ZANZIBAR & SERENGETI TREK – (Cod. NADN-NDN)

10 GIORNI OVERLAND IN TANZANIA E KENYA

Note: questo tour è disponibile sia nella versione camping che accomodated (quest’ultima potrebbe essere leggermente diversa da quella sotto riportata)

 

Note: questo tour è disponibile anche nella direzione opposta da Nairobi a Zanzibar (Sud)

 

Giorno 1 Dar es Salaam – Zanzibar

Dopo aver incontrato la nostra guida, partiremo con il ferry alla volta di Zanzibar, l’isola delle spezie.

All’arrivo, prima di raggiungere Nungwi, nella parte settentrionale dell’isola, sarà possibile partecipare ad una “passeggiata botanica” alla scoperta delle piantagioni di spezie ed erbe aromatiche: dalla cannella al chiodo di garofano, dalla curcuma al pepe, dalla vaniglia allo zafferano.

 

Giorno 2 Zanzibar

Intera giornata a disposizione per partecipare alle numerose attività facoltative che la zona offre – tra cui sport acquatici, snorkelling, immersioni – o per rilassarsi nella spiaggia bianca di Nungwi.

 

Giorno 3 Zanzibar

Oggi avremo la possibilità di visitare Stone Town, la capitale, che conserva molte tracce del passato dell’isola. Patrimonio dell’Unesco, è ricca di palazzi dai portali intagliati, architetture coloniali, moschee e chiese, a testimoniare un passato di dominazioni arabe, indiane, portoghesi e inglesi. Trascorreremo qui la notte prima di rientrare a Dar ed Salaam.

 

Giorno 4 Zanzibar – Dar es Salaam – Bagamoyo

In mattinata avremo in tempo per la visita del mercato di Stone Town e, nel pomeriggio, rientreremo in ferry alla volta di Dar es Salaam da cui ci dirigeremo verso nord per trascorrere la notte a Bagamoyo.

 

Giorno 5 Bagamoyo – Arusha

Oggi proseguiremo il nostro viaggio verso nord, addentrandoci nel ricco paesaggio della Tanzania, fino ad arrivare alla vivace cittadina di Arusha, ottima base d’appoggio per la visita del Serengeti. Il nord del paese ospita tre importanti siti naturalistici come in Serengeti, in Ngorongoro e il Kilimanjaro.

 

Giorno 6, 7 e 8 Serengeti & Ngorongoro

I tre giorni a venire saranno dedicati alla scoperta del Serengeti National Park e del cratere del Ngorongoro che è in realtà una caldera vuota e intatta formatasi milioni di anni fa in seguito al crollo di un vulcano. Il cratere è considerato una delle meraviglie naturali del mondo, sia per la sua bellezza, sia per l’incredibile concentrazione di animali che vi abitano. Le pareti, ripide e minacciose, solcate dalle forze della natura che le hanno create, si ergono fino a 600 metri dalla piana. Il cratere si trova nella pianura di Serengeti, a est del Parco del Serengeti. L’area attorno costituisce la Riserva Naturale di Ngorongoro dichiarata Patrimonio dell’Umanità.

 

Giorno 9 Serengeti & Ngorongoro – Arusha

Oggi rientreremo ad Arusha per prepararci al nostro viaggio verso Nairobi del giorno seguente.

 

Giorno 10 Arusha – Nairobi

Oggi oltrepasseremo il confine con il Kenya per raggiungere Nairobi, fondata dagli inglesi nel 1899 come semplice deposito ferroviario, la città è cresciuta rapidamente fino a diventare la capitale della British East Africa e, infine, la capitale del Kenya nel 1963. Il nostro viaggio terminerà qui.

 

 

 

MASAI MARA & GORILLAS Viaggio overland Kenya e Uganda in Stile Crossland – (Cod. NMG)

14 GIORNI OVERLAND IN KENYA E UGANDA

 

Note: questo tour è disponibili sia nella versione camping che in quella accomodated

 

 

Giorno 1 Nairobi – Masai Mara

Lasceremo la capitale Nairobi, e ci dirigeremo verso il Masai Mara, rinomato nel mondo per le infinite pianure, gli animali selvatici e per la sua spettacolare bellezza.

 

Giorno 2 Masai Mara National Reserve

La riserva faunistica del Masai Mara è una grande riserva naturale situata nella parte sudoccidentale del Kenya, nella pianura di Serengeti, è confinante con il Parco Serengeti in Tanzania, con il quale forma un unico grande ecosistema. Il nome deriva dal nome del popolo Masai (che abita varie zone nella pianura di Serengeti) e del fiume Mara. La riserva è nota per l’eccezionale concentrazione di fauna e per la celebre migrazione di gnu e zebre che ha luogo in ottobre e in aprile.

Gli animali che si possono trovare qui sono: elefanti, rinoceronti neri, bufali, leopardi, ghepardi, gnu, zebre e gazzelle. Ippopotami e coccodrilli abbondano nelle fangose acque marroni dei fiumi che attraversano la riserva.

 

Giorno 3 Masai Mara – Lake Nakuru

Oggi saluteremo il Masai Mara per raggiungere il Lake Nakuru National Park dove faremo un safari nel pomeriggio per ammirare la numerosa colonia di fenicotteri rosa, i pellicani, i rinoceronti bianchi e neri, leopardi, leoni. Originariamente creato come un santuario degli uccelli, Lago Nakuru è diventato Parco Nazionale nel 1968.

 

Giorno 4 Lake Nakuru – Jinja

Oggi oltrepasseremo il confine con l’Uganda e attraverseremo altresì l’Equatore per raggiungere Jinja, la seconda più grande citta dell’Uganda, famosa come il punto in cui il Nilo nasce dal Lago Vittoria e inizia il viaggio di 6695 km fino all’Egitto e al Mediterraneo.

 

Giorno 5 Jinja – Masindi – Murchison Falls National Park

Dopo una breve sosta a Kampala, ci dirigeremo verso il Murchison Falls National Park, noto come uno dei miglior parchi dell’Uganda. Dopo esserci sistemati nel nostro camp a Masindi, la guida ci illustrerà le emozionanti attività dei giorni seguenti.

 

Giorno 6 Masindi – Budongo Central Forest Reserve

Budongo Forest è la più grande foresta di mogano di tutta l’Africa orientale e ospita il maggior numero di scimpanzé in tutto l’Uganda. Si stima ci siano tra i 600-700 scimpanzé e questa mattina ci incontreremo con la nostra guida per un trekking attraverso la foresta alla loro ricerca. Ci sarà anche la possibilità di partecipare ad un safari nel parco per ammirare la grande varietà di animali selvatici qui presenti.

 

Giorno 7 Budongo Central Forest Reserve – Kampala

Oggi avremo il tempo di visitare lo Ziwa Rhino Sanctuary prima di raggiungere Kampala per la notte.

 

Giorno 8, 9 e 10 Gorillas (Lake Bunyonyi)

Attraversando nuovamente l’Equatore, oggi ci dirigeremo verso sud per raggiungere Lake Bunyonyi, un piccolo ma grazioso lago con le sponde ripide e abbondante avifauna. Sarà la nostra base per i prossimi giorni che saranno spesi alla ricerca dei Gorilla. Visitare questi possenti animali è un ottimo modo per sostenere il loro futuro sulla terra, posto che i soldi ricavati dai permessi sono destinati alla loro protezione. Durante la nostra permanenza, sarà possibile visitare il Nyombi Village, un villaggio pigmeo che è raggiungibile in barca da Bunyonyi Resort. Avremo l’opportunità di conoscere la cultura dei Pigmei ed il loro stile di vita.

 

Giorno 11 Lake Bunyonyi – Kampala

Oggi saluteremo i gorilla e rientreremo a Kampala, dove la nostra guida ci illustrerà le attività possibili per il giorno seguente a Jinja.

 

Giorno 12 Kampala – Jinja

A breve distanza da Kampala, Jinja offre molteplici attività interessanti che oggi avremo il tempo di sperimentare, tra cui rafting, kayak e crociere nel fiume più lungo del mondo.

 

Giorno 13 Jinja – Eldoret

Oggi rientreremo in Kenya e visiteremo la città di Eldoret, la 5° città più grande del paese, situata nella Rift Valley.

 

Giorno 14 Eldoret – Nairobi

Rientreremo nel pomeriggio a Nairobi dove terminerà questo emozionante viaggio alla scoperta dell’Africa vera.

 

 

EAST AFRICAN ADVENTURE Viaggio overland in Stile Crossland – (Cod. NVN-NNV)

21 GIORNI OVERLAND IN ZIMBABWE, ZAMBIA, MALAWI, TANZANIA E KENYA

Note: Questo tour è disponibile sia in camping che in accomodated

 

        Questo tour è disponibile anche nella direzione opposta da Nairobi a Lusaka ( Sud)

 

 

 

 

Giorno 1 Victoria Falls – Lusaka

 

Ci lasceremo alle spalle la meraviglia naturale delle Victoria Falls, e partiremo, oltrepassando il confine con lo Zambia, per raggiungere la vivace capitale del paese, Lusaka. In serata la nostra guida ci presenterà le attività dei giorni a venire.

 

 

 

Giorno 2 Lusaka – Petauke

 

Oggi proseguiremo il nostro viaggio verso est, attraverso la Great East Road che collega Lusaka al vicino Malawi. Attraverseremo il paesaggio rurale tipico dello Zambia e oltrepasseremo il possente fiume Luangwa prima di raggiungere Petauke, nostra destinazione per la notte.

 

 

 

Giorno 3 Petauke – South Luangwa National Park

 

La mattina presto si partirà verso il confine del South Luangwa National Park, dove trascorreremo le prossime due notti sulle rive del fiume Luangwa. La nostra prima sosta sarà a Chipata, importante centro per la coltivazione del cotone dove si producono splendidi tessuti tribali, importante espressione della creatività africana.

 

 

 

Giorno 4 – South Luangwa National Park

 

Altra giornata dedicata al South Luangwa National Park, che fa parte della valle del Luangwa e che si estende per 9050km². Il magnifico fiume Luangwa che lo attraversa ne rappresenta la caratteristica geografica più prominente; il fascino del fiume risiede nel suo aspetto incontaminato e nelle lagune che crea in corrispondenza delle sue anse, che costituiscono un’enorme attrattiva per la fauna locale. Avremo la possibilità di partecipare ad un safari pomeridiano e ad uno notturno.

 

 

 

Giorno 5 South Luangwa National Park – Lake Malawi

 

Oggi oltrepasseremo il confine con il Malawi, il cuore caldo dell’Africa, e raggiungeremo le rive del Lago Malawi dove trascorreremo la notte. Il lago Malawi è il terzo lago più grande dell’Africa e il nono più grande del mondo. È il più a sud fra i laghi della Grande Rift Valley e costituisce gran parte del confine fra Malawi e Mozambico, e in parte tocca anche la Tanzania. Grazie ad una profondità massima di 700 m è considerato uno dei laghi più profondi al mondo ed ospita un grandissimo numero di specie endemiche di pesci.

 

 

 

Giorno 6 Northern Lake Malawi

 

Oggi ammireremo l’alba nel lago prima di partire per la zona nord, dove trascorreremo la notte.

 

 

 

Giorno 7 Lake Malawi

 

Tra le tante attività opzionali che si potranno sperimentare nel lago, c’è anche una visita ad una comunità locale, un trekking piuttosto lungo fino al villaggio di Livingstonia, situato nella parte alta del lago o lo snorkelling nelle acque cristalline del lago alla ricerca dei molti pesci che lo popolano.

 

 

 

Giorno 8 Lake Malawi

 

Oggi avremo il tempo di visitare Karonga, interessante città dalla storia tormentata posto che è stato il più attivo centro di commercio degli schiavi del Malawi.

 

 

 

Giorno 9 Lake Malawi – Iringa

 

Oggi lasceremo il Malawi attraverso la Great Rift Valley per raggiungere la Tanzania. Trascorreremo la notte nel nostro camp a Iringa.

 

 

 

Giorno 10 Iringa – Mikumi

 

Lasceremo Iringa e ci dirigeremo a nord verso il Parco Nazionale di Mikumi, patria di leoni, zebre, gnu, impala, bufali ed elefanti. Avremo la possibilità di partecipare ad un safari nel parco.

 

 

 

Giorno 11 Mikumi – Dar es Salaam

 

Il nostro viaggio oggi ci porterà fino alla vivace città costiera di Dar es Salaam. In arabo ‘Casa della pace’, Dar es Salaam è la capitale economica e commerciale della Tanzania.

 

 

 

Giorno 12 Dar es Salaam – Zanzibar

 

Oggi partiremo con il ferry alla volta di Zanzibar, l’isola delle spezie. All’arrivo, prima di raggiungere Nungwi, nella parte settentrionale dell’isola, sarà possibile partecipare ad una “passeggiata botanica” alla scoperta delle piantagioni di spezie ed erbe aromatiche: dalla cannella al chiodo di garofano, dalla curcuma al pepe, dalla vaniglia allo zafferano.

 

 

Giorno 13 Zanzibar

 

Intera giornata a disposizione per partecipare alle numerose attività facoltative che la zona offre – tra cui sport acquatici, snorkelling, immersioni – o per rilassarsi nella spiaggia bianca di Nungwi.

 

 

Giorno 14 Zanzibar

 

Oggi avremo la possibilità di visitare Stone Town, la capitale, che conserva molte tracce del passato dell’isola. Patrimonio dell’Unesco, è ricca di palazzi dai portali intagliati, architetture coloniali, moschee e chiese, a testimoniare un passato di dominazioni arabe, indiane, portoghesi e inglesi. Trascorreremo qui la notte prima di rientrare a Dar ed Salaam.

 

 

Giorno 15 Zanzibar – Dar es Salaam – Bagamoyo

 

In mattinata avremo il tempo per la visita del mercato di Stone Town e, nel pomeriggio, rientreremo in ferry alla volta di Dar es Salaam da cui ci dirigeremo verso nord per trascorrere la notte a Bagamoyo.

 

 

Giorno 16 Bagamoyo – Arusha     

 

Oggi proseguiremo il nostro viaggio verso nord, addentrandoci nel ricco paesaggio della Tanzania, fino ad arrivare alla vivace cittadina di Arusha, ottima base d’appoggio per la visita del Serengeti. Il nord del paese ospita tre importanti siti naturalistici come il Serengeti, il Ngorongoro e il Kilimanjaro.

 

 

Giorno 17, 18 e 19 Serengeti & Ngorongoro

 

I tre giorni a venire saranno dedicati alla scoperta del Serengeti National Park e del cratere del Ngorongoro che è in realtà una caldera vuota e intatta formatasi milioni di anni fa in seguito al crollo di un vulcano. Il cratere è considerato una delle meraviglie naturali del mondo, sia per la sua bellezza che per l’incredibile concentrazione di animali che vi abitano. Le pareti, ripide e minacciose, si ergono fino a 600 metri dalla piana. Il cratere si trova nella pianura di Serengeti, a est del Parco del Serengeti. L’area attorno costituisce la Riserva Naturale di Ngorongoro dichiarata Patrimonio dell’Umanità.

 

 

Giorno 20 Serengeti & Ngorongoro – Arusha

 

Oggi rientreremo ad Arusha per prepararci al nostro viaggio verso Nairobi del giorno seguente.

 

 

Giorno 21 Arusha – Nairobi

 

Oggi oltrepasseremo il confine con il Kenya per raggiungere Nairobi; fondata dagli inglesi nel 1899 come semplice deposito ferroviario, la città è cresciuta rapidamente fino a diventare la capitale della British East Africa e, infine, la capitale del Kenya nel 1963.

 

 

 

HIGHLIGHTS OF TANZANIA & KENYA Viaggio overland Tanzania, Kenya in Stile Crossland – (Cod. NTS)

14 GIORNI OVERLAND IN TANZANIA E KENYA

Questo tour è disponibile solo in Accomodated

 

Giorno 1 Dar es Salaam – Zanzibar

Dopo aver incontrato la nostra guida, partiremo con il ferry alla volta di Zanzibar, l’isola delle spezie.

All’arrivo, prima di raggiungere Nungwi, nella parte settentrionale dell’isola, sarà possibile partecipare ad una “passeggiata botanica” alla scoperta delle piantagioni di spezie ed erbe aromatiche: dalla cannella al chiodo di garofano, dalla curcuma al pepe, dalla vaniglia allo zafferano.

 

Giorno 2 Zanzibar

Intera giornata a disposizione per partecipare alle numerose attività facoltative che la zona offre – tra cui sport acquatici, snorkelling, immersioni – o per rilassarsi nella spiaggia bianca di Nungwi.

 

Giorno 3 Zanzibar

Oggi avremo la possibilità di visitare Stone Town, la capitale, che conserva molte tracce del passato dell’isola. Patrimonio dell’Unesco, è ricca di palazzi dai portali intagliati, architetture coloniali, moschee e chiese, a testimoniare un passato di dominazioni arabe, indiane, portoghesi e inglesi. Trascorreremo qui la notte prima di rientrare a Dar ed Salaam.

 

Giorno 4 Zanzibar – Dar es Salaam – Bagamoyo

In mattinata avremo il tempo per la visita del mercato di Stone Town e, nel pomeriggio, rientreremo in ferry alla volta di Dar es Salaam da cui ci dirigeremo verso nord per trascorrere la notte a Bagamoyo.

 

Giorno 5 Bagamoyo – Arusha

Oggi proseguiremo il nostro viaggio verso nord, addentrandoci nel ricco paesaggio della Tanzania, fino ad arrivare alla vivace cittadina di Arusha, ottima base d’appoggio per la visita del Serengeti. Il nord del paese ospita tre importanti siti naturalistici come il Serengeti, il Ngorongoro e il Kilimanjaro.

 

Giorno 6, 7 e 8 Serengeti & Ngorongoro

I tre giorni a vernire saranno dedicati alla scoperta del Serengeti National Park e del cratere del Ngorongoro che è in realtà una caldera vuota e intatta formatasi milioni di anni fa in seguito al crollo di un vulcano. Il cratere è considerato una delle meraviglie naturali del mondo, sia per la sua bellezza, che per l’incredibile concentrazione di animali che vi abitano. Le pareti, ripide e minacciose, solcate dalle forze della natura che le hanno create, si ergono fino a 600 metri dalla piana. Il cratere si trova nella pianura di Serengeti, a est del Parco del Serengeti. L’area attorno costituisce la Riserva Naturale di Ngorongoro dichiarata Patrimonio dell’Umanità.

 

Giorno 9 Serengeti & Ngorongoro – Arusha

Oggi rientreremo ad Arusha per prepararci al nostro viaggio verso Nairobi dei prossimi giorni.

 

Giorno 10 Arusha – Nairobi

Oggi oltrepasseremo il confine con il Kenya per raggiungere Nairobi, fondata dagli inglesi nel 1899 come semplice deposito ferroviario, la città è cresciuta rapidamente fino a diventare la capitale della British East Africa e, infine, la capitale del Kenya nel 1963.

 

Giorno 11 e 12 Nairobi – Masai Mara National Reserve

Oggi lasceremo la capitale e ci dirigeremo verso il Masai Mara, rinomato per le pianure a perdita d’occhio che sono un sito ideale per l’avvistamento degli animali della zona tra cui elefanti, rinoceronti, bufali, leopardi e ghepardi.

 

Giorno 13 Masai Mara – Lake Nakuru

Oggi saluteremo il Masai Mara per raggiungere il Parco Nazionale del Lago Nakuru, dove potremo godere di un safari pomeridiano. Il Lake Nakuru è uno dei laghi della Rift Valley ed è famoso per la numerosissima colonia di fenicotteri rosa che ospita e che vive cibandosi delle microcrostacei e delle alghe delle sue acque.

Il parco ospita anche rinoceronti, bianchi e neri, bufali, leopardi e leoni.

 

Giorno 14 Lake Nakuru – Nairobi

Oggi rientreremo a Nairobi; lungo il percorso visiteremo il Nairobi Giraffe Centre e faremo un safari nel Nairobi National Park, casa di rinoceronti, leoni, leopardi, iene e altri animali ancora.