Reap (B,L,D)

Oggi vi dedicherete alla visita del tempio più rinomato: Angkor Wat. Rimarrete di certo esterrefatti dinnanzi alle dimensioni della costruzione. L’opera d’arte architetturale impressiona non soltanto per la sua imponente struttura, ma anche per la miriade di dettagli tutti da scoprire.

Vi attende un’altra imperdibile tappa: Banteay Srei, la cosiddetta cittadella delle donne, rinomata non per la sua grandezza, bensì per la sua eleganza. Farete un’ultima pausa presso Ta Prohm, un tempio che è stato inghiottito dalla foresta tropicale.

Pasti nei ristoranti locali. Pernottamento in hotel.

 

 Giorno 11: Siem Reap (B,L,D)

Vi concentrerete sulla parte nord di Angkor. Cominciate con la visita del tempio di Preah Khan, fatto edificare da Jayavarman VII nel 1191. Appartenente alla stessa epoca, il tempio Neak Pean, sorge sulla cima di un isolotto. Si dice rappresenti simbolicamente Anavatapta, il lago sacro e mitico dell’Himalaya, venerato in India per le proprietà curative delle sue acque. Raggiungerete poi due bellissimi templi del XII secolo di Thommanon e Chau Say Tevoda, costruiti sotto il regno di Suryavarman II.

Nel pomeriggio percorrerete una strada costeggiata da imponenti alberi centenari, fino ad una maestosa entrata in pietra: benvenuti presso Angkor Thom, conosciuto come “la grande città”. Monumentali volti incisi nella pietra vi accoglieranno con un placido sorriso presso il Tempio Bayon, eretto nel XII – XIII secolo. Il tempio conta 54 torri quadrangolari raffiguranti 216 visi del Dio Avalokitesvara. Proseguirete poi fino al tempio Baphuon, risalente all’XI secolo e recentemente ristrutturato da architetti francesi. Ammirate la Terrazza degli Elefanti: un’area di 350 metri in passato designata per le cerimonie pubbliche. Per finire, raggiungerete la Terrazza del re Lebbroso, costruita nel XII secolo, decorata da elaborate sculture di Apsara.

Pasti nei ristoranti locali. Pernottamento in hotel.

 

 Giorno 12: Lago di Tonle Sap – partenza (B,L)

Raggiungerete il villaggio galleggiante di Kompong Kleang, a circa 40 chilometri da Siem Reap. Le sue case su palafitta che si riflettono sull’acqua offrono uno spettacolo eccezionale. A seconda della stagione e del livello dell’acqua, vedrete dinnanzi a voi slanciate palafitte, piane alluvionali, risaie e distese d’acqua a perdita d’occhio. Saltate su un’imbarcazione locale per la navigazione lungo i canali alla volta del grande lago: sarà curioso scoprire come gli abitanti spostino le proprie case a seconda delle stagioni. Pranzo in un’abitazione locale.

Trasferimento all’aeroporto per un volo di rientro (Il volo dovrebbe essere dopo le 20.00)

Cena libera.

 

DOVE ANDARE NEL MONDO
con Etnia Travel Concept

Clicca QUI per consultare la mappa interattiva aggiornata