LAOS

PVT DA LUANG PRABANG A VIENTIANE 6D/5N

Giorno 1: Arrivo a Luang Prabang (D)

Accoglienza all’aeroporto. Sistemazione in hotel. (Le camere saranno disponibili dalle ore 14:00).

Posizionata sulle sponde del Mekong, Luang Prabang è la città più affascinante del Paese che si sta pian piano destando dal periodo di decadenza dovuto a decenni di guerra e rivoluzione. In questa piccola città, decine di deliziosi ristoranti offrono soluzioni per ogni palato. Lasciamo al nostro viaggiatore la facoltà di scegliere la soluzione più idonea alle sue necessità, sempre fornendogli tutte le informazioni necessarie e in tutta sicurezza, per godere appieno del suo tempo.

Inizio delle visite intoro alle 14. Visita della città Patrimonio dell’Unesco dal 1995: collocata sulla riva sinistra del Mekong e un tempo capitale religiosa del Paese, è oggi il luogo dove si possono trovare ancora più di un centinaio di templi. Visita di Vat Visoun, il più antico tempio della città: ispirato da quello khmer di Vat Phou rimane tuttavia unico nel suo stile, con le caratteristiche finestre in legno.

A seguire Vat Aham: situato proprio accanto al Vat Visoun, è rinomato per i suoi imponenti alberi di Banyan.

Cena in ristorante locale. Pernottamento in hotel.

 

 Giorno 2: Visita di Luang Prabang – Pak Ou (B,L)

Al mattino presto viaggerete con la vostra guida al tempio per vedere la cerimonia di Tak Bat. Durante la cerimonia, i devoti abitanti di Luang Prabang si inginocchiano sul marciapiede, tenendo il cibo nelle loro mani, da offrire ai monaci che camminano coperti con le loro vesti color arancio-zafferano. Sentitevi coinvolti in questo momento culturalmente significativo, in quanto si svolge in modo pacifico e rispettoso, senza parole scambiate tra i monaci e gli abitanti che fanno le offerte. Dopo questa esperienza illuminante, la vostra guida vi condurrà in un mercato locale, un luogo molto animato, per usare un eufemismo, dove stare al mattino.

Sarete premiati con una vista panoramica sulla città di Luang Prabang e dintorni, dopo aver scalato i 328 gradini che portano alla cima del Monte Phousi.

Dopo questo, tornate all’hotel per la vostra colazione completa.

Scoprirete in particolare:

–         Palazzo Reale, oggi Museo Nazionale.

–         Vat Xieng Thong – i Templi della città Reale, un vasto insieme di edifici sacri, uno dei gioielli dell’arte laotiana;

–         Vat May – costruito alla fine del XVIII secolo, residenza del Supremo Patriarca Sangkharat, con le sue decorazioni sulla facciata principale e le monumentali porte scolpite in legno;

–         Vat Sène: il primo monastero con il tetto ricoperto di tegole gialle e rosse.

Nel pomeriggio, raggiunto il molo ci si imbarca lungo il fiume Mekong: la crociera sarà l’occasione non solo per visitare le sacre grotte di Pak Ou, al cui interno sono custodite centinaia di statuine di Buddha, ma anche per godere – al rientro – dello spettacolo del tramonto sul fiume.

Pranzo in ristorante locale. Cena libera. Pernottamento in hotel.

 

 Giorno 3: Luang Prabang – Walking a Ban Nong Heo – Khuang Sy – Luang Prabang (B,L)

Dopo quasi un’ora di viaggio da Luang Prabang, raggiungerete Ban Nong Heo, dove avrete un po’ di tempo a vostra disposizione per scoprire un affascinante villaggio Khmu, con le sue caratteristiche casette, i bufali d’acqua che pascolano placidi e le anatre che scorrazzano nei cortili. Qui potrete scorgere contadini e fabbri indaffarati, per poi addentrarvi nella campagna per una camminata che vi condurrà attraverso paesaggi unici: da foreste lussureggianti a verdi risaie. Potrete persino chiedere alla vostra guida di raccogliere qualche canna da zucchero direttamente dal campo per gustarne il succo rinfrescante! Dopo questa passeggiata immersi in un’atmosfera onirica, raggiungerete Ban Thapene, il villaggio che sorge all’entrata delle cascate Kuang Sy.

Rientro a Luang Prabang (25Km – 45’ circa).

Pranzo in ristorante. Cena libera. Pernottamento in hotel.

 

 Giorno 4: Luang Prabang – Vang Vieng (B,L)

Vi dirigerete verso Vang Vieng a bordo di un bus provvisto di aria condizionala. Durante il tragitto potrete ammirare il mozzafiato paesaggio montano. Al vostro arrivo, procederete con il check-in al vostro Hotel.

Farete una tranquilla gita in barca sul lago NamNgum, il più grande bacino idrico artificiale del Laos, circondato dalla serenità delle dolci colline verdi. Durante il viaggio, il pranzo verrà servito a bordo mentre ammirerete le spettacolari vedute delle numerose piccole isole che si formarono quando il fiume Ngum fu arginato per produrre energia idroelettrica. Quindi serpeggerete tra gli isolotti prima di tornare sulla terraferma.

Cena libera. Pernottamento in hotel.

 

 Giorno 5: Vang Vieng – VIENTIANE (B,L)

Prima colazione.

Dalla cittadina di Vang Vieng, dopo aver attraversato il fiume Nam Song, arriverete ai piedi del picco di Pha Ngeun. Non appena iniziata la scalata verso la cima, vi ritroverete immersi nel peculiare paesaggio naturale della campagna che circonda Vang Vieng, con le sue montagne possenti, che si stagliano silenziose contro il cielo. Dopo una breve e ripida arrampicata di circa 1 ora, tutte le vostre fatiche verranno premiate, non appena raggiungerete la cima del picco: la drammatica vista a 360 gradi non potrà che togliervi il fiato, già corto dopo l’impegnativa salita. Riposatevi comodamente seduti su un padiglione di bambù, detto Sala, godendovi l’idillica vista sulle sottostanti risaie dal verde acceso, strette nell’abbraccio dalle montagne calcaree all’orizzonte. Ridiscenderete poi per circa 40 minuti, fino a raggiugere il punto di partenza e far ritorno in città.

Da Vang Vieng, partirete alla volta di Vientiane, la capitale del Laos. All’arrivo a Vientiane, sistemazione in hotel.

Pranzo in ristorante. Cena libera. Pernottamento in hotel.

 

 Giorno 6: Vientiane – Partenza (B)

Vientiane, capitale del Laos, è stata profondamente segnata dalla colonizzazione Francese, ma, al contempo, è riuscita a preservare, forte e chiara, la sua identità. Oggi esplorerete i maggiori punti di interesse della città, respirando la preponderante influenza europea, che a tratti si confonde fino a scomparire tra templi ed altre costruzioni dallo stile prettamente orientale;

– Il tempio Vat Sisaket: nonostante la forte influenza Siamese, questo complesso presenta uno stile architetturale unico. Grazie alla sua origine tailandese, fu risparmiato alla distruzione. Oggi, è il più grande e ben preservato tempio della capitale;

– Il tempio Vat PhraKeo: edificato nel 1565 per conservare al suo interno il rinomato Buddha di smeraldo, venne poi ricostruito nel 1942, identico all’originale, in un grazioso giardino. Al suo interno possono essere ammirati pannelli finemente intagliati ed eleganti colonnati, protetti dal tetto spiovente tipico dello stile del nord della Tailandia e del Laos stesso;

– Il chiostro Pha That Louang: venne costruito attorno ad un imponente stupa salvato dalla distruzione durante i saccheggiamenti dell’armata Siamese, ma danneggiato dai razziatori Ho nel 1873. Ristrutturato dai francesi nel 1930, è tutt’ora simbolo della Nazione e capolavoro dell’architettura Laotiana, questa struttura rappresenta sia un simbolo religioso, che uno regale;

– L’arco di trionfo Patuxay, dalla cui cima, potrete ammirare mozzafiato viste su Vientiane;

Trasferimento all’aeroporto di Vientiane per un volo di partenza.

Pasti liberi.

 

Le camere sono disponibili fino a mezzogiorno.