BAJA CALIFORNIA TRA BAIE, LAGUNE E CACTUS

Giorno 1 – arrivo a San José del Cabo 

Atterraggio a San José del Cabo, ritiro dell’auto noleggiata e trasferimento in uno storico e caratteristico albergo nel centro della cittadina. Ritiro del kit di viaggio in albergo e resto della giornata a disposizione per la visita delle vie di epoca coloniale e della vicina oasi.

 

Giorno 2 – San José del Cabo / La Paz

In mattinata si raggiungerà la bellissima baia di Cabo San Lucas dove con una piccola lancia si visiteranno dal mare il celebre Arco naturale e gli imponenti faraglioni in granito abitati da una piccola colonia di Leoni marini. . In alternativa, ci si potrà imbarcare per un’emozionante uscita di whale watching guidata da un esperto biologo marino che permetterà di avvicinare le Megattere, famose per i loro salti spettacolari, che frequentano d’inverno le acque del capo. Al termine della gita si prosegue per La Paz, visitando lungo il percorso una vecchia cittadina mineraria fantasma. Arrivo a La Paz e sistemazione presso un accogliente albergo con vista sull’antica missione gesuita.

 

Giorno 3 – La Paz

Dopo la colazione, partenza in barca alla volta della bellissima Isola di Espiritu Santo. L’Isola, patrimonio UNESCO dell’Umanità, venne per la prima volta esplorata nei fondali da Jacques Cousteau nel 1974, che definì le sue acque come “L’Acquario del Mondo”. Accompagnati da un biologo marino, si raggiungerà una colonia di giocosi Leoni marini che si avvicinano incuriositi ai visitatori per intrattenersi e relazionarsi in acqua con loro. Snorkeling su colorati fondali brulicanti di pesci multicolori, pranzo leggero servito in una bellissima baia di acqua turchese e ritorno a La Paz nel pomeriggio.

 

Giorno 4       La Paz / Loreto

In mattinata, prima della partenza verso Nord ci sarà la possibilità di imbarcarsi per l’emozionante avvicinamento in acqua con maschera e pinne degli enormi e innocui Squali balena che d’inverno frequentano in abbondanza la baia di La Paz. Proseguimento verso Nord in direzione di Loreto, antica capitale della Baja California del Sud, rinomata per la fondazione della prima missione della penisola, l’atmosfera intima e l’ampia baia che costituisce un importante Parco Marino abitato da balene, mante, delfini e orche. Dopo aver attraversato paesaggi desertici pianeggianti ci si inoltrerà tra le gole granitiche dell’imponente Sierra della Giganta per scendere nuovamente verso il Mar di Cortez. Arrivo a Loreto e sistemazione in una piccola e caratteristica posada nei pressi del centro storico. Nel primo pomeriggio si potranno visitare la missione risalente al 1697 e l’interessante Museo attiguo.

 

Giorno 5 – Loreto

Dopo la colazione si salperà con una barca per esplorare un’isola dell’arcipelago con la sua spiaggia corallina e la natura selvaggia e incontaminata che attira documentaristi da tutto il mondo: Leoni marini, uccelli e pesci multicolori sono le attrazioni di questo minuscolo paradiso coperto di cactus, cespugli di camomilla selvatica e Torotes, una curiosa specie botanica endemica.

In alternativa, ci si potrà imbarcare per un’uscita di whale watching focalizzata all’incontro delle Balenottere azzurre, la più grande specie vivente sul pianeta che può raggiungere anche i 30 metri di lunghezza.

Una volta di ritorno a terra, attraverso un Canyon roccioso si potranno raggiungere in auto i 500 metri di quota dove in una cornice naturale unica sul finire del 1600 un missionario palermitano edificò una bellissima missione.

 

Giorno 6 – Loreto / Bahia Concepcion / Loreto

Lungo il Mar di Cortez per attraversare luoghi particolarmente suggestivi caratterizzati da radure coperte di cactus colossali e l’incredibile successione di piccole baie di acqua turchese che formato la grande Bahia Concepcion. Si giungerà a Santa Rosalia, fondata sul finire dell’800 dai francesi intorno a un ricco giacimento di rame. Qui si visiteranno alcune interessanti vestigia del passato. Sulla strada del ritorno si potrà visitare la missione settecentesca e l’oasi di palme da dattero di Mulegé.

 

Giorno 7 – Loreto / Todos Santos

Verso il Pacifico dove, dopo aver attraversato i tornanti della imponente Sierra della Giganta, si giungerà a Bahia Magdalena per il magico incontro con le balene grigie che affollano d’inverno la grande laguna. Al termine si proseguirà per Todos Santos, caratteristico paesino bohèmien sul Pacifico, rifugio di artisti e pittori internazionali. Arrivo e sistemazione presso un albergo ricavato da un’antica dimora di epoca coloniale.

 

Giorno 8  Rientro in Italia

In mattinata, trasferimento all’Aeroporto di San José situato a circa un’ora di guida lungo il Pacifico per le operazioni di imbarco sul volo di rientro in Italia.

 

POSSIBILITA’ DI PROLUNGARE IL TOUR CON SOGGIORNO MARE A LOS CABOS.

 

Le quote individuali comprendono:

  • una vettura a chilometraggio illimitato per l’intera durata del viaggio;
  • l’assicurazione a copertura totale senza franchigia per la vettura noleggiata;
  • i pernottamenti negli alberghi indicati con sistemazione in camera doppia;
  • i pasti come indicato nella lista dei servizi inclusi;
  • le 4 escursioni guidate in barche collettive indicate nel programma;
  • una guida turistica in italiano della Baja California di oltre 100 pagine illustrate a colori: la più completa ed esauriente documentazione per viaggiatori esistente in italiano sulla regione;
  • la dotazione di un navigatore satellitare GPS con indicazioni e istruzioni in italiano, pre-programmato con tutte le destinazioni, gli hotel, i punti di partenza delle escursioni, i ristoranti suggeriti lungo il percorso, i distributori di benzina più vicini, i punti di interesse turistico presenti lungo tutto l’itinerario;
  • un dettagliato roadbook: la tabella di marcia con indicati per ogni singola tappa le distanze, i tempi di percorrenza, i punti di rifornimento, gli orari suggeriti per le partenze, le indicazioni stradali e i consigli per la marcia;
  • una lista di ristoranti selezionati in ogni località toccata dall’itinerario;
  • la dotazione di un telefono cellulare con credito iniziale;
  • l’assistenza e consulenza telefonica di un consulente personale italiano nell’arco delle 24 ore;
  • una Carta Turistica della National Geographic Society della Baja California del Sud;
  • un Kit di viaggio per ogni coppia di viaggiatori: un piccolo zainetto da escursionismo contenente la guida turistica, un adattatore elettrico da presa EU/US, una confezione di salviette umidificate, una confezione di gel disinfettante, un panno in microfibra per la pulizia di lenti e obiettivi fotografici;
  • i diritti di ingresso ai parchi naturali;
  • le tasse e le imposte di hotels ed altri servizi turistici.

 

Le quote individuali non comprendono:

  • il conducente addizionale in caso di viaggio in formula selfdrive;
  • le mance per gli equipaggi delle imbarcazioni. Nei ristoranti in Baja California è consuetudine lasciare una mancia corrispondente al 10% del conto totale;
  • i biglietti di ingresso ai musei;
  • il deposito cauzionale di 150 USD per l’uso dei dispositivi previsti in dotazione con la formula selfdrive che verrà restituito a fine viaggio.
  • voli intercontinentali

 

 

MESSICO IN HACIENDAS TRA SOGNO E REALTA’

Giorno 1 :   CANCUN

Arrivo all’aeroporto di Cancun ed incontro con la vostra guida per il trasfrimento all’hotel Hacienda Adhara.

 

Giorno 2:  CANCÚN – RIO LAGARTOS – HACIENDA SAN JOSÉ

Colazione e partenza verso la famosa Riserva della Biosfera di Rio Lagartos. All’arrivo escursione in barca privata, dopo aver ammirato coccodrilli, pellicani albatros aironi e fenicotteri rosa in quantitá, spa di fanghi naturali in una spiaggetta de las coloradas, dove l’acqua ha colori naturali che vanno dall’azzurro al rosa. Nel pomeriggio partenza per la Hacienda San José situata nei pressi di Izamal, pernottamento.

 

Giorno 3:  HACIENDA SAN JOSE– IZAMAL – HACIENDA  SAN JOSÉ

Colazione. In mattinata tempo libero per sfruttare la splendida Hacienda per poi partire per la visita di Izamal, un villaggio caratterizzato dai suoi edifici tutti dipinti in color giallo e per il suo Convento Francescano. Ad Izamal gli Spagnoli edificarono, sopra le rovine del tempio maya Kinich Kak Moo, il grandioso convento si San Antonio da Padova. Pernottamento nella Hacienda San José

 

Giorno 4:  HACIENDA SAN JOSÉ – TIXKOKOB  – MERIDA

Le alte temperature della maggior parte dell’anno nella “terra del maya” hanno fatto sí che l’amaca diventasse il giaciglio tipico della penisola dello Yucatán. Uno dei pueblos piú legati alla produzione artigianale delle amache é Tixkokob, che oggi visiterete. Nel suo mercato è possibile trovare tutti i tipi di amache, fili di cotone o nylon, amache tipo altalena oppure amache per dormire, in colori vivaci o combinati, così come sedie di diverse dimensioni e stili. Come eredità di una grande tradizione, gli abitanti hanno nelle loro case i telai di legno e l’ago per elaborare amache in modo artigianale. A continuazione partenza per Merida dove vedremo il Paseo De Montejo che é il viale principale diviso in 2 sezioni: “Paseo De Montejo” e “Prolongación Montejo” Qui possiamo ammirare le case più antiche e più belle della città, vedremo il Palazzo del Governo con i suoi murales di Fernando Castro Pacheco,la Cattedrale di San Idelfonso e la Casa Montejo. Pernottamento in Merida nell’Hacienda Merida (suite).

 

Giorno 5:  MERIDA – HACIENDA SOTUTA DE PEON – SPETTACOLO SERALE DI LUCI E SUONI  UXMAL

Dopo colazione partenza per Sotuta de Peón. Oggi visiterete la Hacienda Sotuta de Peón un vero esempio dello splendore delle haciendas. Assisterete al processo di lavorazione di questo agave per ottenere la fibra naturale che i maya chiamavano sosquil. Qui è possibile assistere al processo, passo dopo passo, della trasformazione di henequen, dalla pianta alla fibra e dalla fibra al prodotto finito, dandoci un’idea chiara del motivo per cui l’henequen era chiamato “oro verde”. Avrete anche l’opportunità di vedere i vecchi macchinari che sono stati salvati dalle ingiurie del tempo e restaurati, infine visiterete una tipica casa maya. Nel pomeriggio partenza per Uxmal dove assisterete allo spettacolo di luci e suoni all’interno della zona archeologica. Pernottamento all’ Hacienda Uxmal.

 

Giorno 6:  UXMAL – CHOCHOLA – BECAL – CAMPECHE

Colazione. Mattinata dedicata alla visita della zona archeologica di Uxmal, famosa per la sua Piramide dell’Indovino ,il Palazzo del Governatore, il Quadrilatero delle Monache  ,la Gran Piramide , vero esempio dell’architettura Maya Puuc che si puó definire il “Barocco Maya “ . Si prosegue verso campeche con una sosta a Becal, patria dei cappelli panama. Arrivo A Campeche pernottamento nell’Hotel Casa Don Gustavo

 

Giorno 7:  CAMPECHE – EDZNÁ – HACIENDA SANTA ROSA

Dopo colazione partenza per Campeche. All’arrivo visita della citta´ ammuragliata, patrimonio mondiale dell’UNESCO. Previste le visite al mercato, al museo di Nuestra Senora de la Soledad, il Cristo Negro, il forte di San Jose, il centro storico coloniale. e la Cattedrale. A continuazione visita di Edzná, splendida zona archeologica del periodo classico , dove oltre la famosa Piramide dei Sette Piani, si possono ammirare mascheroni in stucco  del periodo dell’apogeo della cittá. Arrivo a Temozon e pernottamento nell’Hacienda Santa Rosa.

 

Giorno 8: SANTA ROSA – CUZAMA – RUTA DE LOS CONVENTOS – CHICHEN ITZA

Colazione e partenza per Cuzamá famosa nella regione per i suoi cenotes e il modo particolare di visitarli. il percorso attraverso i tre cenotes è fatto in “truck”, che è un vagone rudimentale trainato da un cavallo, che aveva la funzione di spostare l’henequen. a seguire la “ruta de los conventos” Conventi Francescani ,piccole rovine Maya sconosciute,e paesini dove ancora si parla solo maya yucateco.Conoscerete Acanchec e la sua pirámide con mascheroni di stucco nel centro del paese ononimo, Tecoh,  Teabo e Maní quest’ultimo Convento era una esclusiva scuola per educare i figli dei capi indigeni dell´epoca. Arrivo nel tardo pomeriggio a Chichen Itza. Pernottamento The Lodge at Chichen Itza

 

Giorno 9: CHICHEN ITZA – SAMULA e  XKEKÉN – CANCUN 

Subito dopo colazione  visita di Chichen Itza, fondata tra il 350 e 500 dopo cristo. Nell’ 800 viene invasa culturalmente dai Toltechi dando inizio cosí una fusione di due culture,dal 1998 é patrimonio culturale dell’Umanità e dal 2017 é diventata una delle sette nuove meraviglie del mondo. Dopo la vista in 40 minuti arriveremo in due spettacolari cenotes sotterranei nascosti nella selva Yucateca dove vi potrete rifrescare nuotando nelle cristalline acque, ed infine visita della coloniale cittadina di Valladolid. A continuazione la vostra guida vi accompagnerá a Cancun con sistemazione nell’hotel Presidente Intercontinental.

Giorno 10 : CANCUN 

All’ora stabilita, trasferimento in aeroporto per il vostro rientro in Italia.

 

INCLUDE:

  • TRASFERIMENTO AEROPORTO CANCUN/HOTEL CANCUN / AEROPORTO CANCUN
  • 9 PERNOTTAMENTI NEGLI HOTELS ED HACIENDAS INDICATI O SIMILARI
  • COLAZIONE GIORNALIERA
  • ESCURSIONE IN LANCIA PRIVATA NELLA RISERVA DI RIO LAGARTOS
  • SPETTACOLO SERALE DI LUCI E SUONI AD UXMAL
  • SERVIZIO PRIVATO DI GUIDA CERTIFICATA/AUTISTA IN LINGUA ITALIANA – DAL 2° ALL’9° GIORNO INCLUSO
  • SERVIZIO PRIVATO DI TRASPORTO SU AUTO/VAN CON ARIA CONDIZIONATA
  • INGRESSI
  • LA NOSTRA ASSISTENZA DAL GIORNO DELL’ARRIVO AL GIORNO DELLA PARTENZA

 

NON INCLUDE:

  • SPESE PERSONALI
  • EXTRAS NEGLI HOTELS
  • INGRESSI NON MENZIONATI
  • MANCE A FACCHINI, CAMERIERI, AUTISTI ED ALLA GUIDA
  • TUTTO CIÓ CHE NON ESPRESSAMENTE INDICATO TRA LE VOCI INCLUSE
  • ASSICURAZIONE VIAGGIO
  • VOLI INTERCONTINENTALI