Fly & Drive Stati Uniti – Cittadine caratteristiche del New England

Massachusetts –New Hampshire –Maine –New Hampshire –Vermont –Connecticut –Rhode Island

Boston, Massachusetts
Nonostante molti visitatori conoscano già la ricca storia di Boston e il suo ruolo  durante la Guerra di Indipendenza, non tutti sanno che la città offre anche prestigiosi  musei, numerose università e diverse opportunità di shopping. Cominciate a esplorare  la città dal Freedom Trail, con le sue 16 tappe storiche, tra cui la famosa Old North  Church e la Paul Revere House. Trascorrete un pomeriggio (o una giornata) all’interno  del Museum of Fine Arts ammirando la sua ampia collezione, oppure godetevi le  mostre interessanti al Museum of Science. Per un’esperienza più intima, invece, visitate  l’Isabella Stewart Gardner Museum o il Nichols House Museum. Attraversate a piedi il  fiume Charles sul Longfellow Bridge oppure prendete la metropolitana “T” verso Cambridge per esplorare il campus della Harvard University, con i suoi edifici ricoperti di edera e i caffè e le librerie nei dintorni. Chi adora fare shopping apprezzerà zone  come Newbury Street, a Back Bay (boutique di lusso in palazzi di pietra rossa  ristrutturati), Copley Place (un centro commerciale di due piani con negozi delle più  famose marche) e il celebre Faneuil Hall Marketplace (più di 100 negozi e 50 ristoranti,  oltre a pub e chioschi). Tutti gli amanti dello sport dovrebbero dedicare del tempo libero a una partita di baseball dei Boston Red Sox (da aprile a ottobre) e a un tour di Fenway Park, il più antico stadio della Major League Baseball del Paese. Se il tempo è  bello, passeggiate per il Boston Common e fatevi un giro sulle famose Swan Boat, le  barchette a forma di cigno del Public Garden.
Dove dormire: Boston

Da Boston, Massachusetts a Kennebunkport, Maine
Dirigetevi a nord lungo la panoramica costa del New England, verso il Massachusetts.  Tristemente famosa per i processi di stregoneria, i Salem Witch Trials del 1692, Salem è  una città piena di colore e con una ricca tradizione marittima, architettura vittoriana e  storie affascinanti che durano da quasi 400 anni. Continuate verso Manchester -By-The- Sea (resa famosa dall’omonimo e premiato film del 2016) e la storica Rockport,  entrambe in Massachusetts, ispirazione per tutti i pittori da quando il  leggendario artista americano Winslow Homer trascorse due estati in questa  zona (1873 e 1880).  Dopo aver esplorato l’affascinante Rockport, dirigetevi a Portsmouth, nel New  Hampshire. Fondata nel 1623, Portsmouth ha una storia e una forza culturale che la  rendono una destinazione davvero richiesta. Inoltre, è porta d’accesso a New Castle, una delle più piccole cittadine del New Hampshire e sede del Fort Constitution Historic  Site. Dopo aver visitato il forte, recatevi nel Maine, dove la vostra prima tappa sarà  Ogunquit, battezzata così dalla tribù Abenaki che decise di chiamarla “bel luogo sul  mare”. Godetevi l’atmosfera vintage di questo posto affascinante, passeggiate tra i caratteristici edifici o esplorate Marginal Way, un camminamento lungo l’oceano.  L’ultima tappa di oggi è Kennebunkport, nel Maine. Si trova lungo l’oceano Atlantico e  il fiume Kennebunk. Fondata nel XVII secolo, ha una lunga tradizione di cantieristica  navale, dove i capitani di mare qui residenti hanno costruito eleganti abitazioni, alcune  del le quali sono state oggi trasformate in deliziose locande.
Dove dormire:  Kennebunkport, Maine

Da Kennebunkport a Camden, Maine
La prima tappa di oggi è Old Orchard Beach. Qui vi attendono 11 km di spiaggia  sabbiosa e l’Old Orchard Beach Pier, che si esten de per più di 150 metri nell’oceano  Atlantico. Continuate verso nord fino alla storica città marittima di Portland, con le sue  bizzarre gallerie, i negozi unici nel loro genere, i ristoranti particolari e i numerosi fari  (ben sei nel raggio di 30 minuti di auto dalla città, uno dei quali, il Portland Head Light,  è tra i più fotografati degli Stati Uniti). Qui, dedicate del tempo all’esplorazione  dell’Arts District e dello storico quartiere di Old Port. Continuando lungo la mid – coast  del Maine, superati i pittoreschi cottage del New England e le tranquille insenature, fate in modo di fermarvi al Pemaquid Point Lighthouse di Bristol. Il faro è molto bello e le singolari formazioni rocciose che circondano la struttura lo rendono il soggetto ideale per una fotografia. Rockland, conosciuta come la “porta di accesso a Penobscot Bay”, è una classica cittadina portuale, ricca di gallerie, negozi di artigianato, ottimi  ristoranti e del Maine Lighthouse Museum, con la sua ricercata collezione. L’ultima  tappa della giornata è Camden, il luogo in cui, si dice, “le montagne incontrano il mare”. Tempio della gastronomia, Camden vanta affascinanti vicoli, enormi velieri e gallerie d’arte locali: per questo è il posto giusto per pernottare.
Dove dormire: Camden, Maine

Da Camden a Bar Harbor, Maine
Seguite la bellissima costa di Penobscot Bay fino a Lincolnville, nel cuore della costa  del Maine. Si tratta di un luogo non troppo frequentato e quindi perfetto per ammirare  le vedute mozzafiato della baia. Poi, visitate la sug gestiva cittadina di Blue Hill per una  sosta piena di fascino e relax. Oltre al patrimonio architettonico e alla tradizione  cantieristica navale, Blue Hill è anche un punto di accesso al Parco nazionale di Acadia.  Infine Bar Harbor, sull’isola di Mount Desert, è caratterizzata da un’elegante architettura vittoriana e si trova tra le acque blu di Frenchman Bay e le foreste del Parco nazionale di Acadia.
Dove dormire: Bar Harbor, Maine

Da Bar Harbor a Bethel, Maine
Prima di partire verso l’entroterra, dedicate la mattina all’esplorazione del Parco nazionale di Acadia, caratterizzato da un’aspra bellezza. Vi attendono gloriose montagne ricche di flora e di fauna, con il suono delle onde che si infrangono sugli scogli. Dalla riva rocciosa si innalzano ripidi pendii, come quello del Monte Cadillac, che con i suoi 465 metri è il picco più alto della costa atlantica degli Stati Uniti. Spostatevi a est fino a Bethel, una delle famose località montane del Maine, centro di attività all’aria aperta come lo sci, in inverno, o il trekking e la mountain bike in estate. Il centro pedonale della città offre tutto ciò di cui i visitatori hanno bisogno.
Dove dormire: Bethel, Maine

Da Bethel, Maine a North Conway, New Hampshire
Dedicate una giornata intera alla visita delle Montagne Bianche del New Hampshire.  Per prima cosa recatevi a Gorham e imboccate la Highway 15 (la “Three Rivers Scenic Drive”, la strada panoramica dei tre fiumi) che vi porterà oltre il Monte Washington e il passo montano noto come Pinkham Notch. I più avventurosi apprezzeranno un giro sulla ferrovia a cremagliera o in auto fino alla vetta del Monte Washington, definito il “luogo con le condizioni metereologiche peggiori del mondo”. Qui si può visitare la stazione meteo e il museo Extreme Mount Washington. Gli amantidelle attività all’aperto non possono perdersi Pinkham Notch, un impressionante monumento naturale creato dai ghiacciai, dall’erosione e dai fiumie che separa tre catene montuose. Cogliete l’opportunità di percorrere i sentieri adatti a tutti o di rilassarvi con un giro in funivia per godere dei panorami della stazione sciistica di Wildcat Mountain. Il viaggio finisce a North Conway, nel cuore della Mt. Washington Valley, che ospita  circa 100 negozi, gallerie d’arte, esposizioni di artigianato locale, ristoranti, pub e  intrattenimento live.
Dove dormire: North Conway

Da North Conway, New Hampshire a Londonderry, Vermont
Da North Conway, continuate a esplorare le Montagne Bianche prendendo la Kancamagus Highway e fermandovi lungo la strada per fare qualche foto all’Albany Covered Bridge. Poi, fate una sosta al Flume Bridge, un ponte coperto accessibile alle auto, lungo il tragitto verso lo spettacolare Franconia Notch State Park, che offre sentieri, una funivia, la possibilità di vedere animali selvatici nel proprio ambiente naturale e altre attività ricreative.Passate da Hanover, nel New Hampshire, sede del Dartmouth College, e poi proseguite per Woodstock, nel Vermont, ricca del tipico fascino del New England, con un village green, un ponte coperto e un’architettura storica. Continuate poi fino a Londonderry, ai piedi delle Green Mountains.
Dove dormire: Londonderry, Vermont

Da Londonderry, Vermont a Stockbridge, Massachusetts
Oggi esplorate la Green Mountains National Forest, nel Vermont, bella in tutte le stagioni. In questi luoghi l’autunno è la stagione più colorata, grazie allo splendido fogliame, ma chi ama fare attività all’aperto troverà questa zona interessante in qualsiasi momento dell’anno. Apprezzate i panorami rurali mentre viaggiate sulla Route 7A, che passa attraverso Manchester e Bennington, nel Vermont, dove potete fermarvi a fotografare i bei ponti coperti prima di arrivare a North Adams, in Massachusetts, per pranzo. Continuate fino a Stockbridge, sede del Norman Rockwell  Museum, che merita bene una visita grazie alla sua ampia collezione di opere originali dell’amato illustratore americano.
Dove dormire: Stockbridge, Massachusetts

Da Stockbridge, Massachusetts a Mystic, Connecticut
Da Stockbridge, dirigetevi verso sud fino alla costa del Connecticut e a Westport. Il  tratto lungo l’oceano è caratterizzato da una fila di edifici in mattoni rossi e la zona è  ricca di bei panorami che la rendono unottimo luogo per fare un picnic o una passeggiata in città. Proseguendo lungo la costa, fermatevi a Old Saybrook, famosa per essere la città natale di Katharine Hepburn (ora sede del Katharine Hepburn Cultural Arts Center). Ricca di straordinari esempi architettonici e di edifici degni di nota (tra cui ville storiche e il Saybrook Breakwater Lighthouse), è una meta ideale per fermarsi a pranzare. Continuate in direzione di Mystic, una bella cittadina sul mare dal ricco patrimonio storico. Fu uno dei porti più importanti della zona e la sua storia è preservata al Mystic Seaport, uno dei più grandi musei marittimi del Paese. Visitate Main Street, con i deliziosi ristoranti di pesce, i caratteristici negozi e il famoso ristorante Mystic Pizza, reso celebre dal film del 1988.
Dove dormire: Mystic, Connecticut

Da Mystic, Connecticut a Cape Cod, Massachusetts
Prendete la Highway 1 fino a Narragansett, a Rhode Island, nota per le sue spiagge sabbiose, e poi imboccate la Highway 1A lungo la costa e attraverso Jamestown Bridge fino a Newport, uno dei luoghi preferiti degli Stati Uniti dai ricchi e dalle celebrità. Questa città conserva un fascino lussuoso, e numerose delle sue ville risalenti alla Gilded Age sono aperte al pubblico. Se vi piace il tennis, non perdetevi l’International Tennis Hall of Fame di Newport. Poi spostatevi in auto fino all’affascinante Cape Cod, dove potrete concludere la giornata.
Dove dormire: Cape Cod, Massachusetts

Da Cape Cod a Boston, Massachusetts
Le cittadine sul mare di Cape Cod potrebbero intrattenere i visitatori per intere settimane. Informatevi prima di partire per scegliere la cittadina che si addice di più al vostro stile: si va dal caos e dal divertimento di Falmouth, nella Lower Cape, ai cottage adornati di fiori di Orleans, alle spiagge circondate da dune di Eastham e Truro sull’Outer Cape. La vivace Provincetown, una città gay-friendly sulla punta dell’Outer Cape, offre negozi, gallerie e ristoranti poliedrici, ma anche spiagge naturali e un fantastico punto di avvistamento delle balene. Le scenografiche isole esterne, Martha’s Vineyard e Nantucket, sono raggiungibili in traghetto o con piccoli aerei. A Cape Cod l’estate è alta stagione, mentre primavera e autunno assicurano un’esperienza più rilassata. Dopo la visita a Cape Cod, spostatevi in auto fino a Plymouth, la “città natale dell’America”, dove nel 1620 i Padri Pellegrini sbarcarono alla ricerca di una nuova casa  e della libertà di religione. Plimoth Plantation è imperdibile: una visione affascinante e interattiva della vita dei primi coloni in una terra ostile. Lasciate Plymouth e continuate fino a Boston, tappa finale del vostro viaggio.
Dove dormire: Boston, Massachusetts