SICILIA OCCIDENTALE E & I CINQUE SENSI – 8 gg – Tour guidato

 

Attraverso la Sicilia Occidentale intrisa di atmosfere mediterranee ,  questo è un Viaggio di Scoperta ricco di contenuti emozionali. Qui i Fenici incontrano i Greci, i Romani cedono il passo ai Bizantini, gli Arabi convivono con Normanni ed Ebrei, gli Angioini soccombono agli Aragonesi e tutto si fonde in un unicum originato da stratificazioni di usi, costumi, odori, sapori, idiomi, e rituali cristallizzati nella modernità del presente di un Popolo ed un territorio fortemente identitario. Non solo, natura, paesaggi, arte, archeologia… in questo viaggio i 5 sensi saranno coinvolti in un gioco di percezioni uniche li dove cibo e vino si fondono armoniosamente, specchio di una terra sempre gravida di frutti eccellenti ed aromi carichi di sole. Un Viaggio Onirico, un progetto esperienziale totalizzante e stimolante che, lascia spazio all’introspezione. Questo è il “Tour della Sicilia Occidentale e i 5 Sensi”.

 

1° giorno:   PALERMO

Arrivo all’aeroporto di Palermo. Giornata dedicata alla visita del centro storico di Palermo. In particolare si visiterà: la Cattedrale in stile Arabo/ Normanno, la famosa Cappella Palatina situata all’interno del Palazzo dei Normanni, la Chiesa della Martorana. Dall’esterno si visiteranno inoltre il Teatro Massimo, la famosa Piazza Pretoria con la bellissima fontana, i quattro canti di città.  Visita del caratteristico mercato di Ballarò il più antico tra i mercati della città, animato dalle cosiddette “abbanniate”, cioè dai chiassosi richiami dei venditori che, con il loro caratteristico e colorito accento locale, cercano di attirare l’interesse dei passanti. Sosta in uno dei più rinomati punti ristoro, per degustare in un contesto tipico, i cibi da strada, della cucina popolare palermitana, panelle, crocchè o cazzilli,  polpo bollito, il pani ca’ meusa, le arancine di riso, lo sfincione.  Lo street food o meglio “cibo da strada” di Palermo, è considerato fra i 5 migliori al mondo. Passeggiata per lo shopping tra le eleganti vie del centro storico. Trasferimento in hotel, sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento in hotel.

 

2° giorno:    MONREALE / CEFALU’            

Prima colazione in hotel. In mattinata proseguimento per Monreale dove si visiterà il Duomo di Monreale con i suoi famosi mosaici ed il Chiostro Benedettino.  Proseguimento per Cefalù. Pranzo in ristorante con menù tipico. Nel pomeriggio visita di questa pittoresca cittadina del litorale tirrenico, immersa nel verde e dominata da una rocca su cui fa spicco la bellissima cattedrale normanna del XII sec., splendido esempio di un’architettura particolare con i suoi torrioni, le sue finestre, i suoi archetti, il suo prezioso portale. Molti altri sono i motivi di interesse percorrendo le vie del centro storico: i resti del duecentesco Osterio Magno, che, secondo la leggenda sarebbe stato la dimora di Ruggero II; il Lavatoio Medievale, costruito là dove, probabilmente, in epoca romana erano dei bagni pubblici frequentati anche da Cicerone, che soggiornò a Cefalù per periodo di tempo. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

 

3° giorno:   SEGESTA / LE SALINE DI NUBIA / ERICE

Prima colazione in hotel. Partenza per Segesta, centro archeologico di notevole interesse. Il suo edificio più importante è il Tempio Dorico in ottimo stato di conservazione, che sorge su di un’altura, in un paesaggio lussureggiante e ricco di fascino. Possibilità di visita del Teatro Greco del II sec. a.C. interamente scavato nella roccia, conchiglia sospesa nel vuoto, questo gioiello architettonico gode di una posizione impareggiabile. Proseguimento per Nubia. Saline e Mulini a vento disegnano un paesaggio suggestivo in cui la luce crea un gioco di riflessi e di colori dovuti all’intensità dei raggi solari ed ai momenti del ciclo di evaporazione delle vasche. Nel caratteristico mulino a vento di tipo olandese, sede del Museo del Sale, vengono conservati gli antichi attrezzi da lavoro per la coltivazione del sale. Immersi nei rigogliosi vigneti gusteremo un pranzo leggero con degustazione di vini  delle prestigiose Cantine del luogo. Un percorso sensoriale cibo/vino ci farà provare le emozioni di un territorio ricco di vitalità. Nel pomeriggio visita di Erice che conserva intatto il fascino di antico borgo medievale animato da botteghe di artigianato tipico, le ceramiche finemente decorate, i tappeti variopinti tessuti a mano, i tradizionali dolci a base di mandorla e frutta candita. Il centro storico presenta un impianto urbanistico tipico, con piazzette, strade strette e sinuose nelle quali si affacciano bellissimi cortili. Degustazione di prodotti tipici di pasticceria preparati secondo le più antiche tradizioni siciliane presso una storica pasticceria del luogo. Trasferimento in hotel a Marsala o Mazara del Vallo o Selinunte. Cena e pernottamento in hotel.

 

4° giorno:     SICILIA MINORE – SALEMI CENTRO STORICO E POLO MUSEALE CON ANNESSO MUSEO DELLA MAFIA  – PRANZO AGRO-PASTORALE

Dopo la prima colazione partenza alla scoperta di Salemi, una “Sicilia Minore” nel senso di nascosta, meno conosciuta, meno battuta ma ricca di storia e tradizioni, vibrante nel lento scorrere del tempo. All’interno della Sicilia occidentale il borgo sormontato dal castello normanno/svevo, sorge su dolci colline circondate da vigneti, pascoli e seminativi. Il centro storico dall’ impianto urbanistico arabo fra piazze e cortili, chiese monumentali e palazzi, ci parla di un luogo antico e ricco di tradizioni dove tutt’oggi sacro e profano si mescolano in una cultura agro/pastorale che scandisce la quotidianità dei suoi abitanti. L’esperienza prevede altresì la visita del locale polo museale composto dalla sezione “Archeologica” con antichi reperti legati al territorio, dalla Sezione “Risorgimentale” con reperti legati all’epopea garibaldina, dalla Sezione “Arte Sacra” che ospita alcune sculture del Gaggini mentre lo stabile racchiude la splendida cappella della “Casa Santa” realizzata nel 1705, copia fedele della Casa Santa di Loreto (inclusa la Madonna Nera con Bambino). I muri esterni della Casa Santa sono dotati di affreschi riproducenti i bassorilievi marmorei dell’originale. All’interno vi è un altare in alabastro ricoperto di oro zecchino così come in alabastro è il tabernacolo. La stanza sovrastante la Casa Santa è impreziosita da un altare barocco adornato da pregevoli marmi, stucchi e puttini. Legata al triste spaccato della recente storia siciliana e d’Italia che tratta di “cosa nostra”, la sezione Museo della Mafia. Inaugurato l’11 maggio del 2010 durante la visita a Salemi del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. E’ stato realizzato dall’artista siciliano Cesare Inzerillo, insieme ai giovani del Laboratorio Sgarbi. Immersi nella campagna Salemitana, in un contesto bucolico, sosta in azienda presidio slow food specializzata nella ovinicoltura e produzione di Pecorino e Vastedda del Belice DOP. Pranzo agropastorale alla scoperta della tradizione ed eccellenze espressione del territorio. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

 

5° giorno: MOZIA / CANTINE PELLEGRINO / MARSALA

Prima colazione in hotel. In mattinata visita della rigogliosa isola di Mothia e del suo museo, tra i più interessanti per la conoscenza della civiltà Fenicio/Punica nel Mediterraneo. Tutt’intorno, le saline, i mulini a vento e i vigneti, compongono una cornice naturale di grande fascino. Rientro a Marsala, situata nell’area vinicola più importante della Sicilia. Impensabile non fare una visita ad una cantina per conoscere i segreti ed apprezzare il famoso vino che da questa città prende il nome: il “Marsala”. Visita delle prestigiose Cantine Pellegrino e Pranzo Gourmet con abbinamenti cibo/vino nei locali delle Cantine. Qui vista, olfatto e gusto  ci permetteranno di penetrare segreti e tradizioni, di una terra senza tempo. Successivamente visita del pittoresco centro storico di questa antica città, che fin dal tempo dei romani ha svolto un ruolo di primo piano nella cultura e nella storia della nostra isola. Rientro in hotel a Mazara del Vallo. Cena in ristorante tipico, famosissima antica pescheria ed  oggi rinomato ristorante mazarese per assaporare il prelibato pesce della Marineria peschereccia più importante d’Italia. Rientro in hotel e pernottamento.

 

6° giorno:  SANTA MARGHERITA BELICE & IL PARCO DEL GATTOPARDO  / CASTELVETRANO

Prima colazione in hotel. In mattinata proseguimento per S. Margherita di Belìce dove si visiterà Palazzo Filangeri di Cutò dove Giuseppe Tomasi di Lampedusa trascorse estati felici della sua giovinezza e luogo d’ispirazione dell’autore, su cui ricalcò la casa di Donnafugata dove sono ambientate memorabili scene del romanzo “Il Gattopardo”, e descritto ne “I Ricordi d’infanzia” (“I Racconti”).  Il Palazzo è stato parzialmente distrutto dal sisma del 1968, ristrutturato oggi è sede del “Parco del Gattopardo”. Si Visiterà il Museo “Le Cere del Gattopardo” per vivere l’esperienza suggestiva di un’immersione nelle atmosfere del Gattopardo. Seguirà la visita del Museo del Gattopardo per ascoltare la voce dello scrittore e vedere la copia autentica del “manoscritto” del romanzo e del dattiloscritto de “Il Gattopardo”, con annotazione a margine vergate dall’autore. Al termine visita della splendida Villa Filangeri Cutò, giardino dalle numerose fontane, noto per le sue rare essenze arboree e per la sua rigogliosa vegetazione. Oggi all’interno dell’ex Chiesa Madre è stato allestito il Museo della Memoria, dove attraverso un percorso di immagini fotografiche ed un filmato audio-visivo è possibile rivedere alcune drammatiche scene del sisma del 1968 che ha colpito tutta la Valle del Belìce. Trasferimento presso una orestigiosa Tenuta  dove i proprietari coltivano ulivi fin dal 1600. Immerse in un vasto uliveto di oltre 12.000 piante secolari di varietà autoctone fra cui spicca la prestigiosa “Nocellara del Belice”, le Tenute ci condurranno in una esperienza sensoriale di altissimo livello alla scoperta di sapori e sensazioni gustative di eccellenza. Qui vengono infatti ospitate le più importanti ricerche Universitarie dell’olivicoltura Italiana, sia agronomiche, che dell’alimentazione con particolare riguardo agli aspetti nutraceutici e medicali dell’olio extra di Nocellara che ha grandi potenzialità anti-flame e anti-cancer per la sua ricchezza di polifenoli Oleocantale e Lignani. Si partirà dalle piante della Tenuta, per poi capire come si produce, si degustano professionalmente gli oli, ed infine si valutano gli abbinamenti ai prodotti del territorio con la Sensibilità ed il Gusto della Famiglia Consiglio. L’esperienza “Testing and Dressing” include la visita della Tenuta, la degustazione professionale degli oli extravergini dell’azienda, degustazione ed abbinamento all’olio extra vergine della tenuta ai prodotti del territorio, attraverso un ricco menù servito in tavoli conviviali, accompagnato da vini monovitigno del territorio, sapientemente abbinati. Una gradevole passeggiata fra gli ulivi, concluderà l’esperienza in modo armonioso. Rientro in hotel, Cena e pernottamento.

 

7° giorno:   AGRIGENTO & il GIARDINO DELLA KOLYMBETRA / COOKING CLASS A FAVARA

Prima colazione in hotel. Partenza per Agrigento, custode di vestigia dell’epoca greca antica tra le più importanti del mondo. Visita della celebre Valle dei Templi: Tempio della Concordia, di Giunone, di Ercole e di Castore e Polluce. Si visiterà altresì il giardino della Kolymbetra, autentico gioiello archeologico e agricolo della Valle dei Templi, tornato alla luce dopo decenni di abbandono, è un giardino straordinario per la magnificenza della natura che qui trova la massima espressione della sua generosità e per la ricchezza dei reperti archeologici che ancora vengono alla luce. Bene storico, naturalistico e paesaggistico di grandissimo rilievo, è una piccola valle situata nel cuore della Valle dei Templi, ed è gestito dal FAI. Proseguimento per Favara dove in compagnia di una appassionata ricercatrice della cucina Siciliana vivremo una entusiasmante esperienza di cooking class cimentandoci nella preparazione di un menu tipico a tre portate , in un ambiente vintage in stile anni 50. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

 

8° giorno:  MAZARA DEL VALLO

Prima colazione in hotel. Visita guidata di Mazara del Vallo, ridente ed antica cittadina della Sicilia occidentale. Il caratteristico porto canale, ospita la più grande flotta peschereccia d’Italia. Nel centro storico, sono visibili interessanti edifici arabo/normanni, numerose chiese rinascimentali e barocche. La struttura originaria della vecchia città è costituita dalla “Khasba” con stradine strette e sinuose dove si affacciano caratteristici cortili. All’interno della chiesa di Sant’Egidio si trova il “Museo del Satiro” dove si potrà ammirare la statua bronzea del “Satiro Danzante” diventata oramai famosa e conosciuta in tutto il mondo: trovata da un peschereccio nella primavera del 1998 nel mare del Canale di Sicilia, rappresenta un “demone” mitologico che faceva parte del corteo orgiastico del dio Dionisio. Pranzo degustazione accompagnato da ottimo vino a km 0,  di crudità di mare fra cui il celebre Gambero Rosso di Mazara e il tradizionale cous cous di pesce alla trapanese,  in uno dei 50 migliori posti al mondo dove degustare molluschi e crostacei freschi. I prodotti tutti di altissima qualità sono pescati nel canale di Sicilia.  Nel pomeriggio trasferimento all’aeroporto di Palermo in tempo utile per il vostro volo di rientro.

Il tour verrà effettuato al raggiungimento del numero minimo di partecipanti 15 giorni prima della partenza, i giorni si intendono di calendario, giorno della partenza e dell’annullamento inclusi.

LA QUOTA COMPRENDE:

  • Trasferimenti in Pullman G.T. Aeroporto di Palermo / Hotel e viceversa
  • Trasporto in Pullman G.T. secondo l’itinerario indicato in Sicilia
  • Sistemazione in camere doppie con servizi privati e aria condizionata
  • Pasti in hotel come da programma (nr. 6 H.B. + nr. 1 B.B.)
  • Pranzo a base di “Street Food” a Palermo
  • Pranzo in ristorante tipico a base di pesce a Cefalù
  • Pranzo agropastorale in un’azienda presidio “Slow Food” a Salemi
  • Light lunch con degustazione presso Cantina
  • Light lunch con degustazione di vini presso Cantina
  • Light Lunch con degustazione Olio a Castelvetrano
  • Light lunch con degustazione di crudità di Mare e Cous Cous Trapanese a Mazara del Vallo
  • Cena in ristorante a base di pesce a Mazara del Vallo
  • Degustazione di prodotti tipici presso storica pasticceria  ad Erice
  • Cooking Class a Favara con pranzo finale
  • Traghetto Marsala / Mothia
  • Servizio di guida locale intera giornata a Palermo, Monreale/Cefalù, Segesta/Trapani/Erice, Salemi, Mozia/Marsala, Agrigento/Favara
  • Servizio di guida locale mezza giornata a Mazara del Vallo, Santa Margherita Belice

 

LA QUOTA NON COMPRENDE:

  • I voli e le tasse aeroportuali
  • Le bevande ai pasti in hotel
  • Gli ingressi ai musei e alle zone archeologiche
  • Eventuale tassa di soggiorno (da pagare in loco)
  • Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”