Fly & Drive Stati Uniti – NORD OVEST – YELLOWSTONE & CIRCLE – 9 NOTTI

GIORNO 1 – Salt Lake City – Moab
Km. 377 Ritiro dell’auto e partenza in direzione sud verso Moab, punto di partenza per i tour ad Arches National Park. Il viaggio è molto piacevole e il panorama davvero unico .

GIORNO 2 – Moab (Arches National Park)
Km. — Intera giornata dedicata a questo spettacolo della natura chiamato Arches National Park. Si tratta di uno dei parchi più particolari, mille archi naturali in pietra, modellati dal vento e dall’acqua nel corso del tempo, dai colori cangianti e unici della pietra arenaria rossa. Tra altopiani e canyons, perennemente battuti dal vento, troviamo centinaia di archi, pinnacoli e dune fossili dalle forme più curiose. I colori sono magnifici all’alba e al tramonto, la natura nel corso del tempo ha modellato questo spettacolare teatro che affascina ogni visitatore. Meno affollato degli altri più famosi parchi, non ha invece nulla da invidiare ad essi. Una strada asfaltata, comodamente percorribile in auto, attraversa il parco in tutta la sua lunghezza, ma per raggiungere le formazioni più belle è necessario proseguire a piedi lungo sentieri più o meno lunghi, anche se la fatica di una camminata verrà ampiamente compensata da panorami indimenticabili. Molte escursioni con guida locale sono prenotabili in loco.

GIORNO 3 – Moab – Vail 
Km. 415 Circa 400 chilometri per lasciarsi alle spalle l’area desertica di Arches e raggiungere la verdissima Vail, ovvero una delle località montane più rinomate ed esclusive degli Stati Uniti. Resort, grandi hotel e locali esclusivi affollano questa cittadina così come molte altre nei dintorni e sulle pendici di questi imponenti e splendide montagne. Anche Aspen, poco distante, è frequentata da turisti da ogni parte del mondo. Se d’inverno avrete l’imbarazzo della scelta su quale pista innevata scegliere, anche durante i mesi estivi queste zone sono assolutamente da non perdere. Moltissime le attività e i luoghi da vedere: passeggiate panoramiche, tour in auto o in fuoristrada e una splendida città da vedere.

GIORNO 4 – Vail – Denver 
Km. 156 Pochi chilometri oggi per raggiungere Denver. La strada è molto suggestiva e dalle alture di Vail scenderà fino alla capitale del Colorado. Consigliamo di trascorrere tutta la giornata a Vail e di partire per Denver solo nel tardo pomeriggio, questo perché avrete il giorno successivo a disposizione per la città di Denver.

GIORNO 5 – Denver
Km. — Soprannominata Mile High City (‘città alta un miglio’), la capitale del Colorado appare come un miraggio ai confini occidentali delle grandi pianure americane. Senza aver nulla da invidiare ad altre città più grandi, Denver è di fatto il centro culturale e commerciale della Middle America: una città con tutte le comodità (e i disagi) delle metropoli americane odierne, che in più può contare su di un magnifico paesaggio circostante. La sua splendida posizione a ridosso delle Montagne Rocciose la rende infatti la destinazione perfetta per chiunque sia in dubbio se scegliere tra le distrazioni di una grande città e i piaceri più semplici della vita tra i boschi.. Dopo tutto, in quale altro luogo si può gustare un filetto di bufalo prima di una serata all’opera e concludere la serata con un bicchierino in un bar art déco?

GIORNO 6 – Denver – Cheyenne
Km. 164 Giornata con pochi chilometri che vede lo spostamento verso nord, dalla grande Denver alla piccola Cheyenne, in Wyoming, patria del Rodeo e confine tra il grande west classico (a sud) e gli immensi territori del nord-ovest. I paesaggi vi faranno tornare all’epoca delle carovane, tra ranch e frontiere da raggiungere. Cheyenne-Cody Lunga giornata di trasferimento, oggi la strada da percorrere è parecchia, sempre verso nord-ovest, fino ad arrivare a Cody. In pratica oggi si attraversa in diagonale quasi tutto lo stato del Wyoming. Cody è una piccola cittadina che deve il suo nome al famoso Buffalo Bill Cody e, oltre ad essere celebre per i suoi rodei è frequentata da moltissimi turisti perché è la porta di accesso al più grande parco naturale degli Stati Uniti: Yellowstone National Park.

GIORNO 7 – Cheyenne – Cody
Km. 632 Partenza in mattinata in direzione nord-ovest. La strada da percorrere è tanta ma il paesaggio è fantstico. Arrivo in serata presso Cody, porta d’accesso al magnifico parco nazionale di Yellowstone.

GIORNO 8 – Yellowstone National Park
Km. — Il più antico e il più famoso parco nazionale degli States è sicuramente Yellowstone, istituito nel 1872 e conosciuto in tutto il mondo per gli orsi Yoghi e Bubu, celebri personaggi dei cartoon. Il parco è probabilmente la più celebre riserva naturale del mondo intero e si estende su tre stati, Wyoming, Montana e Idaho, e la sua morfologia è costituita da fanghi vulcanici bollenti, cascate e picchi rocciosi, laghi, foreste di conifere e oltre 3.000 geyser. Il più famoso di questi è l’Old Faithful, il Grande Vecchio, che ogni ora emette un potente getto d’acqua calda fino ad un’altezza di 50 metri ed è attivo da più di 100 anni. Oltre a Old Faithful ci sono altri 10.000 fenomeni geotermici. Tra i geyser e lungo le gole dei fiumi si possono facilmente incontrare, gli “abitanti” del parco: cervi, grizzly, alci, puma, bisonti, daini, leoni di montagna, mufloni, marmotte, orsi, lupi e bellissimi esemplari di aquila nordamericana, simbolo degli Stati Uniti. Intera giornata all’interno del parco.

GIORNO 9 – Yellowstone National Park – Grand Teton-Idaho Falls
Km. 357 Spostamento verso sud; ci lasciamo alle spalle lo splendido parco di Yellowstone e raggiungiamo il Grand Teton National Park. Superbe cime di granito color acciaio emergono improvvisamente dalla pianura per raggiungere i 2.400 metri: questo è il Grand Teton National Park dove nevai e ghiacciai appaiono in distanza, laghi glaciali ne adornano le basi e antilopi, bisonti e cervi pascolano nella pianura mentre in inverno le alci migrano negli altipiani circostanti. Dopo una visita a queste aree meraviglioso proseguiamo il nostro viaggio verso ovest, andando in Idaho, nella cittadina di Idaho Falls, tappa ideale sul percorso di ritorno verso Sal Lake City.

GIORNO 10 – Idaho Falls – Salt Lake City
Km. 344 Partenza per Salt Lake City e arrivo nel pomeriggio. Rilascio dell’auto noleggiata e fine del tour.