Escursione Filippine – Boracay

Boracay Island offre acque terse come il cristallo, spiagge zuccherine che scricchiolano sotto i piedi, lussureggianti paesaggi collinari e un delizioso porto turistico, che non manca di affascinare e incantare i visitatori con la serena armonia della sua semplice bellezza. I turisti di solito considerano Boracay un’isola incredibilmente magica e dalla bellezza mozzafiato, un paradiso sorto nei mari intatti della Cina meridionale. Questa isoletta, lunga solo sette chilometri e larga uno nel punto più stretto, è situata a pochissima distanza dalla punta settentrionale di Panay, l’isola principale del gruppo Visayas. Le zone nord e sud dell’isola sono caratterizzate da colline pittoresche, alte fino a 100 metri sul livello del mare, che si affacciano sul mare con scogliere consumate dagli agenti atmosferici. Sull’isola numerosi sono i villaggi sparsi (‘sitio’s’) collegati tra loro da un labirinto di affascinanti sentieri nella giungla. Boracay vanta una delle spiagge più belle del mondo, White Beach, una striscia di sabbia assolata lunga 3,5 chilometri, lambita da acque sempre turchesi increspate di spuma bianca. Le spiagge bianche di Boracay sono un paradiso terrestre per chi ama il mare e passa le sue vacanze a poltrire sotto il sole tropicale. White Beach si estende quasi per l’intera lunghezza del lato occidentale dell’isola. Durante la stagione estiva (da dicembre a luglio), White Beach è la costa sottovento con acque turchesi e calme, ideali per trovare sollievo dal caldo torrido dell’estate. Durante questo periodo il lato opposto, quello orientale, è la costa sopravvento, con brezze impetuose e quasi perenni ed acque increspate ideali per il wind surfer esperto. La costa orientale è caratterizzata anche da numerose e pittoresche baie protette, che premiano gli appassionati di escursioni con spettacolari vedute panoramiche. Le spiagge principali ospitano numerosi centri per gli sport acquatici, che noleggiano le attrezzature più moderne e offrono istruttori esperti a prezzi ragionevoli, corsi di barche a vela, imbarcazioni locali e wind surf. Boracay sta diventando la località più famosa dell’Asia per le scuole di sub, grazie ai bassi fondali coralliferi e alle pareti scoscese fino a profondità di venti metri facilmente raggiungibili, mentre chi è più esperto e ama l’avventura può tentare un’immersione in grotta a Black Rock (‘Buruanga’) o a Maniguin Island, molto popolare tra gli appassionati di squali, a una distanza di un’ora e mezza con un’imbarcazione locale. Per fissare le immagini dell’affascinante mondo sottomarino, sono disponibili macchine fotografiche e videocamere subacquee. Per passare il tempo in modo più tranquillo, molti pescatori e alberghi locali offrono gite intorno all’isola di un’intera giornata in bangka a motore, con soste alle grotte settentrionali, vicino Yapak, abitate da pipistrelli giganti, chiamati dai locali “mostri volanti”, e al Museo delle conchiglie ‘Kar-tir’ con esposizioni di artigianato filippino a Ilig-Iligan. Per chi ama fare attività sulla terraferma il centro dell’isola invita ad escursioni a piedi o in mountain bike lungo i numerosi sentieri che attraversano le dolci colline, e che offrono di quando in quando squarci di lontane insenature sabbiose ornate da palme. L’escursione può prolungarsi fino a toccare Puka Shell Beach, situata sulla punta settentrionale dell’isola, di fronte a Carabao Island. Puka Beach è famosa per le numerosissime conchiglie. Al tramonto, una passeggiata di circa due ore lungo la White Beach attira molte persone, prima che sulla tranquillità delle vedute oceaniche abbia la meglio il risveglio della vita notturna di Boracay, con i numerosi e buoni ristoranti a prezzi economici, discoteche, cinema e bar accoglienti che danno alla serata un tocco di internazionalità. Boracay offre la possibilità di una fuga dalla civiltà, ma per chi desidera restare in contatto con il mondo esterno, sono disponibili servizi di e-mail, fax e chiamate internazionali. Immaginate una giornata a Boracay, immersi in delizie paradisiache Fare snorkeling sulle intatte barriere coralline. Cercare, scoprire ed essere affascinati dalla colorata varietà della vita sottomarina che prospera nelle calde acque cristalline dei mari della Cina meridionale; se amate l’avventura è possibile praticare numerose attività subacquee. Quando la luce abbagliante del sole comincia ad attenuarsi, potreste farvi tentare da una nuotata o da una corsa in bici lungo i numerosi e pittoreschi sentieri nella giungla, o semplicemente preferirete perdervi nella maestosità di un tramonto sull’oceano. Quando la brezza marina si placa e la calda serata tropicale volge al termine, concedetevi il piacere di “provare la magia d’Oriente”, scegliendo uno dei tanti cocktail dell’isola preparati sapientemente con frutti esotici appena colti. E per concludere la giornata in allegria, tuffatevi nella vibrante vita notturna di Boracay, sotto tersi cieli tropicali risplendenti di milioni di stelle. Per trascorrere le ore fino all’alba non avrete che l’imbarazzo della scelta tra locali intimi, feste sulla spiaggia, discoteche e manifestazioni culturali. Quando finalmente il sonno reclama la sua parte, potrete ordinare il vostro bicchierino preferito prima di ritirarvi: ritempratevi prima del sorgere di un altro incantevole giorno in paradiso