Tour Uganda – Osservazione dei gorilla a Bwindi – 2 notti

1° giorno – Bwindi impenetrable forest 
Partenza da Entebbe per il Parco Nazionale Bwindi. Lungo il tragitto sosta per visitare il punto in cui passa la linea dell’Equatore e per il pranzo al sacco. Cena e pernottamento Silverback Lodge

2° giorno – Bwindi impenetrable forest 
Colazione all’alba e partenza per il safari a piedi alla ricerca dei gorilla di montagna. Il tracking può avere durata dalle 2 alle 7 ore a seconda di dove si trovano i gorilla. Pranzo al sacco durante il tracking Cena e pernottamento Silverback Lodge

3° giorno – Entebbe 
Colazione e partenza per Entebbe con sosta lungo il tragitto per il pranzo al sacco. Arrivo nel tardo pomeriggio

Tour Uganda – Murchison falls-Kibale-Bwindi-Lake Mburo – 8 notti

1° giorno – Kampala 
Arrivo a Entebbe e incontro con l’assistente di lingua italiana e trasferimento a Kampala. Pernottamento e prima colazione Cassia Lodge

2° giorno – Murchison Falls National Park 
Colazione e partenza per Ziwa Rhino Sancutary dove sarà possibile vedere i rinoceronti bianchi. Pranzo al sacco e proseguimento per le cascate Murchison. Cena e pernottamento Para Lodge

3° giorno – Murchison Falls National Park 
Fotosafari all’alba con sosta per la colazione al sacco. Pranzo al lodge e nel pomeriggio crociera in barca lungo il fume Nilo per godere della visita delle splendide cascate Murchison Cena e pernottamento Para Lodge

4° giorno – Murchison – Kibale 
Colazione e partenza per il Parco Nazionale Kibale con sosta lungo il tagitto per il pranzo al sacco. Pernottamento Mountains of the Moon

5° giorno – Kibale
Colazione e safari a piedi alla ricerca degli schimpanzee. Nel pomeriggio visita in auto ai crateri di Kibale Pernottamento Mountains of the Moon

6° giorno – Kibale – Bwindi
Colazione e partenza di buon mattino per il Parco Nazionale di Bwindi. Sosta lungo il tragitto per visitare il punto in cui passa la linea dell’Equatore e per il pranzo al sacco. Proseguimento con sosta per visitare alcuni villaggi locali Cena e pernottamento Silverback Lodge

7° giorno – Bwindi Impenetrabel forest 
Colazione all’alba e partenza per il safari a piedi alla ricerca dei gorilla di montagna. Il tracking può avere durata dalle 2 alle 7 ore a seconda di dove si trovano i gorilla. Pranzo al sacco durante il tracking Cena e pernottamento Silverback Lodge

8° giorno – Bwindi – Lake Mburo 
Colazione e partenza per visitare una scuola locale. Proseguimento per il Lake Mburo con sosta lungo il tragitto per il pranzo al sacco. Fotosafari notturno lungo le sponde del lago Cena e pernottamento Mihingo Lodge

9° giorno – Entebbe
Colazione e fotosafari lungo il tragitto con arrivo a Entebbe nel tardo pomeriggio

Tour Uganda – Mburu-Bwindi-Queen Elisabeth-Kibale-Murchison-10 notti

1° giorno – Kampala 
Arrivo a Entebbe e incontro con l’assistente di lingua italiana e trasferimento a Kampala. Pernottamento e prima colazione Cassia Lodge

2° giorno – Lake Mburo 
Colazione e partenza per il Parco Nazionale Lake Mburo. Lungo il tragitto sosta per visitare il punto in cui passa la linea dell’Equatore e per il pranzo al sacco. Proseguimento per il parco e fotosafari serale. Cena e pernottamento presso il Mihingo Lodge.

3° giorno – Lake Mburo _ Bwindi 
Colazione e partenza per Bwindi con fotosafari lungo il tragitto. Sosta per il pranzo al sacco lungo il tragitto e arrivo nel tardo pomeriggio al lodge. Cena e pernottamento Silverback Lodge

4° giorno – Bwindi 
Colazione all’alba e partenza per il safari a piedi alla ricerca dei gorilla di montagna. Il tracking può avere durata dalle 2 alle 7 ore a seconda di dove si trovano i gorilla. Pranzo al sacco durante il tracking Cena e pernottamento Silverback Lodge

5° giorno – Bwindi – Queen Elisabeth National Park 
Colazione e partenza per il Parco Nazionale Queen Elizabeth. Pranzo a lodge e pomeriggio libero per attività individuali. Cena e pernottamento Katara Lodge

6° giorno – Queen Elisabeth National Park 
Partenza all’alba per il fotosafari con sosta per la colazione e il pranzo al sacco all’interno del parco. Nel primo pomeriggio crociera in barca sul Kazinga Channel e rientro al lodge nel tardo pomeriggio. Cena e pernottamento Katara Lodge

7° giorno – Queen Elisabeth – Kibale 
Colazione e partenza per Kibale con sosta lungo il tragitto per il pranzo al sacco. Pomeriggio libero per attività individuali. Pernottamento Mountains of the Moon

8° giorno – Kibale 
Colazione e safari a piedi alla ricerca degli schimpanzee. Nel pomeriggio visita in auto ai crateri di Kibale Pernottamento Mountains of the Moon

9° giorno – Murchison falls national park 
Colazione e partenza per le cascate Murchison son sosta lungo il tragitto per il pranzo al sacco e la visita di alcuni villaggi. Cena e pernottamento Para Lodge

10° giorno – Murchison falls National park 
Fotosafari all’alba con sosta per la colazione al sacco. Pranzo al lodge e nel pomeriggio crociera in barca lungo il fume Nilo per godere della visita delle splendide cascate Murchison. Cena e pernottamento Para Lodge

11° giorno – Entebbe 
Colazione e partenza per Ziwa Rhino Sancutary dove sarà possibile vedere i rinoceronti bianchi. Pranzo al sacco e partenza per Entebbe dove si arriverà nel tardo pomeriggio

Tour Uganda – Isola di Bulago e Gorilla a Bwindi – 4 notti

1° giorno – Bulago Island 
Partenza da Entebbe per Bulago Island con trasferimento in barca al lodge.
Pranzo al lodge e nel pomeriggio visita a piedi della foresta. Cena e pernottamento Bulago Guest House

2° giorno – Bulago Island 
Colazione e escursione in barca lungo le sponde dell’isola. Rientro al lodge per il pranzo e pomeriggio libero per attività individuali e relax. Cena e pernottamento Bulago Guest House

3° giorno – Bwindi national Park
Colazione all’alba e partenza per il Parco Nazionale Bwindi. Sosta per il pranzo al sacco lungo il tragitto e arrivo nel tardo pomeriggio al lodge. Cena e pernottamento Silverback Lodge

4° giorno – Bwindi National park 
Colazione all’alba e partenza per il safari a piedi alla ricerca dei gorilla di montagna. Il tracking può avere durata dalle 2 alle 7 ore a seconda di dove si trovano i gorilla. Pranzo al sacco durante il tracking. Cena e pernottamento Silverback Lodge

5° giorno – Entebbe 
Colazione e partenza per Entebbe con sosta lungo il tragitto per il pranzo al sacco. Arrivo nel tardo pomeriggio

Tour Uganda – Bwindi forest – Queen Elisabeth National park – 5 notti

1° giorno – Kampala 
Arrivo a Entebbe e incontro con l’assistente di lingua italiana e trasferimento a Kampala. Pernottamento e prima colazione Cassia Lodge

2° giorno – Bwindi 
Colazione e partenza di prima mattina per il Parco Nazionale di Bwindi. Lungo il tragitto sosta per visitare il punto in cui passa la linea dell’Equatore e per il pranzo al sacco. Proseguimento per Bwindi con visita ad alcuni villaggi locali. Arrivo nel pomeriggio. Cena e pernottamento Silverback Lodge

3° giorno – Bwindi 
Colazione all’alba e partenza per il safari a piedi alla ricerca dei gorilla di montagna. Il tracking può avere durata dalle 2 alle 7 ore a seconda di dove si trovano i gorilla. Pranzo al sacco durante il tracking. Cena e pernottamento Silverback Lodge

4° giorno – Queen Elisabeth National Park 
Colazione e partenza per il Parco Nazionale Queen Elizabeth. Pranzo a lodge e pomeriggio libero per attività individuali. Cena e pernottamento Katara Lodge

5° giorno – Queen Elisabeth National park 
Partenza all’alba per il fotosafari con sosta per la colazione e il pranzo al sacco all’interno del parco. Nel primo pomeriggio crociera in barca sul Kazinga Channel e rientro al lodge nel tardo pomeriggio. Cena e pernottamento Katara Lodge

6° giorno – Entebbe 
Colazione e partenza per Entebbe con sosta lungo il tragitto per il pranzo al sacco. Arrivo nel tardo pomeriggio

Tour Uganda – Panorama dell’Uganda Safari SAFARI 9 Giorni 8 Notti

Giorno 1 – Kampala
All’arrivo all’Aeroporto Internazionale di Entebbe saremo ad aspettarvi per il benvenuto e per il trasferimento all’Hotel in Kampala, Cassia Lodge – Metropole Hotel. BB

Giorno 2 – Il Parco Nazionale Murchison Falls
Dopo colazione, comincerete la vostra avventura in Uganda spostandovi in direzione Nord-Ovest, verso la città di Masindi e l’area di conservazione Murchison Falls, la più grande in Uganda, che offre stupendi paesaggi di savana di acacie nel Nord e foreste tropicali nel Sud. La prima esperienza di incontro con animali sarà la camminata nella Riserva di Ziwa, un progetto di conservazione che ha riportato in Uganda i rari rinoceronti bianchi. Avrete l’opportunità di camminare al fianco di questi enormi mammiferi nel loro ambiente naturale. Pranzo in ristorante. Subito dopo Masindi entrerete nel Parco Nazionale Murchison Falls. In serata si arriva al lodge, per la cena e il pernottamento al Murchison River Lodge – Paraa Safari Lodge (C) o Pakuba Lodge / Bwana Tembo Safari Camp (E). Pensione Completa

Nota: Il trasferimento odierno dura circa 6 ore delle quali parte su strade sterrate nel parco.

Giorno 3 – Il Parco Nazionale Murchison Falls
Presto al mattino dopo la colazione si parte per un safari fotografico mattutino, dove potrai avere l’opportunità di incontrare leoni, giraffe, elefanti, bufali, numerose specie di antilopi e coloratissimi volatili che popolano il parco. Raggiungerete il delta del Nilo nel Lago Alberto tra pezzi di savana difficilmente scordabili. Rientro al lodge.
Dopo pranzo altra escursione, stavolta in battello: risalirete il Nilo fin quasi a raggiungere la base delle cascate. Godrete della vista di numerosi animali, tra cui ippopotami e coccodrilli, oltre a elefanti, antilopi e numerosissime specie di uccelli. Proseguite l’escursione con una camminata fino al “Top of the Falls”, la sommità delle cascate, dove il Nilo si restringe in una stretta gola di soli 7 metri prima di compiere un salto di 43 metri scendendo nella Rift Valley Albertina, creando un ruggito assordante e una serie di spruzzi e arcobaleni incantevoli. Rientro al lodge per la cena e il pernottamento, Murchison River Lodge -Paraa Safari Lodge (C) o Pakuba Lodge / Bwana Tembo Safari Lodge (E). Pensione Completa

Giorno 4 – Trekking degli scimpanzè a Budongo
Dopo colazione presto il mattino, trasferimento nella foresta di Budongo, presso il sito di eco-turismo di Kaniyo – Pabidi, per il trekking nella foresta tropicale per l’incontro con le Grandi Scimmie, gli scimpanzè nel loro habitat naturale. La foresta ospita anche altri primati come le scimmie colobo bianco e nero, dalla coda rossa, scimmie blu, vervet e babbuini. L’attività è resa possibile da anni di lavoro preparatorio sul campo da parte dell’Istituto Internazionale Jane Goodal per la protezione degli scimpanzè e della foresta. Pranzo al ristorante o al sacco.
Nel pomeriggio, potrai fare un’attività di carattere culturale presso l’associazione Boomu Women Group oppure presso l’Associazione Kapega costituita da rangers guide che da ani lavorano nella foresta. In questo modo è possibile provare la cucina locale tipica dell’Uganda, fare una visita guidata alla comunità locale e interagire con le persone per conoscere il modo di vivere e vedere le case. Cena e pernottamento a Hoima Cultural Lodge (C) o Masindi Hotel (E). Pensione Completa
Nota: Il trekking degli scimpanzè in Uganda si può fare secondo le regole del parco e può essere prenotato sia al mattino sia al pomeriggio.

Giorno 5 – Da Masindi al Parco Nazionale Queen Elizabeth
Dopo colazione il viaggio continua verso la “perla” dei Parchi Nazionali, il Queen Elizabeth, il secondo in Uganda per dimensioni, delimitato a est dal Lago George, a ovest dal Lago Edward e a nord dalla catena montuosa del Rwenzori. Passerete tra posti stupendi e punti panoramici lungo la Rift Valley Albertina. Pranzo. La strada costeggia la catena dei Monti Rwenzori fino alla cittadina di Kasese. Arrivo nel parco con possibile game drive serale lungo il percorso. Cena e pernottamento al Kyambura Game Lodge / Mweya Safari Lodge (C) o al Ihamba Lakeside Safari Lodge / Enganzi Lodge (E). Pensione Completa
Nota: Il trasferimento odierno sarà lungo, dalle 6 alle 8 ore su strade sterrate le cui condizioni variano in caso di pioggia.

Giorno 6 – Il Parco Nazionale Queen Elizabeth
Dopo una tazza di caffé davvero presto, partenza per un game drive lungo i sentieri nord del parco dove ci sarà la possibilità di avvistare leoni, il raro leopardo, mandrie di elefanti e bufali, la iena maculata, i cobi ugandesi. La fauna del Queen Elizabeth si è rinfoltita molto dopo i bui anni Settanta. Il parco gode di scenari stupendi tra cui i laghi craterici e i punti panoramici della Rift Valley Albertina. Rientro per il pranzo. Nel pomeriggio godetevi la speciale escursione in battello sul canale naturale Kazinga dove si possono vedere numerosi animali che vanno ad abbeverarsi sulle rive, oltre ad una concentrazione eccezionale di volatili. In serata, potrete fare un altro game drive fotografico. Cena e pernottamento al Mweya Safari Lodge – Kyambura Game Lodge (C) o Ihamba Lakeside Safari Lodge / Enganzi Lodge (E). Pensione Completa

Giorno 7 – Ishasha – Foresta Impenetrabile di Bwindi

Dopo colazione partenza verso la regione sud dell’Uganda, un altopiano montuoso dove si trovano le foreste tropicali che ospitano i gorilla di montagna, ovvero il parco di Bwindi Impenetrabile. La scelta del posto esatto dipende dalla disponibilità dei permessi. Una sosta sarà fatta nel settore Ishasha del Parco Nazionale Queen Elizabeth, famoso per la presenza dei leoni che, durante le ore calde del giorno, hanno l’abitudine di arrampicarsi sugli alberi di fico per riposarsi e cercare refrigerio. Pranzo picnic. Nel pomeriggio proseguimento per il Parco Nazionale di Bwindi Impenetrabile, salendo a un altitudine fino a 2300 metri. Arivo previsto per la cena e pernottamento al Bwindi Engagi Lodge – Bwindi Jungle Lodge – Chameleon Hill Lodge (C) oppure Buhoma Community Rest Camp – Cuckooland Lodge – Wagtail Eco-safari Camp (E). Pensione Completa
Nota: A seconda delle condizioni delle strade e della localizzazione dei permessi gorilla, il trasferimento odierno può durare dalle 5 alle 8 ore. Il lodge a Bwindi viene scelto in base alla zona del trekking.

Giorno 8 – Il trekking dei gorilla di montagna
Presto al mattino entrerete nella foresta tropicale di Bwindi per il trekking dei gorilla di montagna. Quest’attività comincia alle 8 del mattino dal quartier generale dell’UWA (Uganda Wildlife Authority), dove incontrerete gli altri membri della spedizione nonché le guide e i portatori. Il trekking avviene in piccoli gruppi da massimo 8 persone per ciascuna famiglia di gorilla che è stata familiarizzata alle visite turistiche. La foresta di Bwindi ha una popolazione di oltre 420 gorilla secondo il censimento condotto nel 2012. Il tempo impiegato e il terreno percorso per incontrare i gorilla può variare. Avete diritto a un’ora di tempo per osservare, fotografare o filmare i gorilla una volta arrivata vicini al gruppo. Dovete portare con voi acqua a sufficienza e il pranzo al sacco e potete usufruire dell’aiuto dei portatori. Una buona forma fisica è raccomandabile. Cena e pernottamento al Bwindi Engagi Lodge – Bwindi Jungle Lodge – Chameleon Hill Lodge (C) oppure Buhoma Community Rest Camp – Cuckooland Lodge – Wagtail Eco-safari Camp (E). Pensione Completa

Giorno 9 – Bwindi – Entebbe
Dopo colazione inizia il viaggio di rientro verso Kampala. Sosta lungo il percorso per il pranzo e nei mercatini dell’artigianato africano. Riservato al trasferimento all’Aeroporto Internazionale di Entebbe per i voli serali. Mezza Pensione
Nota: Il trasferimento odierno è di circa 8 ore pertanto si raccomanda di prenotare i voli di rientro della sera tardi oppure di aggiungere un pernottamento a Entebbe se necessario.

Possibili estensioni:
Estensione 1 – 1 giorno / notte extra al Parco Nazionale del Lago Mburo

Giorno 9 – Bwindi – Parco Nazionale del Lago Mburo
Dopo la colazione, si parte per il Parco Nazionale del Lago Mburo, un piccolo parco di savana che si trova nella regione centrale dell’Uganda, l’Ankole. Si tratta di una sosta perfetta tra Bwindi ed Entebbe. Dopo il pranzo, organizzeremo un safari fotografico in cerca degli animali tipici del parco, ovvero impala, eland, topi e altre antilopi, bufali, zebre. Cena e pernottamento al Rwakobo Rock Lodge – Mantana Mburo Tented Camp (C) oppure Mburo Safari Lodge – Arcadia Cottages Mburo (E). Pensione Completa

Giorno 10 – Lago Mburo – Entebbe
Dopo la colazione, ultimo safari fotografico (oppure opzionale una camminata naturalistica guidata) e pranzo. Poi riservato al trasferimento a Entebbe per il volo dall’Aeroporto Internazionale di Entebbe. Mezza Pensione
Estensione 2 – 1 giorno/ notte extra al parco nazionale Mgahinga

Giorno 9 – Parco Nazionale Mgahinga
Il Parco Nazionale di Mgahinga è un piccolo parco nazionale che si trova ai confini con il Ruanda. Il parco protegge la parte dei vulcani Virunga che si trovano nel settore Ugandese ovvero i vulcani Muhavura (4.127 m), Gahinga (3.474 m) e Sabinyo (3.669 m). Il parco offre la possibilità di fare il trekking di salita ai vulcani (il particolare il Muhavura), trekking che richiede un giorno ovvero circa da 6 a 8 ore. In alternativa, il parco offre il Batwa Trail, ovvero un circuito nella parte bassa della foresta per incontrare i Batwa pigmei in quello che era il loro habitat naturale e che oggi stanno riacquisendo attraverso l’eco-turismo. In serata breve trasferimento al Lago Bunyonyi, con cena e pernottamento al Bird Nest Resort (C) oppure Arcadia Cottages Bunyonyi (E). Pensione Completa

Giorno 10 – Lago Bunyonyi – Entebbe
Dopo la colazione, si parte per fare rientro a Entebbe. Pranzo lungo il percorso. In serata riservato al trasferimento all’Aeroporto Internazionale di Entebbe. Mezza Pensione
Estensione 3 – 1 Giorno / notte alla Riserva degli Scimpanzè dell’Isola di Ngamba

Giorno 1 oppure Giorno 10
La Riserva degli scimpanzè dell’’Isola di Ngamba fu il primo progetto di conservazione degli scimpanzè avviato in Uganda negli anni Novanta e resta un luogo importante dove trovano rifugio gli scimpanzè che vengono recuperati da intercettazioni di azioni illegali. L’isola si trova sul Lago Vittoria, a circa mezz’ora di speedy boat da Entebbe. I turisti possono prenotare l’escursione di mezza giornata (alle 8.30 di mattina oppure alle 13) oppure l’esperienza con pernottamento al Ngamba Lodge, inoltre con la possibilità di fare un’attività a contatto con gli scimpanzè.

Tour Uganda – Mille Colline Safari 11 Giorni 10 Notti

Giorno 1 – Kampala
All’arrivo all’Aeroporto Internazionale di Entebbe saremo ad aspettarvi per il benvenuto e per il trasferimento all’Hotel in Kampala, Cassia Lodge – Metropole Hotel. BB

Giorno 2 – Il Parco Nazionale Murchison Falls
Dopo colazione, comincerete la vostra avventura in Uganda spostandovi in direzione Nord-Ovest, verso la città di Masindi e l’area di conservazione Murchison Falls, la più grande in Uganda, che offre stupendi paesaggi di savana di acacie nel Nord e foreste tropicali nel Sud. La prima esperienza di incontro con animali sarà la camminata nella Riserva di Ziwa, un progetto di conservazione che ha riportato in Uganda i rari rinoceronti bianchi. Avrete l’opportunità di camminare al fianco di questi enormi mammiferi nel loro ambiente naturale. Pranzo in ristorante. Subito dopo Masindi entrerete nel Parco Nazionale Murchison Falls. In serata si arriva al lodge, per la cena e il pernottamento al Murchison River Lodge – Paraa Safari Lodge (C) o Pakuba Lodge / Bwana Tembo Safari Camp (E). Pensione Completa
Nota: Il trasferimento odierno dura circa 6 ore delle quali parte su strade sterrate nel parco.

Giorno 3 – Il Parco Nazionale Murchison Falls
Presto al mattino dopo la colazione si parte per un safari fotografico mattutino, dove potrai avere l’opportunità di incontrare leoni, giraffe, elefanti, bufali, numerose specie di antilopi e coloratissimi volatili che popolano il parco. Raggiungerete il delta del Nilo nel Lago Alberto tra pezzi di savana difficilmente scordabili. Rientro al lodge.
Dopo pranzo altra escursione, stavolta in battello: risalirete il Nilo fin quasi a raggiungere la base delle cascate. Godrete della vista di numerosi animali, tra cui ippopotami e coccodrilli, oltre a elefanti, antilopi e numerosissime specie di uccelli. Proseguite l’escursione con una camminata fino al “Top of the Falls”, la sommità delle cascate, dove il Nilo si restringe in una stretta gola di soli 7 metri prima di compiere un salto di 43 metri scendendo nella Rift Valley Albertina, creando un ruggito assordante e una serie di spruzzi e arcobaleni incantevoli. Rientro al lodge per la cena e il pernottamento, Murchison River Lodge -Paraa Safari Lodge (C) o Pakuba Lodge / Bwana Tembo Safari Lodge (E). Pensione Completa

Giorno 4 – La Rift Valley albertina e la città di Fort Portal
Dopo colazione lascerete il parco in direzione sud, passando tra posti stupendi e punti panoramici lungo la Rift Valley Albertina. Proseguite tra verdi piantagioni di canna da zucchero, di tè, di banane, di caffè fino a raggiungere Hoima, capitale del Regno del Bunyoro. Sosta per il pranzo e proseguimento per Fort Portal e la regione dei laghetti craterici Kasenda con arrivo nel tardo pomeriggio. Cena e pernottamento al Kibale Guest Cottages – Primate Lodge (C) oppure Nyinabulitwa Country Resort – Chimpanzee Forest Guest House (E). Pensione Completa
Nota: Il trasferimento odierno sarà lungo, dalle 6 alle 8 ore a seconda delle condizioni delle strade.

Giorno 5 – Il Parco Nazionale di Kibale – Bigodi – Queen Elizabeth
Dopo colazione ci sarà il trekking degli scimpanzè nel Parco Nazionale della Foresta di Kibale. Qui si possono vedere anche altre specie di primati, tra cui colobi bianchi e neri, scimmie dalla coda rossa, scimmie velvet. La foresta di Kibale ha la più alta concentrazione di scimpanzè in Uganda, circa mille su una popolazione totale rimanente di circa cinquemila; grazie a questo progetto di “ecoturismo” avviato dall’Istituto Internazionale Jane Goodal oggi si può parlare di conservazione della foresta e dei suoi primati. Per pranzo avete la possibilità di assaggiare il cibo locale (esperienza molto interessante). Nel pomeriggio, organizzeremo una camminata guidata nella comunità locale di Bigodi, un modo per conoscere da vicino gli usi e le tradizioni dei popoli Batoro e Bakiga che abitano nelle zone limitrofe della foresta. In serata spostamento al Parco Nazionale Queen Elizabeth, con cena e pernottamento al Kyambura Game Lodge – Mweya Safari Lodge (C) o al Ihamba Lakeside Safari Lodge / Enganzi Lodge (E). Pensione Completa

Giorno 6 – Il Parco Nazionale Queen Elizabeth
Dopo una tazza di caffè davvero presto, verso le 6.30 partenza per un safari fotografico nell’ora migliore per ricercare i leoni, il raro leopardo, le mandrie di elefanti e bufali, i kobs ugandesi, la iena maculata. Raggiungerete i punti panoramici dei laghi craterici e della vetta dei Babbuini. Pranzo al lodge. Nel pomeriggio godetevi la speciale escursione in battello sul canale naturale Kazinga dove si possono vedere numerosi animali che vanno ad abbeverarsi sulle rive oltre ad una concentrazione eccezionale di volatili. In serata, breve spostamento nel settore Ishasha del parco Queen Elizabeth, cena e pernottamento a Ishasha Jungle Lodge (C) o Savannah Resort (E). Pensione Completa

Giorno 7 – Ishasha – Lago Bunyonyi
Dopo colazione safari fotografico a Ishasha, area famosa per la presenza dei leoni che, durante le ore calde del giorno, hanno l’abitudine di arrampicarsi sugli alberi di fico per riposarsi e cercare refrigerio. La savana di questa regione offre paesaggi straordinari e buone possibilità di fare avvistamenti di animali quali elefanti, antilopi topi, bufali, iene maculate, cobo Ugandese, antilopi d’acqua e molte specie di volatili. Dopo il pranzo, proseguimento per il Lago Bunyonyi oltre la cittadina di Kabale, capoluogo della regione del Kigezi. La zona sud dell’Uganda, il Kigezi, è un vasto altopiano montuoso che si trova a un’altitudine media di 2000 metri. Cena e pernottamento ad Bird Nest Resort (C) oppure Arcadia Cottages Bunyonyi (E). Pensione Completa
Nota: Il trasferimento odierno può variare fino a 5 ore secondo la condizione delle strade

Giorno 8 – Lago Bunyonyi – Parco dei Vulcani
Dopo colazione farete un’escursione in barca sul Lago Bunyonyi, il lago più profondo del paese, libero dalla bilarzia, ricco di isole dalle molte storie e di volatili che la guida vi aiuterà a identificare. Pranzo. Nel pomeriggio il viaggio prosegue verso il Rwanda, attraverso la frontiera di Cyanika a Kisoro ai piedi del vulcano Muhavura. Arrivo all’entrata del Parco Nazionale dei Vulcani per la cena e il pernottamento al Mountain Gorilla View Lodge (C) o Muhavura Hotel – Le Bamboo Gorilla Lodge (E). Pensione Completa

Giorno 9 – Il trekking dei gorilla di montagna
Dopo colazione, alle 7 del mattino comincia il trekking alla ricerca di una delle famiglie di gorilla di montagna nella foresta di Virunga. Dopo il briefing dei rangers dell’RDB, seguirete gli stessi nell’intrigo della foresta. Non è facile prevedere il tempo che impiegherete per trovare i gorilla. Il brivido provocato dall’incontro con i gorilla è una rara, movimentata ed eccitante avventura che vi lascerà un ricordo indelebile. Dovrete portare con voi acqua e il pranzo al sacco. Una buona forma fisica è consigliabile.
Nel pomeriggio consigliamo di visitare uno dei progetti di ecoturismo nelle comunità locali, tra cui il Iby’Iwacu Cultural Village a Kinigi, un modo per vedere più da vicino la vita della gente, tradizioni e costumi e anche per poter assistere alle danze Intore.
Cena e pernottamento al Mountain Gorilla View Lodge (C) o Muhavura Hotel – Le Bamboo Gorilla Lodge (E). Pensione Completa

Giorno 10 – Trekking nel Parco dei Vulcani – Lago Kivu
Dopo la colazione, organizziamo un altro trekking nel Parco dei Vulcani, a scelta tra quello per vedere le scimmie dorate, una specie in via di estinzione presente solo nell’area di conservazione Virunga; oppure la camminata al Vecchio Centro di Ricerca Karisoke per vedere le tombe di Dian Fossey e dei Gorilla e per fare un’escursione naturalistica nella foresta tropicale. Pranzo al sacco e nel pomeriggio lascerete il Parco Nazionale dei Vulcani per un breve spostamento sul Lago Kivu a Gisenyi, graziosa città sulle rive del lago. Cena e pernottamento al Lake Kivu Serena Hotel (C) o Hotel Paradis de Malahide (E). Pensione Completa

Giorno 11 – Lago Kivu – Kigali
Dopo colazione e un pò di relax, il viaggio termina a Kigali, la bellissima capitale del Rwanda. La strada attraversa le “mille colline” del Rwanda e la città a sua volta si estende su varie colline. Riservato a una visita della città e al trasferimento all’Aeroporto Internazionale di Kigali. BB
Nota: In base al piano di volo, sarà possibile aggiungere un eventuale pernottamento a Kigali.

Possibili estensioni:

ESTENSIONE 1 – PARCO NAZIONALE DI NYUNGWE (4 GIORNI 3 NOTTI)

Giorno 11 – Lungo il Lago Kivu tra Gisenyi e Cyangugu
Dopo colazione lascerete Gisenyi in direzione del Parco Nazionale Nyungwe, nel sud del Rwanda. La sosta per il pranzo sarà a Kibuye, cittadina in riva al lago. Nel pomeriggio arriverete a Cyangugu che si trova sulla sponda sud del lago Kivu, vicino all’entrata della foresta di Nyungwe. Cena e pernottamento al Nyungwe Forest Lodge (C) o Gisakura Guest House (E). Pensione Completa
Nota: Gisakura Guest House è una struttura carina e semplice e offre camere con servizi in comune.

Giorno 12 – Il trekking nel Parco Nazionale di Nyungwe
Dopo colazione di buon’ora, alle 6 entrerete nella foresta di Nyungwe per il trekking degli scimpanzè e di altri primati come lo stupendo colobo dell’Angola. Il Parco si espande su 970 km quadrati di verdeggianti colline, la più grande foresta tropicale nell’Africa dell’Est. Ospita ben 13 diverse specie di primati, tra cui il colobo angolano, la scimmia dalla coda rossa, la scimmia velvet, dalla faccia a gufo e la scimmia argentata. Assicuratevi di portare con voi acqua a sufficienza e il pranzo al sacco per il picnic. Cena e il pernottamento al Nyungwe Forest Lodge (C) o Gisakura Guest House (E). Pensione Completa

Giorno 13 – Butare – Nyanza – Kigali
Dopo colazione vi trasferirete a Butare, la seconda città del Rwanda per grandezza e capitale culturale del Paese, sede dell’Università nazionale. A Butare si trovano il museo nazionale e anche una serie di negozi di piccoli produttori artigianali caratteristici, quali per la lavorazione dei cesti e l’intarsio con materiali di legno. Un’ulteriore sosta può essere preziosa per la visita al palazzo reale del re tradizionale del Rwanda, il Mwami, presso Nyanza. Pranzo lungo il tragitto. Arrivo in serata a Kigali per la cena e pernottamento al Flame Tree Village Hotel – Golf Hills Hotel. Pensione Completa

Giorno 14 – Kigali
Dopo la colazione, visita alla città di Kigali, una delle più belle capitali dell’Africa, con sosta al memoriale di Gisozi e ai mercatini dell’artigianato. Riservato poi alla partenza dall’Aeroporto Internazionale di Kigali. BB

ESTENSIONE 2: PARCO NAZIONALE AKAGERA (3 GIORNI 2 NOTTI)

Giorno 11 – Parco Nazionale Akagera
Dopo la colazione partenza dal Lago Kivu in direzione Est per il Parco Nazionale dell’Akagera. Il parco ricopre un’estensione di savana di 1085 chilometri quadrati e prende il nome dal fiume che segna il confine con la Tanzania. L’area si caratterizza anche per la presenza di molti laghi, tra cui il principale è l’Ihema, poi il Lago Hago e Kivumba. Dal 2010 la gestione del parco ha visto molti progressi, tra cui il ripopolamento dei leoni e la protezione di alcune aree con recinzioni.
Dopo il pranzo al lodge, nel pomeriggio si organizza una escursione in battello sul Lago Ihema, un’esperienza unica per fare osservazioni di animali e volatili d’acqua, tra cui ippopotami, coccodrilli del Nilo e specie di uccelli d’acqua.
Cena e pernottamento all’Akagera Game Lodge – Ruzizi Tented Lodge (C) sul lago Ihema. Pensione Completa

Giorno 12 – Parco Nazionale Akagera
Presto al mattino si parte per un safari fotografico lungo le piste Nord del parco. Tra gli animali più frequenti in queste savane ci sono le giraffe, elefanti, bufali, zebre, antilopi impala. Poco frequenti sono le iene maculate, i leopardi e i leoni. Pranzo. Nel pomeriggio rientro a Kigali. Arrivo per la cena e il pernottamento al Flame Tree Village Hotel – Golf Hills Hotel. Pensione Completa

Giorno 13 – Kigali
Riservato alle partenze dall’aeroporto internazionale di Kigali.

Hotel Uganda – TROVA IL TUO HOTEL

Il luogo dove si decide di trascorrere la propria vacanza è fondamentale per vivere al meglio il soggiorno, ed è per questo che Etnia Travel Concept dedica particolare cura nella scelta degli hotel per i suoi viaggiatori.

Ma quale può essere la struttura per me più indicata?

Tralasciando le terminologie più comuni (sappiamo tutti cos’è un hotel/albergo e la classificazione internazionale in stelle) vediamo insieme alcune altre soluzioni:

BED & BREAKFAST: il termine indica comunemente una forma di alloggio informale, praticata da famiglie con stanze libere per gli ospiti con o senza bagno privato, che include il pernottamento e la prima colazione. Nel tempo la tipologia del B&B si è avvicinata molto all’ hotel, sia come standard che come prezzi, mantenendo invariata però la formula notte+colazione.

BOUTIQUE HOTEL: è un termine coniato negli Stati Uniti per indicare dei piccoli hotel di lusso, con ambiente non convenzionale e intimo. Solitamente si distinguono dagli hotel e dai motel per il servizio personalizzato, per l’ arredamento particolare o a tema (sono anche chiamati design hotel o lifestyle hotel), per il numero ridotto di stanze e per il fatto di non appartenere a gruppi alberghieri, mantenendo così una particolare identità.

CAMPO TENDATO FISSO: questa sistemazione tipica dei tour safari, è un mito da sfatare. Il campo tendato fisso offre una serie di servizi e comfort che rendono il pernottamento comodo e sicuro ma nel contempo molto al contatto con la natura: la tenda è solitamente alta e spaziosa, fornita di biancheria, letti, montata su basamenti rialzati e coperta da una tettoia. Sono a disposizione servizi privati, tavolini e attrezzatura da campeggio, e spesso anche strutture come bar e ristoranti posizionati sotto grandi tende.

Altro discorso è per la sistemazione in tenda (come ad es. durante il Safari sullo Zambezi con pernottamento sulle isole), per cui il campo tendato è temporaneo e offre la tipica soluzione del campeggio.

ECOLODGE: questa tipologia alberghiera, concepita negli ultimi anni, prevede la costruzione degli edifici in aree naturali, lontano dai grossi centri abitati e nel rispetto dell’ ambiente. Utilizzano materiali locali e naturali, solitamente mantenendo l’ architettura tipica dell’ area di ubicazione e adottano tecnologie a basso impatto ambientale.

HUT: sono capanne permanenti presenti nella salita al Kilimanjaro sul percorso Marangu. Consentono un pernottamento confortevole durante l’ ascesa.

LODGE: i Lodges sono complessi in muratura o in legno dove vengono alloggiati i turisti; il più delle volte l’ architettura rispecchia lo stile della regione e sono solitamente situati all’ interno delle aree di safari e rappresentano il fulcro attorno cui si muovono uomini e animali! La parola Lodge è tradotta anche come “piccola casa per turisti”, dal latino lobium, lobia, logia è una voce di origine germanica (dan e ing. lodge, fr. Loge capanna). Il termine avrebbe dato poi origine alla parola Alloggio, nel senso di casa o abitazione o figurato di ospitalità.

POSADAS: in principio potevano essere definite come pensioni familiari economiche e spartane, tipiche del Centro America. Oggi la qualità delle posadas è piuttosto varia, spaziando dalla tipologia easy & cheap a quella decisamente più esclusiva e ricercata. Caratteristica comune è la presenza di poche camere e della gestione familiare.

RESORT: è un hotel a struttura polivalente, che può avere anche notevoli dimensioni, il quale offre molteplici servizi tra cui centri benessere, centri sportivi, piscine, spiagge, mini-club, negozi, bar e ristoranti. Può essere composto da villette o bungalow collegati alle zone comuni da stradine percorribili a piedi o in navetta.

NOTA: è bene considerare che, sebbene nei paesi ad alta frequentazione turistica siano solitamente adottati gli standard di classificazione internazionale, esistono sempre alcune peculiarità che distinguono le tipologie alberghiere o alcuni servizi (anche solo per quanto riguarda banalità come letto matrimoniale/doppio/queen size, ecc.).

È bene quindi informarsi sempre e specificare le proprie esigenze!

Lo staff di Etnia cercherà di soddisfare le vostre esigenze e trovare la soluzione migliore!

Buon Viaggio!