Fly & Drive NUOVA ZELANDA Camping Tour – 26 Notti

1 ° giorno: Auckland
Arrivo a Auckland Airport. Trasferimento al deposito camper. Per la prima notte vi troverete in un campeggio nei pressi di Auckland.

2 ° giorno: Auckland – Waipoua Forest
L’interessante Kauri Museum di Matakohe è la sosta ideale per il pranzo. Sulla strada si può fare una nuotata rinfrescante nei laghi della Kai Iwi a nord di Dargaville.

3 ° giorno: Waipoua Forest – Hokianga Harbour – Kaitaia – Ninety Mile Beach
Si attraversa Hokianga Harbour su un traghetto. Se avete tempo potete fare la deviazione per Cape Reinga, punto più settentrionale della Nuova Zelanda. Il pernottamento lo si passerà a Waipapakauri all’estremità meridionale di Ninety Mile Beach.

4 ° giorno: Ninety Mile Beach – Doubtless Bay – Bay of Islands
Sulla strada per la baia delle isole si passano le bellissime spiagge sabbiose e i piccoli villaggi di pescatori. Fate una sosta presso lo storico deposito di pietra Kerikeri. Da Opua si attraversa la baia su un piccolo e storico traghetto: Russell, dove si pernotterà per le 2 notti successive.

5 ° giorno: Bay of Islands
La bellezza della baia si sviluppa solo con un giro in barca. Qualunque cosa scegliate, sarà un’esperienza indimenticabile: la Hole in the Rock, nuoto con i delfini, con o senza una sosta pic-nic in una delle isole, andare in barca o kayak. Oppure passeggiate nel parco del Trattato e visitate la storica Casa Waitangi. Si può anche andare in un tour bus per Cape Reinga.

6 ° giorno: Bay of Islands – Whangarei – Pakiri Beach
Di nuovo verso sud, lungo la costa est, passate le belle spiagge e le baie. Il villaggio turistico Mangawhai ti invita per una pausa caffè. Da lì si viaggia su strade rurali, alla bianca lunga Pakiri Beach, dove si pernotta. Non lontano si trova la Riserva Marina di Goat Island con l’abbondanza di pesce. Prendete una mascherina con boccaglio e guardate i pesci intorno a voi, mentre siete in piedi nell’acqua bassa.

7 ° giorno: Pakiri Beach – Auckland – Coromandel Peninsula / Hot Water Beach
Viaggio lungo le coste occidentali della Penisola di Coromandel fino a raggiungere il bivio del Water Gardens Rapaura. Si guida attraverso la foresta pluviale attraversando la penisola della pesca e villeggiatura Whitianga sulla costa orientale. Da qui non è lontano Hot Water Beach dove pernotteremo. Provate a scavare la vostra piscina termale con la bassa marea. A pochi passi dalla bella spiaggia di Hahei visiteremo la Grotta Cattedrale, una delle baie più interessanti del paese.

8 ° giorno: Hot Water Beach – Rotorua
Si viaggia lungo la East Coast e passiamo attraverso l’area Kiwi in cui ci sono molte piante di Te Puke. Fate una sosta al centro visitatori e imparate tutto sul frutto nazionale della Nuova Zelanda. Più tardi si arriva a Rotorua, il cuore della cultura Maori e centro delle attività termali in Nuova Zelanda. Si consiglia uno spettacolo culturale Maori con un Hangi tradizionale per la sera.

9 ° giorno: Rotorua
Visita alcune delle meraviglie naturali di questa zona straordinaria e lasciati intrattenere da uno spettacolo di allegre pecore. I numerosi laghi e le foreste di questa zona offrono molte opportunità per le attività in acqua e passeggiate. Rilassatevi nelle piscine termali sotto il cielo di sera.

10 ° giorno: Rotorua – Taupo – Tongariro
National Park Si passa Waiotapu Thermal Wonderland e si può visitare Waimangu Volcanic Valley sulla strada per Taupo. Lake Taupo ha molte attrazioni e in una bella giornata una vista fantastica per i vulcani. I vulcani attivi del Tongariro National Park cè una delle zone più spettacolari della Nuova Zelanda. Pernottamento ai piedi del Mount Ruapehu.

Giorno 11: Parco nazionale di Tongariro – Taranaki National Park / New Plymouth
Stai guidando verso l’interno sulla storica autostrada dimenticata dal mondo di Taranaki National Park, che è dominato dall’imponente vulcano Mount Taranaki. La graziosa cittadina di New Plymouth si trova in una grande baia sulla costa occidentale. Il campeggio è proprio sulla scogliera ed offre una vista fantastica.

12 ° giorno: Parco Nazionale Taranaki New
Plymouth, è famosa per i suoi bellissimi parchi. Fai un viaggio e visita alcuni dei giardini. Ma la grande attrazione è il Monte. Taranaki. Fate una passeggiata da uno dei centri visitatori alla montagna. Sarete sorpresi dai paesaggi spettacolare. Spiagge e baie lungo la strada sono popolare di surfisti.

Giorno 13: New Plymouth – Wellington
L’autostrada Surf ti porta intorno al monte Taranaki alla città di Wanganui, uno dei più antichi insediamenti del paese. Dopo aver guidato lungo la costa Kapiti si raggiunge la capitale della Nuova Zelanda, Wellington. Si consiglia una visita della città e una passeggiata sul lungomare al Museo Nazionale Te Papa. Qui potete ottenere informazioni approfondite sulla storia del paese e sulla cultura.

Giorno 14: Wellington – Picton – Abel Tasman National Park
Il tour con il traghetto attraverso il suggestivo Marlborough è uno dei punti salienti del vostro viaggio. Da Picton si guida lungo il viale Regina Charlotte, con le sue numerose baie e spiagge. Godetevi il sole Nelson, con la sua scena artistica prima di continuare a Abel Tasman National Park.

Giorno 15: Abel Tasman National Park
Il parco offre una vasta gamma di attività e un sacco di passeggiate per tutti i livelli di fitness. Ad esempio si può prendere un taxi d’acqua a Tonga Bay e proseguire a piedi per Torrent Bay e prendere il taxi d’acqua posteriore. O semplicemente a piedi dal campeggio alla baia successiva o prendere un kayak lungo la costa da soli o con un gruppo. O semplicemente rilassarsi sulla sabbia dorata di Kaiteriteri Beach.

Giorno 16: Abel Tasman National Park – Lewis Pass – Hanmer Springs
Il percorso vi porta attraverso Kahurangi National Park a Murchison. Si guida verso sud attraverso Nelson Lakes National Park attraverso il Passo Lewis alla località termale di Hanmer Springs. Fate una passeggiata, noleggiate una mountain bike o fate un salto con l’elastico prima di rilassarvi nelle piscine sotto il cielo

Giorno 17: Hanmer Springs – Kaikoura
Kaikoura è una splendida posizione in riva al mare con le montagne innevate di Kaikoura Ranges in background. Qui avete la possibilità di nuotare con i delfini e le foche e le balene nel loro ambiente naturale. Provate alcune delle specialità marinare locali come i gamberi.

Giorno 18: Kaikoura – Christchurch – Methven
Proseguiamo lungo la costa a Garden City Christchurch. Spesso definita come la città più inglese al di fuori dell’Inghilterra. Prendete il tram per un giro turistico del centro cittadino prima di guidare sopra le vaste pianure di Canterbury, ai piedi delle Alpi del Sud, in cui pernotterete in Methven (molto popolare per il salmone e la pesca alla trota).

Giorno 19: Methven – Lago Tekapo – Aoraki Mount Cook National Park
Il colore turchese del lago Tekapo vi conquisterà. Dal Lago Pukaki si gira verso Glentanner ai piedi del Monte Cook, la montagna più alta della Nuova Zelanda. Ci sono molte passeggiate da e intorno ai ghiacciai. Si consiglia il facile Hooker Valley, dove si viene ricompensati dalla fatica con un primo sguardo allo spettacolare Mount Cook.

Giorno 20: Mount Cook – Lindis Pass – Queenstown
Una visita alle scogliere d’argilla vicino Omarama. Il colore delle scogliere con la luce del sole, è migliore al mattino. Via Lindis si guida attraverso la vastità del Central Otago. Questa regione era una volta il centro della corsa all’oro e vedrete i ricordi del passato glorioso lungo la strada. Si può tentare la fortuna con l’oro panning a Gorge Kawarau o saltare giù dal ponte al Jump Bungy AJ Hackett prima di arrivare a Queenstown, in cui si soggiorna per 3 notti.

Giorno 21-22: Queenstown
Non ci sono limiti per gli amanti di adrenalina nell’autoproclamata capitale avventura del mondo: tour in barca, rafting, surf sul fiume, tutti i tipi di bungee jumping e il fiume safari. Se vi piace qualcosa di più rilassante fate una piacevole passeggiata nei Remarkables e ammirate la vista, giocate a golf o fate una visita alla città mineraria d’oro di Arrowtown. È anche possibile fare un viaggio organizzato, un giorno a Milford o Doubtful Sound nel Fiordland National Park. Le possibilità sono infinite.

Giorno 23: Queenstown – Wanaka – Haast
Si attraversa la Crown Range, la più alta strada ufficiale della Nuova Zelanda a Wanaka. Nel Haast Pass, un percorso panoramico con molte opportunità di fermarsi e di esplorare, si raggiunge la costa occidentale. Prendete un eco-friendly barca jet risalite il fiume Waiatoto dal mare alla montagna e sperimentate la natura mozzafiato del Monte Aspiring Parco Nazionale.

Giorno 24: Haast – Westland National Park / Fox Glacier
Lasciatevi impressionare dalla bellezza mozzafiato e dalle mille sfumature di verde della fitta foresta pluviale. Ghiacciai, foreste pluviali e la costa sono vicini tra loro in Westland National Park. Si consiglia di fare una gita nella Monro Beach e una sosta a piedi Ship Creek. Durante i mesi da ottobre a dicembre si potrebbe anche essere fortunati e vedere pinguini e delfini che giocano nel mare. Fare una delle passeggiate nella zona del ghiacciaio o prenotate un volo in elicottero con atterraggio sui ghiacciai Fox Glacier e Franz Josef.

Giorno 25: Fox Glacier – Franz Josef – Greymouth
Visita il Okarito isolato sulla costa e fate un viaggio in kayak attraverso la laguna tranquilla. O un giro in barca a getto in Whataroa ad una colonia di Airone Bianco dove è possibile guardare questi uccelli rari. Hokitika e Greymouth sono i centri di giada del paese.

Giorno 26: Greymouth – Passo di Arthur – Christchurch
Al mattino visiteremo le Pancake Rocks a Punakaiki. Il percorso sullo spartiacque principale di Christchurch vi condurrà lungo il lago di Brunner e salite sul Passo di Arthur l’unico valico vero e proprio in Nuova Zelanda. Il famoso TranzAlpine treno espresso lo attraversa. Fate una passeggiata attraverso Hagley Park e lungo il fiume Avon. Godetevi i molti caffè e ristoranti e approfittate di un’ultima possibilità di acquistare souvenir da Aotearoa.

Giorno 27: Christchurch
Riconsegna il camper in aeroporto.