Hotel Miami – Hotel Astor

a partire da 76 in BB

L’Hotel Astor si trova a South Beach, in Florida, all’angolo tra Washington Avenue e la 10ª Strada, di fronte al FIU Wolfsonian Museum. Il Miami International Airport dista circa 14km. Il celebre Astor Hotel è un classico quattro stelle di South Beach, un gioiello dell’Art-Déco che attrae celebrità e persone del posto grazie al bar della hall ed al Metro Kitchen + Bar. La rinnovazione del 1995 ha migliorato decisamente il design originale di questa struttura a tre piani che vanta tutt’oggi l’originale rivestimento delle pareti in vitrolite, che risale al 1936. Da allora, l’hotel ha ospitato personalità quali Madonna e Cameron Diaz e, inoltre, dal 2002 è stato fornito di un mobilio contemporaneo e di dettagli in legno scuro che lo hanno dotato di un tocco più “urbano”. Le camere sono elegantemente moderne e decorate con colori rilassanti. Vantano lussuosi dettagli, come ad esempio biancheria Frette, moquette nuova, lettori CD, raffinata illuminazione e confortevoli materassi per notti da sogno. Il mobilio in quercia, poi, regala all’ambiente un senso di accoglienza e calorosità, mentre le tapparelle vi proteggeranno dai raggi del sole mattutino permettendovi di godervi al massimo il meritato riposo. Al piano terra troverete il Jonny V, ristorante moderno che propone una cucina di eccellente qualità, preparata dai migliori chef della zona. Il giardino, invece, è ideale per i momenti di relax, già che è adornato da una splendida fontana il cui scorrere dell’acqua concilia la distensione. Infine, ricordiamo che la sera l’Astor si trasforma in una cornice ideale dove concedersi un delizioso cocktail presso il Metro Kitchen + Bar, frequentato assiduamente anche dalla popolazione locale.

Hotel San Francisco – Hotel Union Square

a partire da 52

Circondato dallo scenario, dai suoni e dalle suggestioni della cosmopolita San Francisco, l’Union Square è il primo boutique hotel della città, il luogo ideale per chi desidera vivere un soggiorno diverso e originale nel cuore del distretto dello shopping cittadino. L’hotel è rimasto fedele al suo stile Art Deco armonizzando temi classici con quelli moderni. Gli interni con le rifiniture di lusso sono esaltati dalle tonalità del viola, rosso, verde ocra e giallo oro. L’Union Trade è influenzato da una vena contemporanea, offre un ambiente casual ma allo stesso tempo sofisticato. Ognuna delle sue camere esibisce interni dal design audace e moderno, il tutto combinato armoniosamente con opere d’arte originali che ritraggono gli scorci più noti della città. Dagli attici dell’hotel si può contemplare una vista panoramica del profilo di San Francisco.

Hotel San Francisco – Hotel Nikko

a partire da 70 in OB

L’Hotel Nikko San Francisco si trova nel cuore della città, a nord di Market Street, ad angolo con Mason Street ed O’Farrell Street. Dagli aeroporti San Francisco International ed Oakland International potrete raggiungere l’hotel in taxi, autobus o treno (Bay Area Rapid Transit, BART). Una volta arrivati all’hotel dovrete presentare un documento valido ed una carta di credito, entrambi necessari per le prenotazioni online. L’Hotel Nikko San Francisco è un’oasi di serenità nel cuore di una delle città più eccitante degli Stati Uniti. Il carattere accogliente, il confort ed il servizio impeccabile lo rendono una scelta a dir poco vincente per qualsiasi tipo di soggiorno. Strategicamente ubicato nel cuore della città, l’Hotel Nikko dista pochi passi dal Moscone Center, dal quartiere finanziario, dalle zone commerciali e dai teatri e ristoranti di Union Square. I primi piani di questo bianco edificio di 25 piani sono occupati dai ristoranti e dalle zone comuni, tra cui anche il centro d’affari completo di servizio di segreteria e di traduzioni. Il punto forte nella struttura, ad ogni modo, è il centro benessere, aperto tutti i giorni e tutto il giorno. Dispone di sala fitness, bagni giapponesi ed una grande piscina coperta da un soffitto in vetro. Le camere e suite sono confortevoli, caratterizzate da un elegante tocco asiatico e da una gamma cromatica nei toni del beige e dell’argento. Alcune di esse, inoltre, includono i servizi dell’Imperial Club Lounge. Al secondo piano, poi, troverete uno dei migliori ristoranti di San Francisco, l’AZNU, che propone cucina giapponese ed europea in un menù decisamente originale, che conquisterà sia chi desidera solo uno spuntino o un brunch domenicano, sia chi vuole concedersi una vera e propria esperienza culinaria.

Hotel San Francisco – Hotel Mark Twain

a partire da 50 in OB

L’Hotel Mark Twain, nei pressi di Union Square, colloca gli ospiti nel centro di San Francisco, a pochi passi dal Theatre Row ed a pochi isolati dalla stazione ferroviaria BART, da fermate della funivia, da Chinatown, dalla zona finanziaria, a circa 8-10 isolati dal Moscone Center ed a cinque minuti in treno dal quartiere Castro. L’aeroporto di san Francisco dista circa 21 km ed è raggiungibile con il taxi, con il treno BART o con un servizio navetta. Questa rinnovata struttura del 1928 a pochi isolati da Union Square è un riflesso nostalgico della San Francisco di un tempo. Celebre per la posizione centrale ed il servizio personalizzato garantito dalle ridotte dimensioni dell’hotel, il Mark Twain è una scelta vincente per qualsiasi tipologia di viaggio. La raffinatezza classica e la nostalgia che ne invadono gli ambienti sono ben apprezzabili in dettagli quali, ad esempio, le persiane in stile veneziano o i corrimano in ottone. La rilassante hall decorata in due tonalità vi accoglierà calorosamente e la piccola zona soggiorno, completa di poltrone e divani, è fornita di accesso ad Internet wifi (a pagamento). L’Hotel Mark Twain mette a disposizione dei suoi ospiti camere di categoria Standard e Deluxe. Entrambi propongono letti queen-size per due persone o due letti matrimoniali per ospitare fino a quattro persone. Non vi è la possibilità di richiedere letti supplementari. La decorazione delle camere è essenziale e sono tutte dotate di finestre con persiane in stile veneziano. Propongono inoltre diversi accessori e servizi tecnologici moderni, come la connessione ad Internet a pagamento. Le camere Deluxe dispongono di TV a schermo piatto, iPod docking station, ventilatori da soffitto, letti di lusso e raffinata biancheria. Infine, l’hotel mette a disposizione dei clienti una sala fitness, un nuovo ristorante ed un bar, Fish & Farm. Ricordiamo che si tratta di una struttura per non fumatori.

Hotel San Francisco – Hotel Diva

a partire da 69 in OB

L’Hotel Diva si trova ad un isolato ad ovest di Union Square, circondato dai migliori negozi e teatri di San Francisco. Inoltre si trova a soli due isolati dal Moscone Convention Center, da Chinatown e da The Embarcadero. Il Diva Hotel, dallo stile creativo e fantasioso, si trova nei pressi di Union Square e si presenta come una struttura alberghiera differente. Negli interni si respira un’abbondante sensualità e le camere sono caratterizzate da uno stile urbano e moderno, con enormi testiere in acciaio inossidabile e moquette blu cobalto. Inoltre, l’entrata in vetro e granito nero è decorata con impronte di mano e piedi ed autografi di stelle del mondo del teatro, dal momento che i teatri Curran e Geary (che ospita la compagnia American Conservatory Theater) si trovano nelle immediate vicinanze dell’hotel e spesso, attori, musicisti, scrittori ed artisti in generale vi soggiornano. Le esotiche camere del Diva sono decisamente originali. Sono fornite di eleganti lenzuola, trapunte, sedie in metallo imbottite con cuscini in pelle e bagni decorati in piastrelle bianche e granito nero con lavabi in metallo. Vi è la possibilità di affittare un iPod alla reception e tutti gli ambienti dell’hotel sono dotati di connessione ad Internet wireless gratuita. A disposizione dei clienti, poi, vi sono ben cinque magnifici saloni progettati e decorati dai migliori artisti e decoratori di San Francisco. Per chi desidera mantenersi in forma anche quando si trova lontano da casa, la sala fitness sarà senza dubbio l’ideale. Infine, ricordiamo che l’hotel propone una caffetteria Starbucks ed un ristorante messicano, il Colibri, con servizio di catering per l’hotel.

Hotel New York – The Muse Hotel

a partire da 130 in OB

L”Hotel The Muse, popolare meta degli attori di Broadway e degli amanti del teatro, crea un’atmosfera teatrale con gli affreschi sul soffitto della hall che raffigurano le nove muse della mitologia greca. La hall include caldi pannelli in legno, un pavimento in marmo multicolore e divani trapuntati in elegante tessuto grigio. In sottofondo viene diffusa della musica jazz da ascolto. Il quartiere dei ristoranti si trova a meno di due isolati a ovest dell’hotel, nella West 46th Street tra la Eighth e la Ninth Avenue. È l’area dei ristoranti più noti del quartiere dei teatri, ad esempio Becco, Barbetta, Joe Allen, B. Smith, FireBird, Kyma, Le Beaujolais, Lattanzi, Le Marais e Orso.Situato nel centro del quartiere dei teatri di Manhattan, l’Hotel The Muse dista quattro isolati dal Rockefeller Center, sei isolati dal Grand Central Terminal e sette isolati dal Museum of Modern Art. Una piccola palestra gratuita è aperta tutto il giorno. Una palestra/locale per fare esercizio fisico è situato a meno di sei isolati da questo hotel di Manhattan e offre sconti ai clienti. The Muse New York – a Kimpton Hotel è alto diciannove piani e dispone di 200 camere. I letti includono materassi con strato superiore di piume, lenzuola a 250 fili, vari cuscini e piumini con stampe astratte (copriletto). Le scrivanie dispongono di sedie girevoli imbottite e accesso a Internet ad alta velocità (supplemento). Le camere presentano due telefoni diretti multilinea (un cordless). Altri servizi includono lettore CD/radio, accappatoi, ombrello e consegna giornaliera del The New York Times. I bagni in marmo verde presentano articoli L’Occitane. Sono inoltre disponibili gratuitamente lettori DVD e videoregistratori su richiesta. In aggiunta a una palestra gratuita presso il The Muse New York – a Kimpton Hotel, una palestra a meno di sei isolati offre sconti ai clienti. Central Park, a 13 isolati in direzione nord da questo hotel di Midtown, offre una serie di opzioni ricreative, tra cui campi da baseball, campi da tennis, noleggio barche a remi, cavalcate, e chilometri di percorsi per escursioni, andare in bicicletta, jogging e pattinaggio in linea. La famosa pista da pattinaggio del Rockefeller Center, a 2 isolati e mezzo di distanza, è aperta in inverno come anche la pista Wollman Rink a Central Park.Per le persone extra possono essere applicabili supplementi, variabili in base alla politica dell’hotel. Al momento del check-in vengono richiesti un documento di riconoscimento e una carta di credito o un deposito in contanti per eventuali spese accessorie. Tutte le richieste speciali sono soggette alla disponibilità al momento del check-in e possono dar luogo al pagamento di un supplemento.

Hotel New York – Night Hotel

a partire da 120 in BB

Ubicato in New York City, il Night Hotel è un boutique hotel di grande eleganza. Questa nuova struttura della catena dell’imprenditore Vikram Chatwal è caratterizzata da uno stile urbano molto raffinato e ricercato. Al Night ci si sente come in una residenza privata, intima e confortevole pur essendo in un hotel cosmopolita e di lusso. Il Night Hotel dispone di un po’ meno di cento lussuose camere decorate con motivi in bianco e nero in uno stile gotico chic con forti contrasti di luce e ombra.
Tutte le camere sono dotate di diversi comfort tra cui: televisore al plasma, radio con sistema per connettere iPod, lenzuola Frette, prodotti da bagno Molton Brown e connessione internet. Tra i servizi a disposizione degli ospiti: un bar, il ristorante Nightlife, coffee shop con servizio in camera 24 ore, servizi business e di segreteria, servizio fax, parrucchiere, servizio lavanderia e connessione internet Wi-Fi disponibile in tutti gli ambienti. Il Night hotel è situato a pochi minuti dal Theater District, da una miriade di attrazioni di Midtown Manhattan, fra cui il Rockefeller Center, la cattedrale di San Patrizio e tantissimi ristoranti, bar e negozi.

Hotel New York – Morgans Hotel

a partire da 140 in OB

Il Morgans hotel si trova in quello che una volta era il grande quartiere di Murray Hill e vicino a quella che un tempo era la magione di J.P. Morgan a New York. Attuamente la zona in cui sorge è la cosiddetta East Midtown sulla Madison Avenue in una posizione ideale, non distante dal Theatre District, dalle vie dello shopping, dalla vita notturna della città e vicino a molti ristoranti e luoghi d’interesse turistico.
L’edificio appare decisamente imponente dall’esterno: è in stile fine secolo, con una facciata Beaux Arts in pietra; all’interno invece è decisamente meno intimidatorio degli altri hotel di Ian Schrager. Il Morgans hotel disegnato da Andree Putman, è sicuramente un albergo molto elegante, riservato, contemporaneo e cosmopolita che riserva ai suoi clienti un ambiente in cui lo stile minimalista si fonde perfettamente con elementi più classici e complementi di arredo estremamente lussuosi: i paralumi di seta cruda, le panche in pelle scamosciata spazzolata e le poltrone che arredano elegantemente le camere creano un’atmosfera unica. L’organizzazione degli spazi interni della struttura è particolarmente studiata, infatti ciascun piano del Morgans ospita non più di quattro o cinque stanze, in questo modo garantisce più riservatezza agli ospiti.
Le 113 camere sinonimo di gusto e raffinatezza, seppur poco spaziose, sono curate nei dettagli per creare un’atmosfera rilassata e intima. I bagni sono di dimensioni modeste con piastrelle bianche e nere, mentre le camere da letto sono in un rilassante color caramello, avorio e oro pallido. Le stanze dispongono di TV 27 pollici, aria condizionata, asciugacapelli e cassetta di sicurezza.
Il Morgan è perfetto per coloro che desiderano un ambiente tranquillo, che vogliono godersi New York e un’atmosfera amichevole che rievoca la tranquillità delle pareti domestiche.
Inoltre questa struttura è orgogliosa di annoverare tra la sua clientela molti dirigenti di aziende alla moda dal momento che la sua ubicazione nel Midtown lo rende perfetto per chi viaggia per lavoro.
L’hotel ospita al suo interno un ambiente pensato appositamente dal famoso designer Philippe Starck, nonché uno dei 10 migliori ristoranti di New York, l’Asia de Cuba. Infine un bar recentemente rinnovato e incredibilmente suggestivo, è ora luogo di ritrovo alla moda per tutta la città.

Hotel New York – Mondrian Soho

Di recente apertura, il Mondrian incanta I suoi ospiti attraverso le visioni di Benjamin Noriega Ortiz, ispirato apertamente al film di Jaean Cocteau “La Bella e la Bestia”.
Con il design del Mondrian, Noriega risveglia l’ immaginazione e invita gli ospiti in un viaggio fantastico. L’ hotel vanta una scenografia che ipnotizza e che cattura lo scintillante charm e romanticismo di New York.

Le 270 camere, ognuna con viste mozzafiato dei dintorni dell’ isola di Manhattan, propongono arredamento su misura e cenni al racconto nei piccoli dettagli, i quali richiamano una fantasia provocatoria. I corridoi che portano alle camere sono coperti da grandi tappeti , decorazioni di roseti, grandi specchi antichi e applique di cristallo; prima di entrare nella stanza si sosta nel foyer dai pavimenti in marmo che portano al luminoso spazio della camera. Letti bianche sono fiancheggiati da comodini cromati e da vetrate che si alzano dal pavimento fino al soffitto.

Punta di diamante del Mondrian è il suo rinomato ristorante di pesce No. Nine, diretto dallo Chef Sam Talbot.
All’ interno del ristorante l’ atmosfera è quella di una serra incantata e senza tempo, in cui trovare eleganti candelieri di cristallo e veri ficus in vaso ad ornare la sala, il tutto al riparo dell’ ampio tetto di vetro. Le eleganti sculture oversize centrotavola dell’ artista Beth Lipman, servono da riferimento alla storia di Cocteau, in cui la seduzione prende forma in un’ elaborata festa preparata di notte.

Hotel New York – Hudson Hotel

a partire da 136

Appartenuto fino agli inizi del 2006 alla Ian Scharager insieme al Morgans e al Royalton, oggi è un neo acquisto della rinomata catena Morgans. Massima espressione dell’estro e della creatività minimalista del famoso Philippe Starck, l’Hudson hotel dal design accattivante è di recente nella categoria degli hotel di lusso ma con prezzi accessibili. Una soluzione ideale per chi cerca qualcosa di ricercato ed eccentrico, l’Hudson hotel è la quinta essenza degli hotel di New York nonché uno dei luoghi più alla moda di Manhattan: per dormire, per sorseggiare un drink all’Hudson Bar, o semplicemente per rilassarsi nella lobby dai mattoni a vista e decorata da enormi candelabri di cristallo leggendo il Times sulle sedie Dalì e Luigi XVI imbottite in argento stile “Barbarella”. Situato ad ovest sulla 58° Strada, nelle vicinanze di Central Park, ad un solo isolato da Morgan Stanley e Broadway è un punto d’incontro per la maggior parte dei newyorchesi che amano distrarsi da una frenetica giornata lavorativa sorseggiando un long drink nel suo splendido giardino privato interno ed esterno o presso l’Hudson bar dal pavimento in vetro fluorescente e dal soffitto dipinto a mano dal famoso artista Francesco Clemente. Le 803 camere, l’anima dell’Hudson Hotel, sono reminescenze di una cabina di uno yacht o il salone di una lussuosa nave da crociera. Eleganti ma di dimensioni ridotte e dai soffitti bassi, si distinguono per lo stile minimalista ed essenziale di Philippe Starck: letti quadrati, tavoli di acciaio, pavimenti di legno e moltissimo bianco. Le bianche tendine lucide separano il corridoio, l’armadio aperto e la camera arredata in bianco (un lenzuolo avvolge il piumone per rendere il tutto ancora più semplice). Molte camere sono dotate di docce con pareti di vetro, per i più voyeur. Completano l’opera una piccola scrivania e un armadio con una piccola televisione. A disposizione dei clienti altri comfort quali: asciugacapelli in camera, cassetta di sicurezza, express check-out, mini bar, Tv via cavo, modem, front desk 24 ore su 24, ristorante e palestra.