IL MEGLIO DEL GUATEMALA 15 gg Guatemala e Honduras

 BENVENUTO NELLA TERRA DELL’ETERNA PRIMAVERA!

 

1 GIORNO –

Arrivo e trasferimento in  hotel per il pernottamento.

 

2 GIORNO

Trasferimento ad Antigua Guatemala, la città più importante e incantevole del Guatemala coloniale. Fondata dagli spagnoli nel 1543, oggi Antigua è una bellissima miscela di rovine, edifici coloniali restaurati e nuovi edifici in stile coloniale  dichiarata “Monumento d’America” ​​nel 1965.  Visiterete la Central Plaza che è circondata dall’antica Cattedrale, dal Palazzo del Governo Municipale e dal Palazzo dei Capitani Generali; chiese coloniali e monasteri, antichi telai dove vengono lavorati i  tessuti colorati e una fabbrica di giada dove questa pietra viene trasformata in splendidi gioielli. Pernottamento ad Antigua Guatemala.

 

3 GIORNO

In mattinata trasferimento al sito Iximché, che risale al XV secolo ed era la capitale dei Cackchiqueles,  la prima capitale spagnola. Nel pomeriggio arriverete al  Lago Atitlán, uno dei più belli al mondo, con le sue acque cristalline e azzurre nella conca del cratere sottostante. Atitlán è il luogo ideale per entrare in contatto con il folklore guatemalteco. Dodici villaggi indiani circondano il lago e i loro abitanti discendono dalle grandi nazioni Quiché, Cackchiquel e Tzutuhil. Pernottamento in hotel al Lago Atitlán.

 

4 GIORNO

Oggi a bordo di una motonave attraverserete  il lago Atitlán fino al pittoresco villaggio indiano di Santiago Atitlán, uno dei dodici villaggi sulle rive del lago . Godrete di  questa vivace comunità indiana, dove i tessitori lavorano i tessuti colorati, proseguimento per  Quetzaltenango che attualmente è considerata la seconda città più importante del Guatemala, per le sue dimensioni, l’attività industriale, culturale e commerciale infatti ha conservato la sua architettura coloniale. Si possono vedere diversi edifici neoclassici, tra i quali quelli situati intorno al Centroamerica Park, considerato il cuore della città.; a est della piazza si trova la Cattedrale dell’Espiritu Santo (Holly Spirit) con le sue due facciate. La prima fu  costruita per la prima volta nel 1535, molto decorata mentre la seconda di stile neoclassico, fa parte di una struttura composta da più cupole che risale al 1899. All’estremità sud del parco si trova un altro edificio con tale caratteristiche, chiamata La Casa de la Cultura, dove è ospitato il Museo di Storia Naturale che contiene una collezione di pezzi preispanici e cimeli storici.  Pernottamento in hotel.

 

5 GIORNO

Questa mattina visiterete il mercato di Almolonga, noto per la sua frutta e verdura coltivate su piccoli lotti e da cui i prodotti vengono esportati in America Centrale e Messico. La visita prosegue a San Andrés Xecul che ha un importante tempio del XVI secolo, con una favolosa facciata giallo brillante, il colore che è rappresentativo del locale huipil (o camicetta indigena). Ci sono santi e angeli seduti accanto a pannocchie e uccelli quetzal sulla facciata. Visita  a San Francisco El Alto, con il suo mercato tipico dove le persone si riuniscono davanti al municipio per vendere i loro prodotti e artigianato. Trasferimento a Huehuetenango per il pernottamento.

 

6 GIORNO

Al mattino visita di  Todos Santos Cuchumatanes, una delle destinazioni turistiche più amate del Guatemala, situata in una spettacolare valle dei Monti Cuchumatanes. Sia gli uomini che le donne di Todo Santos indossano abiti distintivi tessuti a mano. L’abbigliamento maschile comprende pantaloni a righe rosse e bianche, una camicia colorata, un cappello di paglia e un capixay nero, o mantello di lana per proteggersi dal freddo clima di montagna. Dopo la tua visita,  trasferimento a Chichicastenango per il pernottamento.

 

7 GIORNO

Oggi è giorno di mercato a Chichicastenango! Visita del mercato all’aperto indiano più colorato e pittoresco del paese. Centinaia di indiani della campagna circostante si riuniscono per barattare i loro beni e prodotti; assisterete alle accattivanti cerimonie religiose tenute sui gradini e all’interno della chiesa di Santo Tomás vecchia di 400 anni. Trasferimento a Città del Guatemala per il pernottamento.

 

8 GIORNO

Al mattino presto partenza per Alta Verapaz, per visitare il Biotopo del Quetzal. È stato creato per la protezione del Quetzal, che è l’uccello nazionale ed è in pericolo di estinzione. Questo habitat protetto è stato istituito nel 1976 da Mario Dary e da allora è una delle mete turistiche più importanti del paese. Data la sua posizione e l’area boschiva, il luogo ha una varietà di fauna e flora  adatte ai colibrì. Visiterai anche Orquigonia, un posto meraviglioso che è un angolo di esuberante natura dove ammirerete fantastiche orchidee, altre piante forestali, ammirerete la  bellezza nel suo stato naturale e respirerete l’aria pura, pace e tranquillità nel cuore verde del Guatemala. È un’area relativamente piccola ma ha una grande biodiversità, dalla sua acquisizione nel 2007, il terreno boschivo è stato rigenerato naturalmente e ora è un rifugio non solo per orchidee ma anche per un gran numero di piante come: felci arboree, tillandsie, bromeliacee, specie forestali con frutti ed epifite con fiori. Pernottamento in hotel.

 

9 GIORNO

Questa mattina visiterete le piscine calcaree di  Semuc Champey che si trova nel comune di Lankin, sul fiume Cahabón. Semuc Champey è costruito da un ponte naturale di circa 500 metri di lunghezza, all’interno del quale circola il fiume Cahabón sottoterra, in quello che è noto come siguán. Nella parte alta si forma una grande varietà di pozze profonde da 1 a 3 metri, alimentate da sorgenti di montagna. Queste piscine si trovano in un piccolo canyon formato da rocce sedimentarie e calcaree tipiche degli altipiani della valle Polochic. Pernottamento in hotel.

 

10 GIORNO

Al mattino presto partenza per Copán, Honduras. Dopo aver completato le formalità ufficiali di immigrazione, prosegui per il sito archeologico di Copán, ammirerete  elaborate sculture in pietra ovunque, la Great Plaza, meraviglia culturale degli antichi Maya. La piazza principale di Copán contiene la più grande collezione di sculture Maya dell’America centrale. Avrete del tempo per esplorare e ammirare le splendide stelle Maya, i maestosi templi e il campo da ballo completo. Pernottamento in hotel.

 

11 GIORNO

Questa mattina, trasferimento al sito Maya di Quiriguá, dove vedrete i  monumenti straordinari che includono le 12 stelle scolpite, i  4 zoomorfi, ed enormi pietre scolpite di forme animali mitologiche e templi non restaurati. Pernottamento in hotel.

 

12 GIORNO

Escursione in barca a Río Dulce, senza dubbio una delle attrazioni turistiche più singolari del paese. L’enorme Río Dulce offre un’esperienza naturale; navigando sulle sue splendide acque ci si gode la foresta fluviale e si ascolta il verso delle scimmie urlatrici. I bei punti sulla riva del fiume includono foreste naturali e luoghi di balneazione in un ambiente naturale unico. Diverse isole e isolotti lungo il fiume sono il terreno di nidificazione di migliaia di uccelli acquatici che offrono splendidi spettacoli mentre si mettono in volo e quando si nutrono in grandi gruppi sulle acque del fiume. Una sezione del fiume è molto più ampia forma così un deposito d’acqua di 60 chilometri quadrati, chiamato El Golfete, che può essere considerato un fiume e un lago allo stesso tempo. Trasferimento a Peten per il pernottamento.

 

13 GIORNO

Visita di  Yaxhá, la città è contemporanea a Tikal e si trova sul lato nord-orientale del lago Yaxhá. Sono stati mappati oltre 1.400 monumenti e negli ultimi 10 anni è stato svolto un programma di scavi, che ha messo in luce parte della sua magnifica architettura. Inoltre, visiterete i campi da ballo, le aree residenziali e religiose come il Gruppo Maler, l’Acropoli settentrionale recentemente restaurata e infine il Tempio 216, alto più di 90 piedi. Continuerete la visita a Topoxté, situata nelle isole stagionali, sul lato occidentale del lago Yaxhá. I suoi edifici sono simili a quelli di Tulúm nello Yucatan, ed è stato abitato tra il 900 e il 1.200 d.C., noto come post classico. Pernottamento in Hotel.

 

14 GIORNO

Oggi torneremo indietro di oltre 2.000 anni non appena visiterai il Parco Nazionale di Tikal.  Arriverete  alla città Maya di Tikal che si trova al centro del Parco Nazionale che porta il suo nome e ha un’estensione di 222 miglia quadrate. Tikal fu abitata dal 600 a.C. fino all’869 d.C. Il suo momento clou fu tra il 690 e l’850 d.C., un periodo conosciuto dagli archeologi come il tardo classico. Visita i complessi a doppia piramide “Q” e “R”, il complesso del mondo perduto dove la Grande Piramide e il Tempio 5C-49 sono i più importanti. Inoltre, visita il Tempio III e il Palazzo delle finestre, la Piazza Grande, quadrata con le piramidi del Gran Giaguaro e le Maschere, il Palazzo dei Nobili e la Piramide IV. Questa è la più alta delle piramidi Maya, dalla sua cima si può godere di una vista completa di Tikal e della sua giungla circostante. Nel pomeriggio, verrai trasferito all’aeroporto di Santa Elena per imbarcarti sul volo per Città del Guatemala. All’arrivo, trasferimento in hotel per il pernottamento.

15 GIORNO

Trasferimento in tempo utile all’aeroporto per la  partenza del volo di rientro.