SICILIA E ISOLE EGADI 10 GG

Tour Sicilia & Isole EgadiPartenze garantite ogni sabato da Catania

10 giorni / 9 notti

 

 

1° Giorno – Sabato: CATANIA 

Arrivo a Catania , trasferimento in hotel, cena e pernottamento.

 

2° Giorno – Domenica: SIRACUSA – NOTO 

Prima colazione in hotel e partenza alla volta di Siracusa, Patrimonio dell’Unesco, per visitare la più grande e potente colonia greca in Sicilia: il Parco Archeologico della Neapolis all’interno del quale si trovano il Teatro Greco, l’Anfiteatro Romano e le Latomie del Paradiso oltre che il suggestivo Orecchio di Dionisio. Proseguiremo la nostra visita con il centro storico di Ortigia, dove resterete incantati dall’armonia degli edifici di Piazza Duomo, primo tra tutti la Cattedrale la cui facciata, splendido esempio di Barocco siciliano, nasconde le colonne di quello che fu in passato tempio sacro in stile dorico. Passeggiando lungo le deliziose viuzze del centro giungeremo nei pressi del porto, dove si trova la famosa fonte Aretusa, di mitologica memoria. Pranzo libero. Nel primo pomeriggio ci sposteremo in direzione Noto, capitale del Barocco siciliano detta “giardino di pietra”, ricca di splendidi edifici e dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. Ispirata all’ideale di “città aperta”, è un raro capolavoro che costituisce l’esempio più chiaro dei gusti teatrali dell’architettura settecentesca. Passeggeremo per le vie del centro per ammirare l’abilità ed il geniale estro delle maestranze locali. Il Barocco di Noto è infatti un gioco di eleganti curve, intrecci floreali, scorci prospettici, palazzi e giardini, capitelli e puttini che ornano le facciate delle chiese e dei monasteri. Visita di Palazzo Nicolaci Villadorata, meravigliosa residenza nobiliare in puro stile barocco un tempo abitazione di Don Giacomo Nicolaci, uomo di grande cultura. . Tempo libero per una passeggiata.  Trasferimento a Ragusa con cena e pernottamento in hotel.

 

3° Giorno – Lunedì: RAGUSA IBLA – MODICA – PIAZZA ARMERINA

Dopo la colazione in hotel si proseguirà alla volta di Ragusa Ibla culla del tardo-Barocco siciliano con le sue bellissime chiese ed il giardino Ibleo. Resa nota dalla fiction televisiva del Commissario Montalbano, Ragusa è oggi annoverata tra i 44 siti italiani indicati dall’Unesco quali Patrimonio dell’Umanità. Questa meravigliosa antica città conta oltre cinquanta chiese e numerosi palazzi in stile barocco. A seguire faremo sosta a Modica, scrigno di innumerevoli tesori di architettura barocca, anch’essa dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. Nel corso della visita, faremo tappa in una delle più rinomate cioccolaterie della cittadina iblea, Sabadì, il cui cioccolato negli ultimi 9 anni ha ricevuto riconoscimenti a livello internazionale. Continuando resterete affascinati dalla visita al secentesco Palazzo Castro Polara Grimaldi, con uno scenografico affaccio sulla città! Una volta entrati si avrà la sensazione di essere catapultati nel 1903, anno in cui qui il tempo sembra essersi fermato. L’aspetto della casa immutato, gli arredi originali e le collezioni conservano il ricordo delle famiglie che qui hanno vissuto, raccontando uno “spaccato” di vita della nobiltà modicana.  Ritornerete nel presente tra la frescura degli Orti di San Giorgio, sette giardini sospesi tra luce e bellezza. Degustando i tipici piatti locali potrete godere del panorama che si apre di fronte a voi. Proseguiremo poi in direzione Piazza Armerina ed il pomeriggio sarà dedicato alla visita della splendida Villa Romana del Casale, di epoca tardo-imperiale e Patrimonio dell’Unesco. Maestosa villa appartenuta forse ad un esponente dell’aristocrazia senatoria romana, presenta un ingresso monumentale ed una impareggiabile estensione musiva con scene di caccia e di svago ed episodi legati alla mitologia e alla vita quotidiana. Trasferimento in hotel ad Agrigento, cena e pernottamento.

 

4° Giorno – Martedì: AGRIGENTO – MARSALA – SALINE 

Il nostro tour inizia oggi con la visita della celebre Valle dei Templi dichiarata dall’Unesco Patrimonio Mondiale dell’Umanità, dove tra i mandorli sorgono i resti dell’antica Akragas, definita da Pindaro “la più bella città costruita dai mortali”. Si potranno ammirare il tempio di Giunone, quello della Concordia e il tempio di Ercole. Un percorso tra mitologia, storia e natura… Lasciata Agrigento ci muoveremo alla scoperta della deliziosa cittadina di Marsala, nel cui porto sbarcò Garibaldi nel maggio del 1860. Marsala è una città mediterranea e moderna, che si divide tra mare e terra, caratterizzata dai colori giallo tufo, azzurro mare, rosso tramonto, bianco sale e verde vigneto. Passeggeremo per le strade del centro dove si affacciano antichi palazzi nobiliari, monumenti e imponenti chiese in stile barocco. Proseguiremo con una visita guidata all’interno delle storiche Cantine Florio, un viaggio che inizia davanti ai maestosi tini giganti, costruiti alla fine dell’800 e ancora utilizzati per l’affinamento del Marsala, e prosegue all’interno delle 3 affascinanti bottaie, lunghe 165 metri e intervallate da ben 104 arcate. Dopo un tour attraverso le bottaie, dove è stato ripristinato l’antico pavimento in battuto di tufo, si accede alle avanguardistiche sale di degustazione dove ci fermeremo per il pranzo e la degustazione dei vini locali. A seguire ci sposteremo lungo la celebre Via del Sale per ammirare le isole dello Stagnone e le saline… una laguna che è anche riserva naturalistica. I bassi e caldi fondali ospitano infatti molte specie di pesci, molluschi e crostacei ed una ricchissima vegetazione acquatica. Ancora oggi le Saline rappresentano una delle più antiche industrie di estrazione del sale nel mondo! In serata sistemazione in hotel con cena e pernottamento a Palermo.

 

5° Giorno – Mercoledì: MONREALE – PALERMO 

Dopo la colazione in hotel la mattinata è dedicata alla scoperta di Monreale ove visiteremo l’imponente Cattedrale arabo-normanna definita l’ottava meraviglia del mondo e lo splendido Chiostro, mirabile capolavoro dell’arte, della scultura e dell’intarsio di pietre dure! Proseguimento alla volta di Palermo. La città giace ai piedi del Monte Pellegrino in un promontorio descritto da Goethe come il più bello che egli avesse mai visto. A Palermo, più che altrove in Sicilia, le epoche storiche rivelate dai differenti stili architettonici si sovrappongono. La sua storia millenaria le ha regalato un patrimonio artistico ed architettonico che spazia dai resti delle mura puniche per giungere a ville in stile liberty, palazzi nobiliari e piazze secentesche, alle chiese barocche ed ai teatri neoclassici. Residenza di emiri e re, Palermo conserva monumenti del periodo arabo-normanno tra cui la bellissima Cattedrale, la Chiesa della Martorana, tra le più affascinanti chiese bizantine del Medioevo in Italia e la Cappella Palatina, l’esempio più elevato dal punto di vista storico-artistico, della convivenza tra culture, religioni e modi di pensare apparentemente inconciliabili, poiché furono coinvolte dalla sapiente gestione del potere di Ruggiero II, maestranze bizantine, musulmane e latine. Lungo il percorso è prevista una sorpresa gastronomica presso la storica Antica Focacceria San Francesco. A seguire pranzo libero. Successivamente avrete modo di ammirare lo splendido Teatro Massimo e la discussa Fontana di Piazza Pretoria, ornata da sculture cinquecentesche e situata al limite dell’antico quartiere della Kalsa. Cena e pernottamento in hotel.

 

6° Giorno – Giovedi:  PALERMO – FAVIGNANA (ISOLE EGADI)
Dopo la prima colazione, transfer privato per Trapani porto. Imbarco con aliscafo alla volta di Favignana, “la grande farfalla sul mare “così come definita dal pittore Salvatore Fiume negli anni ’70, capoluogo e isola maggiore dell’arcipelago delle Egadi. Pomeriggio libero. Cena e pernottamento in hotel.

7° Giorno – Venerdì: FAVIGNANA in barca
La giornata ha inizio in mattinata con la partenza dal porto turistico di Favignana, per una circumnavigazione rilassante dell’isola, durante la quale si potranno ascoltare interessanti cenni storici sullo Stabilimento della Tonnara e la famiglia Florio e sostare nelle calette più belle e suggestive. La prima tappa del giro dell’isola sarà Cala Rossa, meta tra le più note, la cui scogliera è costituita da splendide cave di tufo circondate da un mare turchese e cristallino. A seguire si raggiungeranno Bue Marino, Cala Azzurra – famosa per la sua candida spiaggia sabbiosa e per il mare più trasparente dell’Isola – e Lido Burrone, dove avrete il tempo per un tuffo. Arrivati sul lato sud dell’isola (Marasolo/ Preveto), si potrà godere di una pausa relax per un pranzo tipico a bordo. Si avrà anche il tempo per lo snorkeling o per nuotare alla scoperta della suggestiva cala. Nel pomeriggio si riparte con una sosta bagno a Cala Rotonda, uno spuntino con caffè e pasticcini, e il rientro a Favignana, dopo un’ultima sosta bagno a Cala del Pozzo. Cena e pernottamento in hotel.

8° Giorno – Sabato: FAVIGNANA (hotel a Favignana)
Dopo la prima colazione giornata libera tra le meraviglie di questa splendida isola. Passeggiando tra le due piazze del paese, sarete attratti dalle tradizionali architetture mediterranee caratterizzate da intonaci bianchi e finestre azzurre o verdi. Spostandovi verso il lungomare, vi troverete di fronte ad uno scenario incantato simile a un dipinto: è il porticciolo di Favignana che mostra le sue meraviglie fatte di reti da pesca, barche e ancore. Sarà l’occasione per godere di paesaggi eccezionali! Potrete fare un tuffo a mare in una delle splendide “cale” che offre l’Isola oppure, in alternativa, scegliere di fare un’escursione facoltativa in barca a Levanzo. Avrete così modo di visitare il piccolo villaggio di pescatori e gustare le ottime granite o il famoso gelato artigianale. A seguire potrete costeggiare la piccola isoletta il Faraglione, Cala Fredda e Cala Minnola, con altre soste per un tuffo in mare, rientrando al porto di Favignana nel tardo pomeriggio. Cena, pernottamento in hotel.

9° Giorno – Domenica:  FAVIGNANA – TRAPANI (hotel a Trapani)
Dopo la prima colazione, mattinata libera, check-out in hotel e imbarco per Trapani. Pomeriggio libero nel delizioso centro storico di Trapani, conosciuta come la città delle cento chiese e famosa per il suo bellissimo Museo del Corallo.  Città dalla storia millenaria, compare addirittura nell’Eneide e le sue origini sembrano essere mitologiche. Legata a Cartagine, nemica “storica” di Roma, dominata dai Romani e dalla Spagna, Trapani conserva ancora oggi le testimonianze di questa storia che ha visto un intreccio di culture e popoli nella sua terra. Avrete modo di passeggiare tra le strade e i vicoli del centro e respirare tutto il sapore del periodo arabo. Cena e pernottamento in hotel.

10° Giorno – Lunedì :  TRAPANI
Dopo la prima colazione trasferimento all’aeroporto in tempo utile per il vostro volo di rientro.