Fly & Drive Stati Uniti – NORD OVEST – MERAVIGLIOSO NORD OVEST – 7 NOTTE

GIORNO 1 – Seattle
Km. — Seattle è una gran bella città e questa giornata è da dedicare alla sua scoperta. Ritirate l’auto noleggiata ed iniziate questo splendido itinerario in zone fortunatamente ancora non rovinate dal turismo di massa. A Seattle, più che in ogni altra città della zona, si concentrano tutte le caratteristiche che normalmente vengono considerate proprie della regione del Pacifico nord-occidentale. Anche se, durante l’anno, le giornate di sole possono essere così poche da suscitare pensieri suicidi, i cittadini di Seattle escono molto spesso e sono tra i più socievoli dell’intera nazione. Certo, vi è stato un periodo in cui tutti indossavano camicie di flanella e fischiettavano canzoni dei Nirvana, ma oltre alla moda bisogna anche considerare il fatto che a Seattle si possono riconoscere le radici della ‘micro-rivoluzione’ avvenuta in America, ed è proprio in questa città che il fermento ha avuto inizio molto prima che in ogni altro luogo. Se siete in cerca di uno stile di vita Seattle è il posto giusto.

GIORNO 2 – Seattle – Lake Quinault
Km. 97 Partenza da Seattle in direzione est verso l’Olympic Peninsula che ospita uno dei parchi più belli degli Stati Uniti: l’Olympic National Park.  Raggiungete Lake Quinault, circondato dalla foresta pluviale, a sud ovest del parco. Il percorso è splendido e vi sentirete quasi in un mondo a parte, immersi in paesaggi unici.

GIORNO 3 – Lake Quinault – Olympia National Park – Port Angels
Km. 334 Percorso assolutamente affascinante, in direzione nord verso Port Angels, perché attraverserete l’Olympic National Park. Il parco è letteralmente immenso (circa 3.700 Km quadrati), coprendo la quasi totalità dell’Olympic Peninsula. Tutte le aree del parco sono raggiungibili tramite deviazioni piuttosto contenute dalla Hwy 101, che segue i confini di Olympic NP lungo quasi tutta la penisola. Tutta la zona offre numerosi luoghi d’interesse tra cui spiccano sicuramente il Lake Crescent, immerso nella foresta e ricco di salmoni e di piccole cascate e il lago di Ozette che camminando permette di arrivare alla spiaggia di Rialto. Uno dei sentieri più lunghi da compiere per visitare il parco è Hurricane Ridge, che pian piano risale dal mare e da cui sono visibili degli splendidi paesaggi. Il parco è magnifico, la strada da percorrere costeggia la parte sinistra del parco ma, vista anche la poca distanza da percorrere oggi, potete concedervi varie deviazioni all’interno del parco. Arrivo a Port Angels nel pomeriggio. Pernottamento.

GIORNO 4 -Port Angels – Victoria (in traghetto) traghetto
Per arrivare a Victoria bisognerà prendere un traghetto attraverso lo Stretto di Juan de Fuca (non incluso nelle quote) e imbarcare anche la vostra auto.  Arriverete in British Columbia, la regione più occidentale del Canada e una delle più ricche di paesaggi e scenari spettacolari di tutto il paese, con catene montuose, foreste, laghi, isole e coste frastagliate. Le tradizioni inglesi della Columbia Britannica vanno al di là di quanto possa far presagire il suo nome: dagli autobus a due piani all’architettura delle case, ai tranquilli viali alberati dei piccoli centri.

GIORNO 5 – Victoria
Km. — Giornata dedicata alla visita di questa splendida città canadaese.  Victoria, situata sull’isola di fronte a Vancouver, è il simbolo dell’influenza anglosassone nel Paese ed è un luogo quasi incantato dove l’aria fresca e tersa ha il profumo del mare, delle rose e dei cedri, con fragranze di cioccolato e caffè che ricordano la sua storia e i suoi traffici marittimi con il resto del mondo. Merita sicuramente una visita il British Columbia Provincial Museum dove la storia naturale della provincia è illustrata con scene di spettacolare realismo.

GIORNO 6 – Victoria-Vancouver (in traghetto)
Km. 65 + traghetto Partenza in direzione nord, verso Vancouver. Bisognerà prendere nuovamente un traghetto (non compreso nelle quote) che in circa 2 ore vi porterà alle porte di Vancouver, una delle più grandi città canadesi.

GIORNO 7 – Vancouver
Km. — Intera giornata dedicata all’esplorazione di questa splendida città, sede dei prossimi Giochi Olimpici Invernali nel 2010. Vancouver è la più occidentale delle grandi città canadesi e stupisce per la sua perfezione urbanistica e per una magnifica baia che regala una delle più incantevoli viste di tutto il continente americano. Situata nella provincia del British Columbia, è nata nella seconda metà dell’Ottocento quando un marinaio inglese chiamato “Gassy Jack” aprì un saloon attorno al quale sorse la città che per anni portò il suo nome. Vancouver, splendidamente adagiata sulle rive della omonima baia, è una delle città più belle della costa ovest del continente nordamericano.

GIORNO 8 – Vancouver – Seattle 
Km. 227 Viaggio di rientro in direzione sud, verso Seattle e verso gli Stati Uniti. Poco più di 200 chilometri da percorrere attraverso scenari magnifici. Arrivo a Seattle nel pomeriggio, rilascio dell’auto e fine dei servizi prenotati.