Hotel Zanzibar – Red Monkey Lodge

Le parole chiave del Red Monkey Lodge sono: a piedi nudi, sport acquatici, ottimo cibo e bevande.
Non si offrono programmi di animazione, né schermi al plasma nelle camere ma si propongono attività che interessano l’ambiente e la cultura locale.
Completamente ristrutturato nell’autunno del 2010, questo accogliente rifugio è posizionato direttamente sulla spiaggia di sabbia accanto a una piccola foresta tropicale che ospita le scimmie rosse, che danno il nome al lodge.
Davanti al Red Monkey Lodge c’è un lungo banco di sabbia che si estende per 2 km, e a circa 2 km di distanza dalla costa si trova la barriera corallina.
La struttura è composta da 9 bungalow ( 12 camere ) con il tradizionale tetto in makuti, un ristorante ed un bar con vista mare, un angolo libreria con scambio di libri, kite boarding e una spiaggia attrezzata con lettini e ombrelloni.
Un giardino botanico da percorrere rigorosamente a piedi permettere di conoscere da vicino molte specie vegetali che realmente vediamo in natura: aloe vera, citronella, papaia, banano e palme.
Il Red Monkey Lodge vuole essere un’ antitesi al turismo di massa per essere marte integrante dell’adiacente villaggio di Jambiani.
Un soggiorno al Red Monkey Lodge è consigliato soprattutto a chi vuole vivere la vera Zanzibar, a contatto con la popolazione locale, in un contesto sincero ed informale.