Tour Stati Uniti IL SELVAGGIO WEST

Partenza Garantita ogni LUNEDI’ TUTTO L’ANNO
Tour Multilingue, anche in italiano

GIORNO 1: LOS ANGELES – SANTA BARBARA – 17 MIGLIA – CARMEL
Si parte verso nord lungo la spettacolare costiera californiana, prima fermata a Santa Barbara. Visita ad una Missione Spagnola per capire come questi luoghi religiosi furono la chiave per lo sviluppo dell’intera regione. Si prosegue verso nord fino a Solvang, un villaggio danese con tipica architettura nord europea; da approfittare per una passeggiata lungo la strada principale piena di invitanti negozietti. Si continua lungo la strada 17 Miglia (che è parte dell’Autostrada 1) dalla quale si può osservare la spettacolare costa californana per arrivare alla pittoresca cittadina di Carmel, dove tra l’altro risiede l’attore Clint Eastwood. Una passeggiata prima di ripartire verso San Francisco.
Pernottamentot: Santa Clara – La Quinta Inn & Suites

GIORNO 2: SAN FRANCISCO – BAY CRUISE – GOLDEN GATE BRIDGE – CHINATOWN
Oggi si capisce perche’ San Francisco è una delle più belle città del mondo. Si inizia il tour con una minicrociera che parte dal Fisherman’s Wharf e percorre la famosa baia, sotto il ponte Golden Gate e vicino la ben nota Isola di Alcatraz. Si ritorna al Molo (Pier) 39 per il pranzo e si prosegue per una gita panoramica della città, che include il Golden Gate Bridge, Union square, Chinatown e Nob Hill. Il tour termina con una splendida vista di sera della città dal Bay Bridge.
Pernottamento: Modesto – Park Inn Hotel (in inverno Monterey/Holiday Inn)

GIORNO 3: SAN FRANCISCO – YOSEMITE
Si prende la strada verso le fattorie della Valle di Joaquin verso il Parco Nazionale dello Yosemite. Duemila meravigliosi chilometri quadrati di foreste, laghi, cascate che si trovano nella Sierra Nevada. Ci si ferma a El Capitan, alla Cascata Bridal Veil (Velo da sposa), all’Half Dome per proseguire poi a piedi dal Centro Turistico del Parco Yosemite fino a raggiungere le cascate piu’ alte del Nord America: le Cascate Yosemite. D’inverno invece si va verso sud per la Route 1 per visitare il famoso Castello Hearst. Costruito dal magnate William Randolph Hearst, ogni camera racchiude oggetti d’arte pregiati. Affreschi, vasi dell’antica Grecia, tappeti orientali preziosissimi e tanti altri tesori, testimoni di tante feste sfarzose date durante la prima metà del secolo XX. In serata ci si dirige verso Las Vegas.
Pernottamento al Comfort Suites Stevenson Ranch

GIORNO 4: STEVENSON RANCH – LAS VEGAS
Si parte verso est passando per il deserto e la famosa Death Valley per arrivare alla capitale del gioco d’azzardo: Las Vegas. Ci si ferma per il pranzo all’Outlet di Barstow, piena di negozi come Levi’s, Nike, Reebok, Timberland e tanti ancora, a prezzi competitivi. La sera si fa un giro panoramico nella famosa Las Vegas Strip per vedere dall’esterno alcuni tra alberghi e palazzi incredibilmente fantasiosi costruiti nel bel mezzo del deserto: Caesar’s Palace, Mirage, Luxor, Paris, Bellagio, New York New York, Treasure Island e tanti ancora. La serata libera si può passare ad uno dei tanti show o tentando la sorte in uno dei tanti casinò, la dea bendata sorride a tanti tutti i giorni! Pernottamento: Linq Hotel

GIORNO 5: LAS VEGAS – DIGA DI HOOVER – LOS ANGELES
Dopo la colazione si lascia Las Vegas per un breve tragitto verso la famosa
Diga di Hoover. La visita permette di capire come questa meraviglia di ingegneria è stata costruita e cosa ha apportato alla regione. Si ritorna quindi verso ovest, e dopo un’ultima giocata alle slot machines del confine dello Stato del Nevada, si rientra in California.
Il tour termina col rientro a Los Angeles.

(AMA)