3D LA THAILANDIA DEGLI ANTICHI KHMER MISTICO ISARN

Giorno 1 (L,D) Khao Yai National Park

07:30 Inizio dei pick-up dei partecipanti dai vari hotels.

08:30 ca. pick ultimi pick-up dagli Easy Smile Hub Hotelse partenza per il tour in direzione Nord-Est.

Presto si entrerà nella rurale provincia di Prachinburi fino a raggiungere l’ingresso sud del Khao Yai, il Parco Nazionale più noto del Paese e tra i più importanti del sud-est asiatico.

10:30 ca ingresso al Parco ed inizio delle visite con le stupende cascate Heu Narok (richiede camminata nella foresta su percorso battuto e frequentato di circa 3 Km RT. Nella stagione arida invernale la cascata potrebbe essere in secca).

A seguire visita dell’headquarter, dove si potranno ammirare i risultati degli studi scientifici condotti su diverse rare specie animali presenti nel parco ed oggi in pericolo di estinzione.

Uscita dal Parco dal versante nord, ammirando lungo il percorso lo stupendo paesaggio montano.

Proseguimento fino al capoluogo di Korat (Nakhorn Ratchasima), la principale città dell’Isaan che con i suoi tre milioni di abitanti è la seconda più grande della Thailandia dopo Bangkok.

17:30 ca. Arrivo previsto a Korat.

Sistemazione e cena in hotel.

Pernottamento a Korat.

 

******DETTAGLI SULLE PERCORRENZE DI GIORNATA******

Bangkok – Khao Yai (ingresso Sud): 130 Km ca – strade statali a singola/doppia corsia per senso di marcia. Traffico a tratti intenso. Percorso interamente pianeggiante.

Attraversamento del Khao Yai National Park: 70 Km ca. Percorso montano con alcuni tratti a forte pendenza. Strada interamente asfaltata ed in ottimo stato.

Khao Yai (ingresso Nord) – Korat: 120 Km ca. Di cui 90 su strada statale a doppia/tripla corsia per senso di marcia. Traffico a tratti intenso. Percorso pianeggiante, a tratti ondulato.

 

Giorno 2 (B,L,D) Wat Phimai, Prasat Phanom Rung, Prasat Muang Tam, Sikhoraphum, (Kampheng Yai)

Colazione e check out.

07:30 Partenza alla scoperta delle meraviglie dell’Impero dei Khmer.

Il periodo storico relativo al ruolo di dominazione Khmer sul Sud Est Asiatico è antecedente il Regno del Siam. Le opere architettoniche principali realizzate in quella che è l’odierna Thailandia dai grandi conquistatori cambogiani e tramandateci fino ad oggi risalgono ad un arco temporale che si estende tra l’inizio del X e la metà del XIII secolo.

Da Korat si risalirà verso nord-est fino a raggiungere Phimai, oggi piccola cittadina dai connotati tipicamente rurali ma sede in epoca Khmer di un importante principato direttamente collegato attraverso la “Dharmasala Route” alla mitica Angkor. Oggi possiamo ancora ammirare le stupende e mounumentali rovine del Wat Phimai, il grande tempio posto al centro della città antica e cuore pulsante fino dall’XI secolo della corrente Vajrayana del Buddismo.

09:30 termine delle visite a Phimai. Si seguirà l’antico percorso della Dharmasala Route scendendo in direzione sud-est verso il sontuoso tempio Phanom Rung, nella provincia di Buriram.

11:30 arrivo ed inizio delle visite. Edificato nel XI / XII secolo al culmine di una collina sacra, il Phanom Rung ci ha tramandato alcune tra le più raffinate incisioni a bassorilievo che hanno reso famosa al mondo l’arte degli antichi Khmer.

Breve spostamento fino al Prasat Muang Tam, altro splendido gioiello dell’arte Khmer la cui storia è piuttosto oscura e misteriosa. Difficilmente databile con precisione, risale probabilmente al X secolo.

14:30 proseguimento per un lungo trasferimento verso la grande città di Ubon Ratchathani, nel profondo “Isarn” (Thailandia del Nord-Est), effettuando lungo il percorso altre visite di alto interesse storico ed architettonico.

Poco oltre la città di Surin si trovano infatti le rovine del Sikhoraphum, tra i templi Khmer più antichi e risalenti al X o forse al IX secolo DC.

Nei pressi del capoluogo di Sri Saket troviamo invece il Wat Kampheng Yai, nome in lingua Thai moderna che significa “grande muro di cinta” a denotare la maestosità di questo interessantissimo luogo di culto edificato tra il XI e XII secolo (la visita al Wat Kampheng Yai è soggetta alla verifica dei tempi impiegati durante la giornata)

18:30 ca. Arrivo ad Ubon.

Sistemazione e cena in hotel.

Pernottamento ad Ubon

 

******DETTAGLI SULLE PERCORRENZE DI GIORNATA******

Korat – Phimai: 65 Km. strada statale a doppia corsia per senso di marcia Percorso interamente pianeggiante.

Phimai – Phanom Rung: 120 Km strade statali a due corsie per senso di marcia alternate a strade rurali a veloce percorrenza e in ottimo stato. Percorso interamente pianeggiante

Phanom Rung – Surin: 90 Km ca. veloci strade statali a singola/doppia corsia per senso di marcia. Percorso interamente pianeggiante.

Surin – Ubon ratchathani: 170 Km ca. veloci strade statali a doppia corsia per senso di marcia. Percorso interamente pianeggiante.

 

Giorno 3 (B,L,) Villaggio di Ban Khawn Sai – fiume Maekhong (Khongjiam) – Pla Taem National Park

Colazione e check-out.

09:30 partenza per le visite di giornata che condurranno fino al fiume Maekhong, uno dei grandi fiumi asiatici, che divide la Thailandia dal Laos.

Breve tappa lungo il percorso presso il villaggio rurale di Ban Khawn Sai dove gli artigiani locali producono con mani sapienti I “gong” in bronzo che verranno destinati ai templi Buddisti dell’intero Paese. Si ammireranno gli artigiani all’opera mentre forgiano e decorano i dischi in bronzo negli improvvisati e rudimentali laboratori.

10:45 ca si raggiungerà il Maekhong portandosi fino al villaggio di Khongjiam posto sulla confluenza del grande fiume asiatico con il corso del Mun, il fiume principale dell’altipiano dell’Isarn.

In questo punto le due correnti d’acqua limpida del Mun e fangosa del Maekhong formano una spettacolare intersezione di colori (fenomeno ammirabile solo in alcune stagioni dell’anno). Per questo motivo il Maekhong viene qui chiamato “Mae Nam Song See”, il “fiume dai due colori”.

Da qui si partirà per un’entusiasmante crociera fluviale navigando sul punto di incontro dei due corsi. Attraversando paesaggi naturali incontaminati si raggiungerà la sponda opposta del fiume dove si può scorgere un sonnolento villaggio laotiano e ammirare lo scorrere della vita lungo il fiume (il villaggio Laotiano è privo di dogana e non è quindi consentito scendere dalla barca).

13:30 si proseguirà in direzione nord costeggiando il corso del Maekhong fino a raggiungere il vicino Parco Nazionale di Pha Taem per la visita delle bizzarre formazioni rocciose di Sao Chaliang. Si raggiungerà quindi la cima di Lan Hin Taek che termina con una parete rocciosa a picco sulla foresta sottostante.

Proseguimento per il centro visitatori e sosta per una stupenda panoramica sul Laos, dal punto noto per essere la prima località dove tramonta il sole in Thailandia.

Si inizierà la discesa lungo un sentiero di facile percorribilità, fra la fitta vegetazione e costeggiando il dirupo lungo la parete rocciosa sulla quale si scorgono nitidamente le famose pitture rupestri di Pha Taem, risalenti a più di 3000 anni fa. Una recente teoria antropologica ci illustra come tali incisioni siano state realizzate da Sciamani in stato di trance. Le immagini raffigurate sono simili a quelle ritrovate in altre località distanti molte migliaia di km.

Al termine della visita, trasferimento di rientro a Ubon Ratchathani.

17:00 ca. arrivo all’aeroporto di Ubon.

UBP BKK. Please book TG 2029 18.05 19.10 / voli intercontinentali dopo le 19.00

Fine dei nostri servizi.

 

******DETTAGLI SULLE PERCORRENZE DI GIORNATA******

Ubon ratchathani – Khongjiam: 120 Km ca. veloci strade statali a doppia corsia per senso di marcia. Percorso interamente pianeggiante.

Khongjiam – Pha Taem: 40 Km ca. veloci strade statali a singola corsia per senso di marcia / strade rurali in ottimo stato. Percorso interamente pianeggiante.

 

CONDIZIONI:

Partenze giornaliere su base privata

Tour Thailandia – 6D Active from Bangkok to Chiang Mai

Giorno 1: Bangkok – Arrivo                                                                                                              (-/-/-)
Arrivo a Bangkok! All’arrivo, incontro con la guida e trasferimento con bagagli all’hotel. Cena libera.
Pernottamento a Bangkok
Distanze e durata del percorso: 
Trasferimento dall’aeroporto all’hotel di Bangkok: 55 min 

Giorno 2: Visita di Bangkok                                                                                                         (C/P/C)
Dopo la prima colazione in hotel, partenza per una giornata di visita della Città degli Angeli usando i trasporti pubblici. Percorso a piedi dall’hotel per imbarcare a bordo dello Sky-train per ammirare il paesaggio dal monobinario che passa sopra le strade di Bangkok. Arrivo al fiume per imbarcare sul traghetto locale per navigare sul imponente fiume Chao Praya. Si prosegue in battello pubblico fino al molo di Tha Thien per vistare il Wat Pho, luogo di gran importanza per il massaggio Tailandese in cui é inoltre possibile ammirare il Budda reclinato, il tutto in tempo per ascoltare l’interessante rito dei cantici mattutini dei monaci. In seguito, trasferimento in tuk tuk al meno famoso, ma non meno impressionante, monte Golden. Si tratta della collina più alta di Bangkok realizzata dall’uomo e la sua cima era anticamente il punto più alto della città.
Sul retro del tempio si trova l’inizio del Khlong Sean Saep, un canale che attraversa il centro di Bangkok e che permette di raggiungere in taxi nautico la casa di Jim Thomson. Questa visita permette di seguire le orme del celebre mercante di seta. Visita della splendida mansione in teca di questo carismatico commerciante americano. Tempo per visitare le comunità locali che fornivano la seta all’imprenditore, in cui vengono tuttora usate tecniche di lavorazione tramandate di generazione in generazione.
Pranzo in un ristorante locale.
Ritorno a bordo per avanzare un paio di fermate fino al molo prossimo all’hotel; tempo per rinfrescarsi prima del trasferimento alla stazione ferroviaria per imbarcare a bordo del treno per Chiang Mai. Pranzo al sacco sul treno.
Pernottamento a bordo.
Distanze e durata del percorso: 
Trasferimento dall’hotel di Bangkok alla stazione ferroviaria: 30 min

Giorno 3: Visita di Chiang Mai                                                                                                   (C/P/C)
Arrivo a Chiang Mai! Dopo l’arrivo presso la stazione ferroviaria é prevista la colazione e il trasferimento all’hotel. Nel caso il check in non sia ancora disponibile é possibile rinfrescarsi e camminare lungo il sentiero dei monaci sulla montagna Doi Suthep. Questo sentiero era anticamente usato dai monaci per salire sulla montagna e raggiungere il tempio di Wat Phra That, la stessa destinazione prevista per l’escursione.
Si inizia a camminare ai piedi della montagna per salire lentamente la gradevole collina. Dopo una trentina di minuti si raggiunge il Wat Pha Lat, uno dei templi meno visitati di Chiang Mai. Questo tempio è nascosto dai turisti, accessibile solo attraverso il sentiero.  Pausa per ammirare questo luogo misterioso e nascosto in mezzo alla giungla. Trasferimento fino al Wat Phra That. Mentre le guide spiegano i principi della religione locale si possono osservare le splendide vedute di Chiang Mai.
Dopo un delizioso pranzo, trasferimento in songteaw fino alle montagne per visitare il bianco villaggio hmong in cui gli abitanti vivono ancora secondo le antiche tradizioni. Trasferimento in hotel per un paio d’ore di relax.
Per la serata é prevista la divertente visita al bazar notturno di Chiang Mai. I commercianti locali offrono la loro merce e si possono assaggiare diverse delizie tradizionali per poi concludere con una cena a base di piatti tailandesi in una delle bancarelle di strada.
Pernottamento a Chiang Mai.
Distanze e durata del percorso:
Trasferimenti totali della giornata: 1 ora

Giorno 4: Chiang Mai – Mae Kuang Dam                                                                                (C/P/C)
Trasferimento a sud di Chiang Mai fino a Wiang Kum Kam o Città Perduta, anticamente capitale del Regno Lanna. Dopo una breve escursione in bicicletta intorno al sito principale, percorso verso la periferia est di Chiang Mai.
Pranzo in un ristorante locale vicino alla diga. Imbarco a bordo di una barca locale per attraversare il lago. Salita di una collina a piedi per poi continuare con un breve trasferimento fino al Tree House Resort. L’avventura di oggi finisce qui.
Una volta arrivati, tempo per il relax, passeggiare nel giardino biologico e scoprire il villaggio vicino e il sentiero Coca Cola o la grotta dei pipistrelli.
Pernottamento presso la diga di Mae Kuang.
Distanze e durata del percorso:
Trasferimento dall’Eco Resort a Wiang Kum Kamn: 20 min 
Trasferimento dalla diga di Mae Kuang al Tree house resort in barca: 15 min.
Distanza dell’escursione in bicicletta: 40km
Difficoltà: Facile

Giorno 5: Mae Kuang Dam – Diga di Mae Ngat                                                                     (C/P/-)
Percorso in bicicletta lungo la bella stradina che segna il confine del Parco Nazionale Sri Lanna e che porta alla cascata di Buatong. La maggior parte del percorso é realizzato su strada asfaltata, rendendo il transito in bicicletta piú comodo.
Prima del pranzo, fermata alla Diga di Mae Ngat per degustare una bibita fresca e della frutta. Il percorso prosegue in barca. Trasferimento di 20 minuti al ristorante galleggiante in kayak. Tempo per nuotare nelle acque rinfrescanti prima del pranzo.
Nel pomeriggio, ritorno a Chiang Mai e serata libera.
 Distanze e durata del percorso: 
Trasferimento da Mae Ngat Dam in barca: 1 ora 
Distanza dell’escursione in bicicletta: 50 km
Kayak: circa 1,5 ore
Difficoltà: Facile

Giorno 6: Chiang Mai                                                                                                                        (C/-/-)
Fine del viaggio e trasferimento all’aeroporto di Chiang Mai.
Distanze e durata del percorso:
Trasferimento dall’ECO Resort all’aeroporto di Chiang Mai 20 min

PRIVATO IN INGLESE 

Tour Thailandia – 3D TREE TOP LIVING – CHIANG MAI

Giorno 1: Chiang Mai – Rabeang Pasak                                                             (–/–/C)
Trasferimento dall’hotel al nord di Chiang Mai fino a raggiungere il Rabeang Pasak Tree House (circa 80 minuti). Dopo il check in, resto della giornata libero per esplorare la zona circostante e per ammirare i gradevoli paesaggi.
Dormire in queste case costruite sugli alberi é un’esperienza unica.
Pernottamento a Rabeang Pasak.
Distanze e durata del percorso:
Chiang Mai – Rabeang Pasak (ca. 90 km): 1.5 h circa.

Giorno 2: Rabeang Pasak                                                                           (C/P/C)
Risveglio con il canto degli uccelli e con il dolce fruscio del vento tra i rami. Tempo per godersi la deliziosa colazione e per prepararsi per la giornata. Chi pernotta presso il Tree House ha la possibilità di prendere in prestito una bicicletta e scoprire i villaggi vicini. E` inoltre possibile fare una passeggiata fino alla cascata o semplicemente esplorare i boschi e lo splendido paesaggio naturale che circonda la struttura. Grazie alla dettagliata cartina del posto é possibile programmare interessanti paseggiate nei dintorni.
Dopo una giornata trascorsa a visitare le attrazioni circostanti e le aree di interesse, ritorno presso la struttura per rilassarsi e godere il paesaggio o per incontrarsi con gli altri viaggiatori nel ristorante. La tranquillità del posto e i rumori della natura sono la compagnia perfetta per una serena notte di sonno.
Pernottamento a Rabeang Pasak.

Giorno 3: Rabeang Pasak – Chiang Mai                                                       (C/P/–)
Risveglio in mezzo alla natura. Tempo per continuare la scoperta della zona o per godersi la mattinata nella tranquillità della casa tra i rami.
Check out a mezzogiorno e trasferimento di ritorno a Chiang Mai.
Distanze e durata del percorso:
Rabeang Pasak – Chiang Mai (circa 90 km): circa 1.50 hrs

TCMTTL

Tour Thailandia – 11D Explore the unexplored of the North

Giorno 1: Bangkok – Arrivo                                                                                                               (-/-/-)
Arrivo a Bangkok! All’arrivo, incontro con la guida e trasferimento con bagagli all’hotel. Cena libera.
Pernottamento a Bangkok.

Distanze e durata del percorso: 
Trasferimento dall’aeroporto all’hotel di Bangkok: 55 min 
Giorno 2: Visita di Bangkok                                                                                                          (C/P/C)
Dopo la prima colazione in hotel, partenza per una giornata di visita della Città degli Angeli usando i trasporti pubblici. Percorso a piedi dall’hotel per imbarcare a bordo dello Sky-train per ammirare il paesaggio dal monobinario che passa sopra le strade di Bangkok. Arrivo al fiume per imbarcare sul traghetto locale per navigare sul imponente fiume Chao Praya. Si prosegue in battello pubblico fino al molo di Tha Thien per vistare il Wat Pho, luogo di gran importanza per il massaggio Tailandese in cui é inoltre possibile ammirare il Budda reclinato, il tutto in tempo per ascoltare l’interessante rito dei cantici mattutini dei monaci. In seguito, trasferimento in tuk tuk al meno famoso, ma non meno impressionante, monte Golden. Si tratta della collina più alta di Bangkok realizzata dall’uomo e la sua cima era anticamente il punto più alto della città.
Sul retro del tempio si trova l’inizio del Khlong Sean Saep, un canale che attraversa il centro di Bangkok e che permette di raggiungere in taxi nautico la casa di Jim Thomson. Questa visita permette di seguire le orme del celebre mercante di seta. Visita della splendida mansione in teca di questo carismatico commerciante americano. Tempo per visitare le comunità locali che fornivano la seta all’imprenditore, in cui vengono tuttora usate tecniche di lavorazione tramandate di generazione in generazione.
Pranzo in un ristorante locale.

Ritorno a bordo per avanzare un paio di stazioni fino al molo prossimo all’hotel; tempo per rinfrescarsi prima del trasferimento alla stazione ferroviaria per imbarcare a bordo del treno per Chiang Mai. Pranzo al sacco sul treno.
Pernottamento a bordo.
Distanze e durata del percorso: 
Trasferimento dall’hotel di Bangkok alla stazione ferroviaria: 30 min

Giorno 3: Visita di Chiang Mai                                                                                                     (C/P/C)
Arrivo a Chiang Mai! Dopo l’arrivo presso la stazione ferroviaria é prevista la colazione e il trasferimento all’hotel. Nel caso il check in non sia ancora disponibile é possibile rinfrescarsi e camminare lungo il sentiero dei monaci sulla montagna Doi Suthep. Questo sentiero era anticamente usato dai monaci per salire sulla montagna e raggiungere il tempio di Wat Phra That, la stessa destinazione prevista per l’escursione.
Si inizia a camminare ai piedi della montagna per salire lentamente la gradevole collina. Dopo una trentina di minuti si raggiunge il Wat Pha Lat, uno dei templi meno visitati di Chiang Mai. Questo tempio è nascosto dai turisti, accessibile solo attraverso il sentiero. Pausa per ammirare questo luogo misterioso e nascosto in mezzo alla giungla.   Trasferimento fino al Wat Phra That. Mentre le guide spiegano i principi della religione locale si possono osservare le splendide vedute di Chiang Mai.
Dopo un delizioso pranzo, trasferimento in songteaw fino alle montagne per visitare il bianco villaggio hmong in cui gli abitanti vivono ancora secondo le antiche tradizioni. Trasferimento in hotel per un paio d’ore di relax.
Per la serata é prevista la divertente visita al bazar notturno di Chiang Mai. I commercianti locali offrono la loro merce e si possono assaggiare diverse delizie tradizionali per poi concludere con una cena a base di piatti tailandesi in una delle bancarelle di strada.
Pernottamento a Chiang Mai.
Distanze e durata del percorso:
Trasferimenti totali della giornata: 1 ora

Giorno 4: Chiang Mai – Mae Kuang Dam                                                                                (C/P/C)
Trasferimento a sud di Chiang Mai fino a Wiang Kum Kam o Città Perduta, anticamente capitale del Regno Lanna. Dopo una breve escursione in bicicletta intorno al sito principale, percorso verso la periferia est di Chiang Mai.
Pranzo in un ristorante locale vicino alla diga. Imbarco a bordo di una barca locale per attraversare il lago. Salita di una collina a piedi per poi continuare con un breve trasferimento fino al Tree House Resort. L’avventura di oggi finisce qui.
Una volta arrivati, tempo per il relax, passeggiare nel giardino biologico e scoprire il villaggio vicino e il sentiero Coca Cola o la grotta dei pipistrelli.
Pernottamento presso la diga di Mae Kuang.
Distanze e durata del percorso:
Trasferimento dall’Eco Resort a Wiang Kum Kamn: 20 min 
Trasferimento dalla diga di Mae Kuang al Tree house resort in barca: 15 min
Distanza dell’escursione in bicicletta: 40km
Difficoltà: Facile

Giorno 5: Mae Kuang Dam – Diga di Mae Ngat                                                                     (C/P/-)
Percorso in bicicletta lungo la bella stradina che segna il confine del Parco Nazionale Sri Lanna e che porta alla cascata di Buatong. La maggior parte del percorso é realizzato su strada asfaltata, rendendo il transito in bicicletta più comodo.
Prima del pranzo, fermata alla Diga di Mae Ngat per degustare una bibita fresca e della frutta. Il percorso prosegue in barca. Trasferimento di 20 minuti al ristorante galleggiante in kayak. Tempo per nuotare nelle acque rinfrescanti prima del pranzo.
Nel pomeriggio, ritorno a Chiang Mai e serata libera.
 Distanze e durata del percorso: 
Trasferimento da Mae Ngat Dam in barca: 1 ora 
Distanza dell’escursione in bicicletta: 50 km
Kayak: circa 1 ora e mezza
Difficoltà: Facile

Giorno 6: Chiang Mai                                                                                                                         (C/-/-)
Giornata libera per per esplorare la zona vecchia di Chiang Mai o per rilassarsi a bordo piscina.

Giorno 7: Chiang Mai – Mae Wang                                                                                              (C/P/C)
È arrivato il momento di lasciare la città e cercare una destinazione più naturale!
Prelievo in hotel e trasferimento verso il distretto di Doi Lor, a sud-ovest della città. Fermata al mercato per comprare prodotti freschi per il trekking. In caso di arrivo il sabato esiste la possibilità di fermarsi al mercato dei bufali di Hang Dong per gli acquisti e per osservare il processo di vendita di questi grandi animali.
Arrivo a Huay Teun, un piccolo ruscello che attraversa le montagne di Doi Lor. Da questo punto si inizia il percorso di un’ora a piedi lungo il torrente fino al punto scelto per il pranzo picnic. Nel pomeriggio, il trekking diventa un po’ più faticoso poiché si inizia a guadagnare quota percorrendo un sentiero usato dagli abitanti locali e, dopo due ore, la salita diventa esigente ed é quindi prevista una pausa presso una cascata nascosta in mezzo al bosco.
Dopo la cascata, trasferimento all’alloggio in famiglia.
Cena e pernottamento a Mae Wang.
Distanze e durata del percorso:
Trasferimento da Chiang Mai a Huay Teun: 2 ore
Trekking: 2-3 ore
Difficoltà Media 

Giorno 8: Mae Wang – Doi Inthanon – Chiang Mai                                                                  (C/P/-)
Dopo la prima colazione in casa, trasferimento al Parco Nazionale di Doin Inthanon per la giornata.
Il Parco Nazionale di Doi Inthanon é noto per i suoi bellissimi fiori selvatici, per la possibilità di fare birdwatching e per ammirare le magnifiche cascate. Questa avventura di una giornata inizia con un breve trasferimento in pulmino al mercato di San Patong. Tempo per osservare i colori, i suoni e i profumi di questo mercato alimentare tipicamente asiatico mentre si scelgono gli ingredienti per il pranzo. Si prosegue poi fino al Parco Nazionale di Doi Inthanon. Entrando nel parco si nota immediatamente il cambiamento: le e case e le strade cedono il posto agli alberi e ai ruscelli e le montagne si innalzano maestose nella vallata di Mae Ping. La breve escursione comincia presso un villaggio abitato dai Karen. La maggior parte degli abitanti del villaggio lavora presso il progetto di piantagione di caffè, la cui eccezionale qualità può essere degustata mentre si chiacchiera con i Karen.

La prima parte del trekking è una facile passeggiata che parte dal villaggio e passa attraverso la foresta e i campi. Dopo circa un’ora si raggiunge una prima cascata. Dopo aver attraversato il torrente, si sale fino alla seconda cascata per il pranzo picnic. Tempo per fare il bagno, prendere il sole e rilassarsi.
Dopo la pausa, si prosegue la camminata lungo il torrente. Dopo aver camminato attraverso la foresta e osservato un’altra interessante cascata, si raggiunge la fine della camminata dove é previsto l’incontro con l’autista.
Sulla via del ritorno a Chiang Mai, é prevista un’ultima fermata presso la cascata di Watchirathan, una delle più spettacolari cadute d’acqua del nord della Thailandia. Rientro in hotel.
Serata libera.
Pernottamento a Chiang Mai.
Distanze e durata del percorso:
Trasferimento dalla casa di famiglia a Doi Inthanon: 1 h
Doi Inthanon – Hotel Kampaeng Ugam: 2 h

Giorno 9: Chiang Mai – Thai per un giorno                                                                                  (C/P/C)
Il tour inizia alle 09:00. Un’esperienza totalmente tailandese. Proponiamo di trascorrere una giornata lontano dalle zone turistiche di Chiang Mai per immergersi nella cultura locale.
In primo luogo è importante usare un abbigliamento tipico per cui vengono indossati i pantaloni da pescatore, abbigliamento in cotone caratteristico dei villaggi del nord. In seguito é previsto il trasferimento fuori dal centro città, al distretto di Hang Dong, per incontrare il Sig. Prapat e la sua famiglia. Caloroso benvenuto.
Dopo le presentazioni si parte per esplorare la proprietà del Sig. Prapat e per osservare gli stili architettonici che caratterizzano la regione. Con un po di fortuna é possibile ammirare il processo di produzione dei cesti, una tradizione antica rimasta immutata nei secoli.
In seguito é prevista la visita dei giardini del Sig. Prapat per ammirare la splendida vegetazione. È possibile selezionare gli ingredienti freschi per iniziare poi l’esperienza di preparazione del pasto insieme alla famiglia. Durante il processo di preparazione é possibile conoscere i segreti della cucina tradizionale. Mentre si lavora é possibile condividere le storie di famiglia. Pranzo con gli ospiti assaporando i deliziosi piatti preparati.
Pomeriggio libero per esplorare la zona. Tempo per ammirare la vita quotidiana e godere la tranquilla atmosfera locale.
Verso la fine della giornata, dopo aver salutato il Sig. Prapat e la sua famiglia, ritorno a Chiang Mai.
Cena di addio presso un ristorante sulla riva del lago.
Pernottamento a Chiang Mai.
Distanze e durata del percorso:
Trasferimento da Chiang Mai a Baan Prapat 30 min

Giorno 10:                                                                                                                                              (C/-/-)
Giornata libera per per esplorare la zona vecchia di Chiang Mai o per rilassarsi a bordo piscina.

Giorno 11: Chiang Mai – Partenza                                                                                                 (C/-/-)
Fine del viaggio e trasferimento all’aeroporto di Chiang Mai.

Distanze e durata del percorso:
Trasferimento dall’hotel di Kampaeng Ngam all’aeroporto di Chiang Mai 20 min

PRIVATO IN INGELSE 

close
Thanks !

Thanks for sharing this, you are awesome !